Ti-Press
+ 2
ULTIME NOTIZIE Agenda
MENDRISIO
11 ore
Brahms e Beethoven in duo alle matinée di Mendrisio
A esibirsi nel Maginifico Borgo questo 1 marzo, il violinista turco Cihat Askin e il pianista torinese Roberto Issoglio
LUGANO
17 ore
L'OSI e Khatia Buniatishvili al LAC
In programma musiche di Rossini, Beethoven e Schubert
LUGANO
23 ore
"Platero y yo" in scena giovedì al Teatro Foce
È una delle opere più popolari del poeta spagnolo Juan Ramon Jimenez, Nobel per la letteratura nel 1956
LUGANO
1 gior
Con Trickster-p un viaggio teatrale all'interno del libro
La coproduzione firmata LAC "Book is a Book is a Book" arriverà l'11 marzo sulle sponde del Ceresio
LOCARNO
1 gior
"Ernstfall in Havanna" per la Svizzera al cinema
Appuntamento mercoledì 19 febbraio al Teatro Paravento
ASCONA
1 gior
Da Kureishi a Guccini: le "Grandi Speranze" di Monte Verità
Dal 2 al 5 aprile (e in due tappe di avvicinamento) si parlerà degli enormi passaggi sociali e culturali che stiamo vivendo e del futuro
BELLINZONA
1 gior
"I fratelli Karamazov" in scena al Teatro Sociale
Glauco Mauri è il protagonista del dramma di Fëdor Dostoevskij
CANTONE
2 gior
Un LAC contemporaneo con AXTO oratorio per corpi e voce dal labirinto
La pièce, prevista per il 25 e 16 febbraio, sarà preceduta questo mercoledì da una tavola rotonda a 360° sulla scena svizzera
LUGANO
2 gior
Visioni della casa del consigliere Krespel
Saranno in mostra alla Limonaia di Villa Saroli da domani al 17 marzo
LUGANO
2 gior
"Ne veryu - Non ci credo" al Teatro Foce
Domani sera va in scena un omaggio a Kostantin Sergèevic Stanislavskij
LUGANO
2 gior
Pucci è quasi da (doppio) sold-out
Rimangono solo pochissimi biglietti per lo spettacolo di mercoledì 19 febbraio
CHIASSO
03.02.2017 - 19:000
Aggiornamento : 24.02.2017 - 15:58

Tutti Indiana Jones al m.a.x. museo

Armati di una lente d’ingrandimento sarà possibile scoprire le meraviglie proposte in occasione della mostra dedicata a Johann Joachim Winckelmann

CHIASSO - Sarà un po’ come vivere un’avvetura di Indiana Jones. Al m.a.x. museo di Chiasso sarete tutti armati di una lente d’ingrandimento per scoprire le meraviglie proposte in occasione della mostra dedicata a Johann Joachim Winckelmann (1717–1768). Winckelmann è il padre della moderna disciplina della storia dell’arte e con lui sarà possibile scoprire le 208 splendide grafiche dei suoi “Monumenti antichi inediti”.

I “Monumenti antichi inediti” - I “Monumenti antichi inediti” (1767) descritti da Winckelmann sono “oggetti dell’antico”, ovvero sculture, bassorilievi, gemme, candelabri, scarabei, busti, vasi, mosaici, suppellettili e edifici che hanno catturato la sua attenzione durante i suoi meticolosi studi delle antichità. Studi avvenuti anche nel corso di numerosi viaggi - rari a quei tempi - che intraprende a Roma e dintorni, Firenze, Napoli, Portici, Pompei - quasi sconosciuta all’epoca-, Ercolano, Paestum e Caserta.

Una ricca raccolta - I grandi saranno affascinati da queste opere, mentre i più piccoli potranno immergersi in una vera caccia al tesoro scovando nelle tavole incise anche tanti animali: coccodrilli, cavalli, testuggini, ragni, serpenti, buoi, mucche e uccelli. In mostra anche i 2 manoscritti preparatori, 20 matrici in rame, 14 prove di stampa, 5 ritratti incisi e 2 dipinti a olio, 1 quadro inedito, 46 libri antichi e 3 preziosi reperti provenienti dal MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli: 1 gemma con Giove che fulmina i giganti (cammeo in agata onice), 1 bassorilievo del I secolo a.C. in marmo bianco con Paride e Afrodite e 1 affresco rinvenuto a Pompei nella casa di Cipius Pamphilus (quest’ultimo citato, ma non raffigurato nei “Monumenti”) con il cavallo di Troia.

“Un baby-trolley al museo” - Una novità che viene presentata con la mostra dedicata a Winckelmann è “Un baby-trolley al museo”: i mini-visitatori potranno percorrere le sale muniti di un trolley con un kit per disegnare e copiare le grafiche e i reperti archeologici. I bambini avranno così l’occasione di soffermarsi davanti alle loro opere preferite, proprio come gli artisti con il loro cavalletto, e scopriranno che sui vasi, sulle gemme, sui bassorilievi sono rappresentati anche molti animali: coccodrilli, cavalli, testuggini, ragni, serpenti, buoi, mucche e uccelli. Al termine della visita, ogni mini-visitatore porterà con sé il proprio disegno.

L'inaugurazione - “J. J. Winckelmann (1717–1768). I “Monumenti antichi inediti”. Storia di un’opera illustrata” ha luogo sabato 4 febbraio 2017 alle ore 16.30 al m.a.x. museo di Chiasso, alla presenza di Eleonora Rossi Wipper, Vicario del Console Generale (Consolato Generale d’Italia a Lugano), di Davide Dosi, capo Dicastero Educazione e Attività culturali di Chiasso, di Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, e dei curatori: Stefano Ferrari, vice presidente dell’Accademia Roveretana degli Agiati, e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo e di Spazio Officina di Chiasso. Dopo l’aperitivo, alle 18.30 Stefano Ferrari terrà una conferenza pubblica dal titolo “Winckelmann e la fortuna critica dei Monumenti antichi inediti”, in collaborazione con il Circolo “Cultura, insieme” di Chiasso (entrata gratuita, presso il Foyer del Cinema Teatro di Chiasso). Per l’occasione il m.a.x. museo resta aperto fino alle 20.30.

Eventi collaterali - La mostra, che chiuderà il 7 maggio 2017, sarà arricchita da numerosi eventi collaterali, come la una visita guidata gratuita - con ingresso gratuito al museo - di domenica 5 febbraio alle 15.00. Fra gli altri: Autoritratto”: mercoledì 22 marzo 2017, ore 15.00–17.00 per i più piccoli! - “Stampiamo un libro”: mercoledì 5 aprile 2017, ore 15.00–17.00 - “Architetture neoclassiche”: venerdì 21 aprile 2017, ore 14.00–17.00 durante le vacanze di Pasqua.

Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-20 05:20:11 | 91.208.130.89