Immobili
Veicoli

CANTONELa SUPSI ha nominato 13 nuovi professori e professoresse

23.11.22 - 12:12
La cerimonia si è tenuta questo martedì a Mendrisio
SUPSI
La SUPSI ha nominato 13 nuovi professori e professoresse
La cerimonia si è tenuta questo martedì a Mendrisio

MENDRISIO - 13 nuovi professori sono stati insigniti delle loro cattedre ieri al Campus della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) di Mendrisio. A darne notizia questa mattina è la stessa SUPSI che parla di riconoscimenti che «premiano il valore dell’attività didattica e la qualità dei progetti di ricerca che hanno contraddistinto il loro percorso accademico e professionale».

Nomine queste che «allo stesso tempo, costituiscono un arricchimento per la SUPSI in termini di competenze e possibilità di stabilire reti di collaborazione, a favore dei propri studenti e dei partner del territorio».

Qui di seguito i nominativi dei nuovi nominati.

Per il Dipartimento ambiente costruzione e design (DACD):

Nicola Baserga, Professore aggiunto in Progettazione architettonica
Stefano Bernasconi, Professore aggiunto in Strutture metalliche
Remo Derungs, Professore aggiunto in Progettazione degli interni
Cristian Scapozza, Professore in Geomorfologia applicata

Per il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS):

Andrea Pedroli, Professore aggiunto in Diritto tributario
Samuele Vorpe, Professore in Diritto tributario

Per il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA):

Luciana Castelli, Professoressa in Benessere nei sistemi educativi
Jenny Marcionetti, Professoressa in Percorsi e transizioni nei sistemi educativi

Per il Dipartimento tecnologie innovative (DTI):

Gian Luca Di Tanna, Professore in statistica applicata e scienza dei dati (IDSIA USI-SUPSI)

Per la Scuola universitaria di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana (SUM – CSI):

Kai Strobel, Professore di percussioni
Omar Tomasoni, Professore di tromba   
Enzo Turriziani, Professore di trombone   

Per la Fernfachhochschule Schweiz (FFHS):

Sonja Kahlmeier, Professorin für Gesundheitsförderung unter besonderer Berücksichtigung der Alltagsbewegung

NOTIZIE PIÙ LETTE