LUGANO
25.11.2013 - 09:300

Tutti pazzi per i corpi nudi e dipinti

La prima edizione dello Swiss Bodypainting è stata un successo. In un video le immagini più belle e stuzzicanti e i corpi delle modelle dipinte con l'arte del Rinascimento

LUGANO - Era la prima volta che veniva organizzato a Lugano lo Swiss Bodypainting Art Festival, e stando al successo riscontrato, probabilmente se ne tornerà a parlare in futuro.
Migliaia i visitatori approdati al Centro Esposizioni di Lugano per assaporare con gli occhi uno spettacolo unico nel suo genere, emozioni fugaci e intense quanto le opere stesse.

Presenti famiglie, cultori dell'arte, turisti e fotografi che hanno seguito la creazione delle opere in diretta. Di respiro internazionale la provenienza degli oltre 40 artisti: Italia, Germania, Austria, Francia, Olanda, Bulgaria, Israele, Colombia e Corea del Sud solo per citare alcune nazioni. Una nutrita delegazione svizzera ha rappresentato con onore il vessillo rossocrociato.

Via libera ad abbigliamento, accessori e inserti, tutto purché di grande fantasia. Filo conduttore della competizione il periodo del Rinascimento, che gli artisti hanno interpretato in modo del tutto personale e con diverse chiavi di lettura: natura, aristocrazia, dame, filone gotico e storico. I corpi delle modelle sono stati letteralmente trasformati in opere d'arte in movimento.

I vincitori di questa prima e fortunata edizione sono stati l'altoatesino Johannes Stötter, che ha primeggiato nel Facepainting con una composizione facciale ispirata alla tecnica pittorica di Arcimboldo, nella categoria Effetti Speciali si è imposta la bernese Melanie Rodel (già campionessa mondiale della categoria nel 2011) mentre nella tecnica dell'areografo ha prevalso l'italiano Flavio Bosco. Infine Matteo Arfanotti, già campione del mondo, si è aggiudicato la vittoria nella categoria Brush&Sponge, svelandoci alcuni segreti dei questa colorata arte in una simpatica intervista.

 

 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
arte
corpi
opere
categoria
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-15 13:12:34 | 91.208.130.87