ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 min
«Vogliamo controlli sistematici alla frontiera»
È la rinnovata richiesta del Governo ticinese a Berna. Anche se la situazione epidemiologica sta migliorando
BISSONE
2 ore
Incidente in A2: chiuso il tunnel
Circolazione bloccata nella galleria di San Nicolao, disagi al traffico
TICINO
4 ore
«Sono orgoglioso del mio Ticino»
Ignazio Cassis parla da ex medico cantonale e da ticinese. «Bene la gestione della pandemia, ma la morte non sia tabù»
SOLETTA
4 ore
Le due bimbe uccise erano ticinesi
Dramma tra le mura domestiche: forti legami con la Svizzera italiana.
CANTONE
5 ore
In Ticino altri 6 decessi
Il bollettino del medico cantonale sulle ultime 24 ore. I contagi da Covid-19 calano a 24
CANTONE
5 ore
Dopo 175 anni si cambia, il Foglio ufficiale diventa digitale
Una decisione presa in nome della sostenibilità, ma che permetterà pure di passare a una diffusione giornaliera
CASTEL SAN PIETRO
6 ore
Buoni pasto per tutta la popolazione
Il Municipio di Castel San Pietro ha deciso di sostenere i suoi esercizi pubblici.
CANTONE
7 ore
Strutture private «lacunose»: «Meglio requisire personale e materiale»
Il Partito comunista chiede al Governo di valutare i limiti nella gestione della pandemia nelle cliniche private
CHIASSO
7 ore
Sequestrati in dogana 272 confezioni di integratori alimentari
Alla donna è stata inflitta una sanzione pari a 30'000 euro
CANTONE
8 ore
Se il maestro di guida è abusivo
Non sono in possesso della relativa autorizzazione, ma si mettono a disposizione online.
CANTONE
18.07.2018 - 06:030
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:02

«E pensare che per alcuni il nostro è solo un hobby...»

Lisa Pomari, 27 anni, lancia la sua linea di moda e riunisce altri creativi ticinesi nel suo atélier: «Noi, contro i pregiudizi della gente e la grande concorrenza di Milano»

LOCARNO - Stilisti emergenti ticinesi unitevi. È l'appello, silenzioso, lanciato da Lisa Pomari, 27 anni, di Locarno. Dopo gli studi in fashion design a Milano, la giovane creativa ha lanciato una sua linea di moda, la LP4, con capi principalmente al femminile. Non solo. Il suo studio-atélier si è trasformato in un luogo in cui gli stilisti possono incontrarsi, creare e discutere. 

Cosa significa, oggi, essere stilisti nella Svizzera italiana?

«Bisogna fare fronte soprattutto ai pregiudizi. Da noi i mestieri creativi sono visti un po' come se fossero hobby. Non si dà una connotazione seria a questo ambito professionale. E poi c'è la concorrenza enorme di una grande città come Milano». 

La vostra carriera sembra indirizzata verso un vicolo cieco dunque. Come se ne esce?

«Puntando sui prodotti locali. La mia linea, come quella degli altri stilisti che partecipano al mio progetto, è realizzata interamente in Ticino. Noi siamo i designer e produciamo, in prima persona, i nostri capi». 

Questo farà, però, lievitare il prezzo dei vostri abiti. O no?

«No. Il concetto è che tutti devono potersi permettere uno dei nostri vestiti. Le nostre linee sono trendy, colorate, giovanili e rispettose dell'ambiente. Ad esempio, io punto parecchio sulla fibra naturale». 

Una start-up nel mondo della moda. Come si arriva a fare affari veri?

«Piano piano. La nostra vetrina rappresenta un buon punto di partenza. Poi c'è internet. E ci sono alcuni negozi che rivendono i nostri prodotti. Tutto è graduale. E bisogna avere tanta costanza. Molte volte si ha bisogno di confronto, di avere un'opinione da parte di persone che ti possono capire. È questo il nostro valore aggiunto». 
 

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
siska 2 anni fa su tio
Complimenti e auguri alla giovane stilista:)) Questo lavoro richiede molti sacrifici, tanta passione e molta voglia di fare per creare..tutte cose non facili da conciliare. Chi pensa che gli artisti, gli stilisti, musicisti e scrittori lo facciano per hobby bé che dire vecchi pensieri partoriscono sempre vecchi cliché..
Claudia Pizzi 2 anni fa su fb
Creatività sempre da premiare .?
Sebastian Rigo 2 anni fa su fb
Brava Lisa ?
Lisa Pomari 2 anni fa su fb
Grazie Seba!!
Nadia Peverelli 2 anni fa su fb
Interessante... qualcuno sa se esiste un sito internet o i negozi che vendono le sue creazioni?
Nicolas Clerckie 2 anni fa su fb
LP4 in Via Panelle 8 a Locarno o al negozio Inperfetta Vintage a Lugano ?
Nicolas Clerckie 2 anni fa su fb
Il sito è www.lp4studio.com
Nadia Peverelli 2 anni fa su fb
Grazie,.. gli darò sicuramente un’occhiata
Nadia Peverelli 2 anni fa su fb
Grazie,.. gli darò sicuramente un’occhiata
Nadia Peverelli 2 anni fa su fb
Grazie,.. gli darò sicuramente un’occhiata
Carmen Crescini 2 anni fa su fb
Vi auguro di realizzare con successo il vostro progetto ??
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-18 15:40:33 | 91.208.130.89