CANTONELa nuova imposta di circolazione è (infine) realtà

15.12.22 - 17:00
Il Gran Consiglio ha approvato oggi con ampio margine il compromesso raggiunto in extremis due giorni fa dalla Gestione.
Ti-Press
La nuova imposta di circolazione è (infine) realtà
Il Gran Consiglio ha approvato oggi con ampio margine il compromesso raggiunto in extremis due giorni fa dalla Gestione.

BELLINZONA - Dopo cinque anni di passione, la nuova imposta di circolazione è (finalmente) realtà. Ed entrerà in funzione (come auspicato) già dal primo gennaio 2023. Dopo il compromesso in extremis trovato nella giornata di martedì dalla Commissione della gestione (leggi qui l'iniziativa parlamentare), il Parlamento ha accertato (e accettato) l'urgenza del decreto e oggi lo ha approvato con enorme margine (58 sì, un no e un astenuto). Ampiamente superato, quindi, il quorum del due terzi di voti favorevoli che servivano per promuovere la nuova imposta.

Il problema - Il problema nasceva da un passaggio del testo sull'imposta di circolazione "ridotta" che i ticinesi hanno approvato nella votazione dello scorso 30 ottobre. Un passaggio che creava una disparità di trattamento che penalizzava soprattutto i possessori di un'automobile nuova (ovvero immatricolata dopo il 2018) a causa degli strascichi dello scandalo dieselgate. Disparità che il Consiglio di Stato aveva proposto di sanare attraverso tre decreti legislativi urgenti, che sono però stati ritirati a causa dell'assenza di una solida maggioranza in Gestione.

L'accordo - L'accordo, approvato "a cinque minuti dalla mezzanotte" quando tutto ormai sembrava compromesso ha convinto tutti i partiti di Governo (oltre a Verdi e UDC). La nuova imposta di circolazione introdurrà infatti la distinzione tra auto "vecchie" (immatricolate prima del 2018) e "nuove" (dopo), andando a "punire" con un coefficiente più alto i veicoli più inquinanti. In soldoni, questo permetterà alle casse cantonali d'incassare circa 81,5 milioni. Ovvero una sorta di via di mezzo tra quanto richiesto dagli iniziativisti (77 milioni) e quanto proposto dal Governo (85 milioni).

COMMENTI
 
Emib5 1 mese fa su tio
Qui i soliti brontoloni si sfogano contro tutti e tutto invece di fare un po' di autocritica e ammettere di aver votato senza leggere bene le informazioni che erano a disposizione. È così difficile per parecchi ammettere un errore?
Sarà 1 mese fa su tio
Tenendo conto del carico ambientale per la produzione di un'auto elettrica, chi la sostituisce prima dei 100'000 probabilmente inquina di più di chi ha un'auto da 10 anni.
Maratoneta 1 mese fa su tio
Tutti hanno votato consapevoli e informati, il problema è che si gira spesso la frittata……..
Emib5 1 mese fa su tio
Secondo te come l'hanno girata?
Evry 1 mese fa su tio
Che un'auto dopo 5 anni sia vecchia lo dicono solo i (s)parlamentari del GC, ma per favore !!! allora certi di voi sono già vecchi dopo 2 anni !!! VERGOGNA !
Evry 1 mese fa su tio
Ancora una volta la netta decisione del SOVRANO viene insabbiata VERGOGNATEVI !!!!!
Bobby71 1 mese fa su tio
Purtroppo non si posso incollare un estratto, ma nel 2014 un documento del TCS diceva "nel 1996 e nel 1997 i valori dichiarati e quelli misurati erano mediamente corrispondenti, mentre il divario tra i dati indicati dai fabbricanti e quelli rilevati nel 2012 era di 1,1 L x100 km, nel 2014 era di 1,5 L x100 km" Questo tanto per far capire quanto è valido e democratico il valore di CO2 che tanto viene decantato da tutte le parti. Una manica di ignoranti con la testa dentro la sabbia!
Maratoneta 1 mese fa su tio
Bravi, vera democrazia, chi stenta ad arrivare a fine mese e possiede una vettura in ordine (collaudata) del 2016 pagherà di più di una persona che guadagna più di lui e ha la possibilità di cambiare vettura ogni due anni…👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏
Emib5 1 mese fa su tio
Certo è vera democrazia, il testo votato era chiarissimo, le formule accettate dal Gran Consiglio rispecchiano l'iniziativa, tanto che gli iniziativisti hanno accettato la formula di calcolo. Se i votanti si sono fatti abbagliare dalle false informazioni per cui tutti avrebbero avuto una riduzione, la colpa non è certo del governo!
Maratoneta 1 mese fa su tio
Per nulla d’accordo
Mirschwizer 1 mese fa su tio
Hanno accettato alle 23.55 perché ne avevano piene le ball..e di essere ancora li al lavoro
Sarà 1 mese fa su tio
Un'auto dopo 5 anni è vecchia?
Geni986 1 mese fa su tio
Proporrò la seguente misura (visto che la deduzione dei premi CM dei figli è passata come una lettera alla posta): chi ha un'auto brutta brutta (espressione bellissima di Bobby :-) che utilizza per il suo lavoro quotidiano o per recarsi al lavoro in orari o da zone non servite da mezzi pubblici e ha un reddito imponibile di meno di 100'000 franchi (quindi non può cambiare l'auto come cambiare le mutande) deve poter aggiungere la piena imposta di circolazione alle spese professionali (in addizione al forfait, se utilizzato).
Sarà 1 mese fa su tio
La deduzione integrale del premio di cassa malati è come la nuova imposta di circolazione, insignificante per i redditi bassi, un po' di più i redditi medi (25 Fr al mese) e molto i redditi alti.
Brissago 1 mese fa su tio
100 Mila in Ticino di imponibile chi li guadagna? pensa a quelli che arrivano a malapena a 40 k! Tutto il mondo paese! La Svizzera ed il Ticino sono uguali al resto del mondo! Spremere sempre i più deboli! Ladri patentati!
Geni986 1 mese fa su tio
Appunto... ci concedano almeno di dedurre l'intera imposta di circolazione a noi poveri bau...
Yoebar 1 mese fa su tio
Era troppo bello pretendere e pensare ad una tassazione come nei Grigioni. Ora rifacciamo un votazione, avanti.
Meganoide 1 mese fa su tio
Mi sembra che l'articolo sia parecchio fuorviante. Il nuovo metodo di calcolo è stato approvato tramite votazione popolare, quindi non l'hanno deciso ieri. Piuttosto hanno trovato il modo di spillare qualche solo in più aumentando l'esponente della formula per il calcolo dell'imposta, che è passato da 1.4 a 1.422. Per contro hanno ridotto l'esenzione per le auto più recenti omologate secondo WLTP. Tutto questo per dire che non hanno deciso ieri di "punire" le auto più vecchie come scritto dall'autore dell'articolo, al limite le "puniscono" tutte concedendo in cambio qualcosa alle auto più recenti. Certo viene da chiedersi che senso ha votare se poi il governo cambia la legge, ma questo è un altro discorso...
Yoebar 1 mese fa su tio
In poche parole chi ha i soldi per comperare una macchina nuova pagherà meno del poveretto che stenta ad arrivare a fine mese e non può permettersi di cambiare veicolo. Bravi politici continuiamo a far diventare poveri i poveri. Pezz….ti.
Urca che roba 1 mese fa su tio
Esatto... ..brutte carogne ..
Gimmi 1 mese fa su tio
Si puo' sapere,la formula x calcolare,l'imposta?
Meganoide 1 mese fa su tio
La formula dipende dalle emissioni dell'auto e dal ciclo di omologazione. Per le auto omologate con NEDC (ovvero all'incirca fino al 2018) saranno 120 franchi fissi + (emissioni - 95)^1.422. Per le auto più recenti omologate con WLTP sarà 120 + (emissioni-128)^1.422. Se le auto emissioni fino a 95 (NEDC) o 128 (WLTP) si paga solo il fisso di 120 franchi.
Meganoide 1 mese fa su tio
Scusa, ho dimenticato hanno nell'ultima frase: se le auto hanno emissioni fino a 95 o 128 g/km si paga solo il fisso.
Urca che roba 1 mese fa su tio
maledetti.. fiat panda 4*4 del 2006 quasi 400chf .. maledetti
Emib5 1 mese fa su tio
Mi chiedo come si informa mediamente il cittadino ticinese quando deve andare a votare. Era stato ripetuto alla noia dai "sinistrorsi e dai verdi melone" che il sistema basato solo sulla CO2 emessa era un enorme regalo a chi non ne avrebbe bisogno. Era stato fatto molte volte l'esempio delle costose e potenti auto elettriche che avrebbero pagato solo la tassa base, malgrado usurino le strade ben più di un auto poco potente e leggera. Non gli avete creduto? Perché vi lamentate adesso? Giusto per capirci, io faccio parte di quelli che avranno una piccola diminuzione.
vulpus 1 mese fa su tio
Una vergogna. Il governo assegnerà un farmacista con il bilancino per verificare quanto inquinamento si produce. Il tutto poi solo su carta e e indicazioni del fabbricante. Pasticcioni. Come si fa a disquisire su questi dati. I veicoli nuovi forse ,forse rispettano qiesti dati,ma quelli che girano fa qualche anno pipa l'oca
Bobby71 1 mese fa su tio
Mah, oramai non c'è molto da fare. L'unico modo per evitare questo bordello era votare due no ma la maggioranza avrà comunque una riduzione e quindi "noi" cattivi cattivi con le macchine brutte brutte e puzzone pagheremo per tutti. Ad averne da buttare via sarebbe da stargare tutte le auto "vecchie" e poi voglio vedere che bella sberla si prendono i "verdi per caso" senza i nostri soldini. Avevano stimato 40000 auto "vecchie", pensa che bello posteggiarle tutte davanti alla foca a bellinzona! Un bel regalo di Natale agli scienziati della matematica...
Tracy 1 mese fa su tio
@Bobby71🤣🤣🤣🤣🤣🤣Io ci sto!
Gabriel 1 mese fa su tio
Manica di rimbambiti sinistroidi del cavolo secondo voi uno va in giro con una macchina vecchia perché si diverte? O forse perché non ha i soldi per cambiarala?
Kelt 1 mese fa su tio
Ma che tipo di problema hai? in questo Cantone i socialisti sono circa il 10-12% e ogni volta sono i responsabili di qualunque cosa. L'avete votata voi sta roba. Non certo io...è un evidente regalo a chi possiede auto nuove e potenti... Cos'è? quando si vota x queste cose i sinistroidi diventano maggioranza e alle politiche poi si riducono? i legaioli vi prendono in giro! Almeno i liberali sono coerenti. Però ragazzi sveglia...
Meganoide 1 mese fa su tio
Scusate, forse ho letto male la modifica, ma aumentare da 95 a 118 g/km la "franchigia" per le auto omologate con WLTP non è più penalizzante per le auto più vecchie, ma è solo (giustamente) più favorevole per le auto più recenti. L'omologazione WLTP è infatti più realistica e, a parità di motore, le emissioni calcolate con questo metodo sono più alte rispetto al vecchio NEDC. In pratica per tutte le auto omologate dopo il 2018 i valori delle emissioni risultano più alti. Il coefficiente di 95 g/km è quello che è stato votato.
Kelt 1 mese fa su tio
Hai ragione ma nessuno legge. Gli viene mal di testa. Una prius di 10 anni fa era già a 95g/km. Il fatto è che i risparmi maggiori li avrà chi ha un auto nuova, anche se più inquinante (tipo panamera x capirci) Questo x il calcolo dei coefficienti peso/potenza
Meganoide 1 mese fa su tio
Ciao Kelt, il coefficiente peso/potenza non viene più usato, con il nuovo sistema vengono considerate esclusivamente le emissioni di CO2. Le elettriche con tanti cavalli saranno ovviamente avvantaggiate, ma le auto di grossa cilindrata con il solo motore termico, quindi né elettriche né ibride, continueranno a pagare molto. Sul sito del TCS c'è un articolo con una tabella che mostra come cambieranno gli importi per vari tipi di auto
resiga 1 mese fa su tio
Prima di gioire ritengo sia meglio attendere che arrivi la fattura ! Con i politici del giorno d'oggi (di qualunque colore partitico essi siano) le sorprese non mancano mai e quindi ... aspettare non nuoce (visto che la FIDUCIA é ZERO) !
Azteco 1 mese fa su tio
ta ghé rason anca ti ....
Kelt 1 mese fa su tio
Era ovvio. Anche con quella che avete votato che entrerà in vigore risparmieranno 40fr. l'anno i possessori di auto piccole e leggere (leggasi utilitarie) e fino a 700fr l'anno i possessori di auto nuove, pesanti e di grossa cilindrata...si chiamano specchietti per le allodole. p.s. per questo i soldi pubblici ci sono naturalmente
Terrone 74 1 mese fa su tio
veramente una vergogna purtroppo la svizzera e così se non si è ricchi si rimane c,,,,no siamo e saremo gli unici i più poveri a pagare per tutti e come dice luiss qui mi fermo ....
ebi 1 mese fa su tio
politici imbroglioni tutti a casa il prossimo aprile
Emib5 1 mese fa su tio
Per una volta mi sento di difendere governo e partiti, in particolare verdi e socialisti. Nessuno può ragionevolmente affermare di non aver sentito che la proposta degli iniziativisti fosse un enorme regalo per pochi possessori di auto elettriche che, indipendentemente da peso e potenza, avrebbero pagato solo la tassa base, per molti altri la diminuzione sarebbe stata piccola, e infine per parecchi l'imposta sarebbe aumentata. La maggioranza ha accettato la proposta, questo il risultato!
Azteco 1 mese fa su tio
no, non é questo il risultato, infatti hanno approvato una cosda differente da quella votata !
Emib5 1 mese fa su tio
Che stai dicendo , si è votato per un'imposta basata solo sulla CO2! Chi ha voluto capire diminuzione delle imposte di circolazione, non ha letto bene le informazioni o non ha seguito i dibattiti.
Scigu 1 mese fa su tio
Ma non è a Pasqua che si mettono le “sorprese” nelle uova? 🤢🤡
Azteco 1 mese fa su tio
un vero schifo ! come fà schifo tutta questa classe politica di inetti !
Luisssss 1 mese fa su tio
Purtroppo sono una banda di Imbroglioni... e mi fermo qui....
Leonardo-P 1 mese fa su tio
“andando a punire chi avrà auto più inquinanti” e “auto vecchie prima del 2018”, cioè hanno detto a noi poveri disgraziati, auto del 2006, che in pratica siamo dei “delinquenti” perché abbiamo auto vecchie e non ci possiamo permettere una nuova. Tra l’altro noi possessori di auto a benzina, seppur più vecchie, pagheremo comunque più dei diesel più nuovi nonostante quelle auto abbiano dei valori di CO2 truffaldini. Meno male che il popolo aveva chiesto di avere imposte più economiche.
Blackad 1 mese fa su tio
Indifferentemente da quel che penso.. la votazione per come è stata votata puniva chi non poteva permettersi di comprare un’auto nuova.. una panda pagava quasi 5 volte una Tesla da 200.000fr. Il popolo stupidamente (mio parere) ha votato perché non si è adeguatamente informato, ma ciò non toglie che ha espresso una decisione; decisione che il consiglio di stato non dovrebbe impugnare.
Luganese 1 mese fa su tio
Me lo chiedo anch’io
Lore55 1 mese fa su tio
E quindi? Di + o di -?
Blackad 1 mese fa su tio
Mi chiedo perché fare ancora votazioni se poi viene cambiato il testo una volta approvato.
NOTIZIE PIÙ LETTE