Immobili
Veicoli

CANTONEAnche il Canton Berna vuole risparmiare sull'italiano, Erba scrive a Pulver

08.04.14 - 19:14
Anche Berna si appresta a ridurre l'offerta nelle sedi liceali del Cantone
Anche il Canton Berna vuole risparmiare sull'italiano, Erba scrive a Pulver
Anche Berna si appresta a ridurre l'offerta nelle sedi liceali del Cantone

LOCARNO - Non c'è mai un attimo di tregua per il "Forum per l'italiano in Svizzera". Quando si riesce a coprire una falla (vedi il Canton Argovia) ecco che se ne riapre un'altra, questa volta nel Canton Berna.

In una lettera indirizzata al consigliere di Stato Bernhard Pulver del Canton Berna, Diego Erba, a nome del Forum per l'italiano in Svizzera, "esprime la sua ferma opposizione alla proposta di nuova griglia oraria liceale, attualmente in consultazione presso docenti e direzioni scolastiche del Canton Berna che dovrebbe entrare in vigore nel 2017 per contribuire alle misure di risparmio del Cantone".

Ancora una volta si teme un'ulteriore declassamento della lingua italiana nel contesto confederale. Italiano che verrebbe messo in concorrenza con altre sette discipline. A tal proposito si legge: "Le conseguenze sono facilmente intuibili: è una sensibile riduzione dell'offerta nelle sedi liceali del Cantone e una forte diminuzione del numero di studenti e studentesse che sceglieranno la terza lingua nazionale come disciplina di studio".

Il Forum per l'italiano in Svizzera invita il Dipartimento dell'educazione del Canton Berna "a rinunciare alla modifica prospettata e a permettere alle studentesse e agli studenti di continuare a scegliere come terza lingua d'insegnamento l'italiano anche con lo statuto di materia fondamentale".

ALLEGATI
Documento
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO