Immobili
Veicoli

CANTONEMarina Carobbio pensa al Consiglio di Stato

23.08.22 - 18:26
La consigliera agli Stati socialista potrebbe preferire il Ticino a Berna
Tipress
Marina Carobbio pensa al Consiglio di Stato
La consigliera agli Stati socialista potrebbe preferire il Ticino a Berna

BELLINZONA - Sono giorni di scelte e di grandi riflessioni. Dopo il consigliere di Stato Manuele Bertoli e la consigliera nazionale Greta Gysin, anche la consigliera agli Stati Marina Carobbio potrebbe presto annunciare un cambio di rotta.

In un lungo post su Instagram ha espresso il suo dispiacere per Gysin, ammettendo però di capire la sua scelta. «Io stessa mi trovo in una situazione simile: sto riflettendo se mettermi a disposizione per una candidatura al governo ticinese». Ma questo succederà se, e solo se, il partito socialista e l'intera area di sinistra e progressista lo troveranno opportuno.

«È senza dubbio una sfida interessante, ma altrettanto importante è il lavoro politico a Berna che porto avanti in difesa delle fasce di popolazione più fragili, del ceto medio e nell’interesse del nostro Cantone e della Svizzera italiana». Poi, ha ringraziato i follower «per le parole di incoraggiamento che mi avete riservato nelle scorse settimane».

Ha concluso il suo messaggio sull'importanza del progetto di «alleanza rossoverde» necessario per «affrontare le numerose sfide che attendono il Ticino, dal mercato di lavoro precario alla crisi climatica, dagli attacchi al servizio pubblico alle crescenti disuguaglianze».

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da Marina Carobbio (@m_carobbio)

NOTIZIE PIÙ LETTE