BELLINZONAArrivano alle mani per non mettere la mascherina, arrestati

24.05.21 - 15:12
Ieri sera quattro cittadini svizzeri sono stati arrestati dopo una colluttazione con le forze dell'ordine.
Tipress
Arrivano alle mani per non mettere la mascherina, arrestati
Ieri sera quattro cittadini svizzeri sono stati arrestati dopo una colluttazione con le forze dell'ordine.
Dovranno rispondere, tra le molteplici imputazioni, di violenza o minaccia alle autorità. Erano inoltre in possesso di droga.

BELLINZONA - Si rifiutavano di indossare la mascherina. Da lì, un violento scontro con la polizia. Un 37enne, un 39enne, un 40enne e una 39enne, tutti cittadini svizzeri domiciliati oltre San Gottardo, sono stati arrestati ieri sera dopo che la discussione tra i quattro e gli agenti è degenerata. Lo comunicano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale.

Non è mancato lo spray al pepe - Poco dopo le 19, a seguito di un precedente invito a rispettare le norme Covid da parte di agenti della Polizia dei trasporti, è stato constatato che i quattro viaggiavano su un treno in arrivo a Giubiasco senza indossare la mascherina di protezione obbligatoria. Nell'ambito delle contestuali verifiche, una volta giunti in stazione, il 37enne ha tentato la fuga. Ne è nata una colluttazione durante la quale, con ruoli differenti, i quattro si avventavano ripetutamente contro gli agenti o ne impedivano l'operato, al punto da richiedere anche l'utilizzo dello spray urticante, nonché il successivo intervento nell'area dello scalo ferroviario, per il fermo, della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Città di Bellinzona.

Le imputazioni - Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari, impedimento di atti delle autorità, vie di fatto e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti (possesso di droga).

NOTIZIE PIÙ LETTE