Cerca e trova immobili

CANTONEL'essenza profonda della danza

28.06.24 - 12:00
Dal 2 al 6 luglio Ticino in Danza celebra l'edizione del decennale
Felix Bachmann Quadros
Fonte Ticino in Danza
L'essenza profonda della danza
Dal 2 al 6 luglio Ticino in Danza celebra l'edizione del decennale

MENDRISIO - Dal 2 al 6 luglio Mendrisio e Stabio diventano il palcoscenico del decimo anniversario di Ticino in Danza, un festival che celebra il potere della danza come linguaggio universale di espressione e connessione. Quest'anno l'evento non si limita a presentare spettacoli straordinari, ma invita il pubblico a esplorare e sperimentare il significato profondo del movimento attraverso interazioni dirette con gli artisti e le comunità locali.

Martedì 2 luglio, alle ore 19 a La Filanda, si aprirà il festival con "It’s Electric", una performance partecipativa di Jeremy Nedd che invita il pubblico a prendere parte in una coinvolgente line dance, espandendo la ricerca dell’artista sulle social dances. Così si aprono le danze di un’edizione all’insegna dell’incontro e dello stare insieme come atto performativo.

Mercoledì 3 luglio alle ore 10 si passa a Casvegno con "Scrigni", un'esperienza itinerante nel parco guidata da Vittoria Caneva e Giovanna Rovedo, il festival si concentra sull’espressione corporea come canale verso una dimensione di benessere e apertura, co-progettata insieme all’OSC (SPAMM e Agorà).

Giovedì 4 luglio il Castello di Stabio ospiterà "Ricorda dove il cuore è", una performance di Leung Hoi Yee (Alysa) ed Enrico Frisoni che intreccia i ricordi degli e delle abitanti di Stabio con la visione interculturale del duo. La sera, Natasha Moschini inviterà il pubblico a una camminata al buio con Sul punto di luce e oscurità, esplorando i molteplici aspetti dell'oscurità attraverso i sensi.

Venerdì 5 luglio, alle ore 19, piazza Baraini nel quartiere di Genestrerio diventa una pista da ballo inclusiva con "Dancing Villages" di Joshua Akubo Gabriel, un'installazione che celebra le radici nigeriane dell'artista e invita la collettività a liberare la propria creatività. La serata prosegue con la "Discobalera Baldanza", una discoteca inclusiva proposta dal Teatro Danzabile in sinergia con Pro Senectute e la portineria di quartiere Al Cortiletto.

Sabato 6 luglio, alle 18.30, il Museo d'arte di Mendrisio ospiterà "Superficie Mobile – Danza per Castellani", una performance di Patrick Bayha e Alessia Della Casa che invita a percepire le opere di Enrico Castellani attraverso il movimento. A seguire, alle ore 20, nel Chiostro dei Serviti, si terrà "Balliamo sul Mondo", un momento di danze etniche collettive guidate da Giancarlo Nava, in collaborazione con Isadora Piattaforma Danza, per brindare al decimo anniversario del festival.

Questo decennale di Ticino in Danza celebra non solo la danza contemporanea, ma anche la bellezza dei luoghi che ospitano gli eventi, «creando un dialogo vivo tra artisti e artiste internazionali e comunità ticinesi. Ticino in Danza si conferma come punto d'incontro per la diversità artistica e culturale, promuovendo un dialogo aperto e inclusivo che celebra la pluralità delle esperienze umane.

Tutti gli eventi sono a entrata libera ed è consigliata la prenotazione (da fare sul sito ufficiale della manifestazione).

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE