Immobili
Veicoli
CANTONE
06.09.2014 - 09:250
Aggiornamento : 23.11.2014 - 01:28

Burqa = sacchi per l'immondizia? "Immagine che istiga alla violenza"

Sono circa quaranta le persone che intendono costituirsi quali accusatori privati contro Massimiliano Robbiani

MENDRISIO - Sono circa quaranta le persone che intendono costituirsi quali accusatori privati, dopo aver sporto denuncia, per le esternazioni via Facebook del municipale e granconsigliere leghista Massimiliano Robbiani, che alcuni mesi fa aveva paragonato donne abbigliate con il burqa a sacchi per l'immondizia.

 

Il nutrito gruppo, riferisce laRegioneTicino, intende chiedere i danni morali all'esponente della Lega dei Ticinesi, ritenendo che “l'immagine in questione sia lesiva della dignità umana”. Il gruppo spontaneo è patrocinato dall'avvocato locarnese Cristina Clemente. Lei stessa ne fa parte, ha spiegato al quotidiano, e ha aggiunto: “Indubbiamente l'immagine istigava alla violenza”.

 

Il complesso incarto è affidato al procuratore pubblico Paolo Bordoli, che dovrà stabilire se Robbiani ha commesso o meno dei reati, e se le quaranta persone possono effettivamente costituirsi accusatori privati.

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-21 10:34:07 | 91.208.130.89