Tipress
LUGANO
21.03.2018 - 19:550

Atti sessuali con fanciulli, maestro di musica condannato

L'uomo di 54 anni dovrà scontare una pena di 12 mesi sospesi per tre anni e dovrà sottoporsi a terapia

LUGANO - È stato condannato a 12 mesi di carcere (sospesi per tre anni) e all'obbligo di sottoporsi a terapia, il 54enne maestro di musica del Luganese che era stato arrestato nel luglio del 2016 con le accuse di atti sessuali con fanciulli, pornografia e molestie sessuali. Al docente è stato comminato anche il divieto per dieci anni di svolgere attività (professionali o meno) in presenza di minori.

L'uomo - ricordiamo - aveva guardato un film hard e si era toccato alla presenza di una sua allieva nei locali in cui il docente impartiva lezioni private. E per questo è stato ritenuto colpevole di atti sessuali con fanciulli oggi dalla Corte delle assise correzionali di Lugano presieduta dal giudice Amos Pagnamenta.

Il maestro è invece stato prosciolto dalle altre accuse, ovvero quelle di pornografia e molestie. 

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-18 18:34:50 | 91.208.130.89