TiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
6 ore
Tramonta il posto fisso, decolla l'interinale
I dati sono incoraggianti e il mondo del lavoro interinale è in continua espansione, tanto che fino al 20% delle persone che (ri)trovano un posto fisso vengono proposte dalle agenzie specializzate
CUGNASCO-GERRA
7 ore
È nata la nuova Associazione Anziani Cugnasco-Gerra
Eletta la presidenza e il comitato. Lo scopo? Prevenire e combattere l’emarginazione delle persone anziane
CONFINE
7 ore
Lieve terremoto avvertito in Valposchiavo
La terra ha vibrato, ma non si attendono danni
CANTONE
8 ore
Caccia sì, ma non stressiamo gli animali al gelo
Si apre la caccia tardo autunnale. Cervi, caprioli e cinghiali sono le prede. Ma con dei limiti: «Le condizioni sono estreme, bisogna evitare che gli animali disperdano le loro energie»
CANTONE
9 ore
La legge "Fogazzaro" si è arenata. Bertoli: «Il Parlamento decida»
Da febbraio la modifica della legge scolastica è in Commissione, dove si sta tentando l'operazione di unire due rapporti antitetici. Il direttore del Decs: «È un'operazione impossibile»
CANTONE
11 ore
Uccise la moglie: condannato a diciotto anni di carcere
È colpevole di assassinio il 57enne macedone comparso alle Criminali per il delitto di Ascona
ROVEREDO (GR)
11 ore
Equilibri in Municipio di nuovo in discussione
Il Tribunale federale ha accolto in parte il ricorso della sezione Liberale democratica sul conteggio delle schede dell'elezione dell'ottobre 2018
CANTONE
11 ore
Un anno impegnativo per il sindacato dei docenti
Dalla pausa per i docenti di scuola dell’infanzia, all’ottimizzazione dei consigli di classe, fino alla riforma del liceo
CANTONE / URI
12 ore
Scontro nel San Gottardo, circa 40mila franchi di danni
L'impatto contro un pullman è costato un bello spavento all'automobilista, che ha effettuato un testacoda prima di andare a sbattere contro la parete della galleria
LUGANO
12 ore
«Ma quale conflitto d'interessi?», Valenzano Rossi risponde alla Lega
La capogruppo PLR sottolinea come la collaborazione, legale, fosse nota da tempo. E rilancia: «Attaccata per indurre al silenzio le voci critiche e per mancanza di argomenti validi»
FOTO
CANTONE
12 ore
Sos Infanzia premia quattro associazioni
Consegnato il riconoscimento in onore di Federico Mari a Malattie Genetiche Rare Svizzera Italiana, Shark Team 2000, Illy e la Sindrome di Goodpasture e ATKYE
FOTO E VIDEO
CENTOVALLI
12 ore
Operazione mozzafiato: cinque campane in volo a Rasa
Video spettacolare sui monti innevati. Claudio Simoni, segretario della “parrocchia”: «È un momento storico per noi»
CANTONE
12 ore
Il prof. Giovanni Pedrazzini in conferenza a Massagno
L'evento, aperto a tutti, permetterà al pubblico di conoscere un luminare del suo ramo, unico ticinese a ricoprire la carica di Presidente della Società Svizzera di Cardiologia
CANTONE
12 ore
Genova e Savona propongono la loro strategia dei trasporti
Dubbi sulla fattibilità della Chiasso-Lugano. Autotrasporto strategico ancora per molti anni a venire
CANTONE
13 ore
Oltre trenta domande sulla politica carceraria
L'interrogazione al Consiglio di Stato si inserisce in un'indagine avviata dal deputato ginevrino Pierre Bayenet
LUGANO
13 ore
Lavori stradali a Viganello, ecco dove fare attenzione
Si terranno di notte, tra il 25 di novembre e il 6 di dicembre
BELLINZONA
13 ore
Haber a Castellinaria: «Chiedo scusa a tutte le donne»
Nell'occhio del ciclone "la performance" sessista dell'attore bolognese domenica sera al festival per ragazzi, soprattutto nei confronti della presentatrice
LUGANO
13 ore
Il LAC supera il milione di presenze
Anche la quarta stagione del centro culturale ha registrato un incremento di pubblico arrivando a quota 280’721
CANTONE
13 ore
Il Mendrisiotto dimenticato e tartassato
Interrogazione di Matteo Quadranti, che chiede al Governo di difendere la stazione internazionale di Chiasso e i momò dal rincaro dei premi di cassa malati e della benzina
FOTO
BELLINZONA
14 ore
Cent'anni di proporzionale a Palazzo delle Orsoline
Una mostra ripercorre le dinamiche che portarono la Confederazione ad introdurre il sistema proporzionale per la ripartizione dei seggi in Consiglio Nazionale
BELLINZONA
25.09.2018 - 11:470
Aggiornamento : 14:27

«Gli anni riscattati dai ministri sono costati allo Stato tre milioni»

Pronzini e l’Mps all’attacco di quello che ritengono un privilegio pensionistico senza base legale. Per ogni anno acquistato i consiglieri di Stato avrebbero pagato 50mila franchi

BELLINZONA - «È la seconda puntata della saga». Così stamattina Pino Sergi dell’Mps ha introdotto un nuovo capitolo sulle rendite pensionistiche dei consiglieri di Stato.

E come col precedente delle rendite sostitutive Avs, lo Stato avrebbe perso dei soldi: 3 milioni di franchi per l’esattezza. Ovvero quanto sarebbe venuto a mancare nelle casse pubbliche per gli anni di contributi riscattati dai ministri. La pratica sarebbe stata attuata da tre consiglieri in carica e un ex membro. Almeno. «Da nostre informazioni - ha detto il deputato Matteo Pronzini - per ogni anno riscattato sono stati pagati 50mila franchi».

L’Mps, che per dimostrare l’arbitrio delle rendite ponte si era rivolto al professor Etienne Grisel, stavolta ha affidato i calcoli ad un matematico, un attuario di cassa pensione. E le tabelle consegnate stamattina da Pronzini alla sottocommissione Finanza evidenzierebbero il fossato che separa il «privilegio del club dei cinque», da quanto il cittadino comune deve versare se vuole integrare gli anni mancanti della propria pensione.

Per arrivare al massimo della prestazione (pari al 60% dello stipendio di 244mila franchi) ai ministri servirebbero 15 anni di contributi. Un’asticella che alcuni avrebbero scavalcato comprando “centimetri” a prezzo di favore. E qui sta il punto, secondo l’Mps. «Non è che ci accaniamo contro il Consiglio di Stato, ma difendiamo l’idea liberale (e Sergi ride dicendolo, ndr.) per cui se lo Stato spende dei soldi ci deve essere una base legale». Il governo in passato, ha proseguito, è sempre stato attivo nel tagliare con le modifiche della cassa pensione dei dipendenti statali e insegnanti. «Il minimo è esigere che per le proprie pensioni rispettino almeno la legalità».

Invece, e su questo aspetto Pronzini ha usato il termine di "club", «tutto quanto riguarda le retribuzioni del CdS, se lo decidono queste cinque persone. Un fatto estremamente grave che si somma alla negligenza enorme del Parlamento nel suo compito di vigilanza. A Ginevra c’è il caso Maudet, ma qui non c’è un caso. Bensì una situazione consolidata con cifre enormi. Soldi di fatto sottratti allo Stato. Il problema? Il re è nudo e nessuno lo dice». 

Ora però, secondo l’Mps è il momento di passare alla cassa restituendo i soldi dei riscatti agevolati. E in più il Movimento, ieri, via email ha chiesto al governo di «interrompere con effetto immediato il versamento della rendita sostitutiva Avs».

Ora si attende la risposta del governo. «Se i consiglieri di Stato pensano che queste cifre siano sbagliate ci smentiscano», ha detto Sergi con il tono della sfida. 

Commenti
 
Wilson 1 anno fa su tio
Mha, 50'000 chf di riacquisto ad un aliquota del 30% fanno 15'000 chf di vantaggio fiscale. Se parliamo di 3 mio in meno di introiti fiscali si parla bho 200 anni di riacquisti in totale ? Sicuramente la situazione è ben diversa e sicuramente questo calcolo è sbagliato ... aspettiamo spiegazioni chiare prima di esporsi in commenti del tipo "ladri" ...
Anders Carlström 1 anno fa su fb
Sarebbe interessante vedere l' MPS sostituire il Partito socialista alle prossime elezioni. Così ci sarebbero due partiti storici e due partiti "nuovi", il vecchio se non è capace di cogliere i problemi attuali deve per forza prima o poi lasciar spazio al nuovo.
elvicity 1 anno fa su tio
Fazit, quando sarò grande voglio fare il consigliere di stato...
Wilson 1 anno fa su tio
Il calcolo degli anni si dovrebbe fare paragonando il salario di oggi riportato indietro fino ai 25 anni di età (come se avessi guadagnato questo salario da quando avevo 25 anni). Normalmente se ho avuto un importante aumento di salario o non ho avuto la cassa pensione perché indipendente ho possibilità interessanti di riacquisto che posso splittare su più anni fiscali (versare di tasca propria 50 000 all anno * aliquota fiscale marginale sembra interessante). Non capisco se il "maltolto" sia il totale dei riacquisti (non finanziati dai singoli ma dallo stato, cosa che mi sembra assurda) oppure sia il totale x il mancato introito fiscale avuto viste le deduzioni (ma anche in questo caso la cifra mi sembra eccessiva se no mi candido x un posto:-)). Ribadisco che il punto più assurdo è il non capire questa situazione. Chiedo gentilmente a tio se possibile di fare (o riproporre) un articolo dove veramente venga spiegata questa questione così le persone che non si occupano di questioni finanziarie possano veramente capire di cosa stiamo parlando. Eheh auguri (grazie tio)
pulp 1 anno fa su tio
@Wilson Anche io non ho capito... e non sono proprio a secco di nozioni in merito. Qui abbiamo Pronzini che strilla al ladro per 3 mio. Poi i suoi "followers" che ci credono (senza aver capito o almeno nella maggior parte dei casi). Si ci vorrebbe una spiegazione seria
madras 1 anno fa su tio
Sergi e Pronzini e tutto l MPS in governo e saremo comandati dai comunisti evviva !!!
miba 1 anno fa su tio
In un articolo parallelo leggo che Schneider-Amman ha percepito un salario di CHF 400'000 ed ora ha una pensione di CHF 200'000.... Cosa che corrisponde proporzionalmente alla situazione che i 2 sinistri hanno ora tirato in ballo. Posso quindi legittimamente supporre che contrariamente a quanto sbandierato da Pronzini e Sergi esiste comunque da qualche parte una base legale in merito come pure perfettamente legale è il procedimento di cui pulp, che mi ha preceduto, ha ben spiegato. Attenzione alle sparate di Pronzini...anche se nel mucchio una qualcuna l'ha pur azzeccata ha comunque già rimediato figuracce, ha già dovuto scusarsi, ha già subito denunce ed infine ahimé ha anche dimostrato di non essere proprio afferrato sulle leggi del nostro Paese. Pronzini ha indubbiamente trovato un buon metodo per fare propaganda/marketing elettorale, oltretutto completamente gratuito (l'impegno sta solo nell' essere sempre al centro dell'attenzione dei media ticinesi...). Ovviamente ognuno è libero di pensarla come vuole ma l'importante è che pensi e ragioni ANCHE con la propria testa, non solo con quella di Pronzini....
Simba111 1 anno fa su tio
@miba Con la situazione che molte famiglie si trovano, vedere gente come lei che ha anche il coraggio di giustificare questi personaggi! Che sono quelli che decidono per ridurre gli aiuti poi intascano soldi a go go….a partire dai telefonini ecc.. come se ne hanno bisogno! CHE CORAGGIO!!
miba 1 anno fa su tio
@Simba111 Non giustifico nessuno ma SE ci sono delle regole, delle disposizioni di legge e/o assicurative queste vanno rispettate, che faccia piacere oppure no. Ribadisco una cosa (che penso ti sia sfuggita) e cioè che ognuno dovrebbe pensare/ragionare ANCHE con la propria testa e non solo fare la grancassa di Pronzini (c'è una bella differenza tra le 2 cose!)
tip75 1 anno fa su tio
non mollare!!!avanti!
KilBill65 1 anno fa su tio
Forse e' l' unico politico delle Orsoline "credibile" ultimamente!!!....Che fa il suo dovere.....Anche se alle volte esagera un pochino........
Nicklugano 1 anno fa su tio
E dagli con primi i piani quotidiani di Sergi e Pronzini, resto dell'idea che Belen o Melania sarebbero più gradite a gran parte dei lettori.
pulp 1 anno fa su tio
Non ho capito e mi stupisco dei commenti negativi, perché probabilmente chi ha scritto conosce bene il meccanismo. Detta diversamente.... il riscatto di anni della cassa pensione, prevede un immissione di capitale da parte dell'assicurato - evidentemente la "lacuna" (la possibilità di riacquisto) è basata sul salario e sugli averi già versati in precedenza. Quello che stò ipotizzando (ma come ho scritto sopra... io non ho capito bene) qualche CDS, non aveva una cassa pensione precedente (visto che era un libero professionista) e di conseguenza nel momento dell'affiliazione si crea una "lacuna" importante che può (ma Pronzini non sembra di questo avviso) essere "colmata" - In realtà se pagano loro non ci vedo nessun problema.... o meglio hanno si un vantaggio (sul riacquisto possono fare la deduzione fiscale) oppure paga lo stato (cosa strana per un riacquisto....) Boh se qualcuno di tecnico me la spiega gli sono grato.
Pepperos 1 anno fa su tio
Finalmente qualcuno che snocciola dei numeri! Più hanno più devono togliere a qualche disgraziato=macelleria sociale.
magimi63 1 anno fa su tio
Pronzini molto meticoloso, approfondisce e svolge a dovere il ruolo del movimento in parlamento: fare opposizione.
Dzeko Bajramoski 1 anno fa su fb
Bravo bronzini
noci 1 anno fa su tio
Bravi Pronzini e Sergi, avanti così. Alle prossime elezioni via gli arroganti dal governo.
siska 1 anno fa su tio
Alla faccia dei tagli sociali e sanitari fatti all'unisono dai sarti di professione. Si esige il rispetto verso lo stato?..e non lo si pone verso i cittadini e cittadine? Vergogna marcia.
Alex Cava 1 anno fa su fb
A questo punto è lecito pensare i partiti storici intenti a rubare anche i posacenere... :-) L'MPS sta facendo un ottimo lavoro, va appoggiato alle prossime votazioni!
rojo22 1 anno fa su tio
... il marcio non c’è solo in Danimarca... anche qui da noi, i nostri ticinesissimi rappresentanti, rivaleggiano con i politici di altri paesi. Ohibò!
pillola rossa 1 anno fa su tio
Poveri cittadini... sempre più in basso
lügan81 1 anno fa su tio
Perfettamente d'accordo con Pronzini! INDIETRO IL MALTOLTO!
Bandito976 1 anno fa su tio
Tutto il mondo é paese, anche di qua della ramina
Attilio Porrini 1 anno fa su fb
Caspita, però!!!!!!!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 05:52:44 | 91.208.130.87