© FVR / M. Franjo
+4
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
1 min
Il Grand Hotel rivive con le luci di Artioli
L'imprenditore ha regalato ai locarnesi uno spettacolo di illuminazione sulla facciata del palazzo
CANTONE
54 min
«In estate 50 telefonate al giorno, adesso le riceviamo in meno di un'ora»
L’hotline cantonale è sommersa dalle telefonate. Ne arrivano a raffica e per i motivi più disparati.
LIGORNETTO
2 ore
Mascherine a scuola, quanto lavoro per Timask
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
LAMONE
2 ore
Botox-bar per una notte? La versione del gerente dopo il blitz
Il gerente si difende: «Era solo una presentazione di prodotti. I trattamenti, semmai, si sarebbero tenuti in Italia»
FOTO
LUGANO
12 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
12 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
BELLINZONA
12 ore
Addio a Luca Buzzi
Ex docente di fisica e consigliere comunale, il 74enne si è spento dopo aver combattuto contro una brutta malattia.
FOTO
CANTONE
14 ore
Norman Gobbi è tornato a visitare i Comuni
Il Direttore del DI ha incontrato i Municipi di Brusino Arsizio, Riva San Vitale e Arogno.
CONFINE
14 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
LOCARNO / GRIGIONI
05.08.2018 - 09:470
Aggiornamento : 12:44

L'aereo precipitato ieri sarebbe decollato dal Ticino. Si temono 20 vittime

Secondo JACDEC il velivolo era arrivato il 3 agosto da Dübendorf, dove ieri avrebbe dovuto fare ritorno. Nel pomeriggio una conferenza stampa della polizia grigionese

FLIMS - L'aereo precipitato ieri pomeriggio sul Piz Segnas, a cavallo fra Grigioni e Glarona, sarebbe partito dal Ticino. Secondo JACDEC (acronimo di Jet Airliner Crash Data Evaluation Center), che si occupa di fornire un’analisi di sicurezza globale riguardante le flotte aeree, il Ju-52 HB-HOT era partito da Locarno in direzione di Dübendorf.

Anche alcuni nostri lettori confermano di avere visto lo Ju-52 «con la scritta vistosa sul lato» ieri passando davanti all’aeroporto di Locarno tra mezzogiorno e le 14. Dall’aeroporto di Magadino non forniscono però alcuna conferma.

Un testimone oculare ha detto a 20 Minuten: «L'aereo ha virato di 180 gradi verso sud e poi è caduto dal cielo come un sasso».

Il velivolo sarebbe partito da Dübendorf in direzione del Ticino venerdì 3 agosto. Ieri avrebbe dovuto fare ritorno nel canton Zurigo - con atterraggio all'aerodromo zurighese attorno alle 17.00 - dopo due giorni nel nostro cantone . Il gruppo partecipava a un'escursione denominata "Südlicher Charme", organizzata da Ju-Air. Una due giorni che comprendeva un pranzo in un grotto del Mendrisiotto, la visita al mercato di Porlezza e il pernottamento presso un'hotel di Lugano. Dalla direzione dell'albergo fanno sapere di non potere rilasciare informazioni sulla comitiva.

Si temono 20 vittime - Un Ju-52 HB-HOT è stato fotografato ieri pomeriggio nel cielo sopra Biasca, in direzione della Valle di Blenio (vedi gallery).

Il Ju-52 HB-HOT può trasportate 17 passeggeri e tre membri dell’equipaggio. Le vittime potrebbero quindi essere una ventina. La polizia cantonale grigionese ha annunciato su Twitter una conferenza stampa che si terrà nel pomeriggio a Flims, mentre alle 14.30 anche la compagnia aerea Ju-Air fornirà ulteriori informazioni nella medesima località della Surselva.

L’impatto con il suolo è avvenuto alle 16.50 a un’altitudine di 2’540 metri sul Piz Segnas.

Air-Ju sospende le operazioni di volo - La Ju-Air ha sospeso temporaneamente tutte le operazioni di volo dopo lo schianto dello storico trimotore JU-52 HB-HOT. Lo indica l'azienda sul proprio sito web, rivolgendo anche un pensiero a famigliari e amici dei passeggeri.

Nel frattempo c'è già chi si interroga sulle cause dello schianto. Sulla base di quanto riferito da piloti esperti il SonntagsBlick avanza l'ipotesi che la canicola possa avere avuto un ruolo nella tragedia: questo perché l'aria calda è più rarefatta, ciò che può avere conseguenze sulle prestazioni dell'apparecchio.

© FVR / M. Franjo
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-03 08:55:19 | 91.208.130.85