Cerca e trova immobili
«Il resto della Svizzera e Como non ci fanno paura»

CANTONE«Il resto della Svizzera e Como non ci fanno paura»

22.02.24 - 13:07
Buon 2023 per Ticino Turismo. Ma su scala nazionale i pernottamenti esplodono. Idem appena oltre frontiera. Il video col direttore Trotta.
Foto di Davide Giordano
«Il resto della Svizzera e Como non ci fanno paura»
Buon 2023 per Ticino Turismo. Ma su scala nazionale i pernottamenti esplodono. Idem appena oltre frontiera. Il video col direttore Trotta.

BELLINZONA - Il Ticino tiene botta. Ma a livello nazionale il turismo esplode con quasi 42 milioni di pernottamenti alberghieri. E allora la domanda sorge spontanea: adesso c'è da avere paura di una sorta di concorrenza interna? E che dire del boom della vicina Como? Ne parliamo in un video da Bellinzona col direttore di Ticino Turismo Angelo Trotta.

Direttore, regioni come quella di Interlaken possono fare grandissima concorrenza al Ticino. O no?
«C'è grande collaborazione tra operatori turistici dei vari Cantoni. Però è chiaro che si gioca tutti contro tutti. Il Ticino resta comunque un Cantone turistico d'eccellenza. Certo, probabilmente non rappresentiamo la prima meta di un turista se pensiamo alla Svizzera nel suo complesso. Però tocca a noi fare in modo di essere almeno la seconda».

Avete registrato circa 2 milioni e 457mila notti in strutture alberghiere nel 2023. Cosa viene a fare il turista in Ticino?
«Chi viene per la prima volta cerca la montagna, i laghi, gli attrattori turistici principali. I turisti che ritornano invece sanno che qui c'è bel tempo. Sono affascinati dal clima, dall'enogastronomia, dai musei».

Teme il franco forte?
«L'inflazione all'estero sta facendo in modo che gli effetti del franco forte siano un po' ridotti. È purtroppo una questione su cui non possiamo fare molto».

Parliamo della galleria ferroviaria del Gottardo. Resterà ancora chiusa per mesi.
«Con le FFS siamo riusciti a creare una bella collaborazione. Facendo ribassare ad esempio i prezzi per chi arriva in Ticino dalla via ferroviaria "antica". Le FFS hanno inoltre previsto diverse corse addizionali per il periodo pasquale».

Como investe tantissimo sul turismo. Ed è presa d'assalto. È preoccupato?
«A dire la verità a Como adesso sono quasi confrontati col problema dell'over tourism. Hanno troppa gente. E anche loro si stanno chiedendo se non sia meglio rallentare».

I prezzi turistici a Como hanno subito un'impennata. In questo potete farvi valere ed essere più attrattivi?
«A Como girano dei prezzi assurdi. Diversi albergatori ticinesi che gestiscono hotel a 4 o 5 stelle mi hanno confermato di potere essere assolutamente concorrenziali».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

ALC 1 mese fa su tio
Se a tírum via i foreschté….a resta pü nagot!

Porzarama 1 mese fa su tio
Benvengano tutti i turisti nel vero significato della parola, desiderosi di trascorrere giorni lieti nelle nostre incantevoli Regioni.

Bizza 1 mese fa su tio
Meno Zucchini, Turisti Cafoni e brozzoni, meglio è.

OrsoTI 1 mese fa su tio
Risposta a Bizza
Complimenti! Continua a raccogliere patate. Non si ouo sentire quello che hai detto

tschädere 1 mese fa su tio
Risposta a Bizza
che mentalità balorda.e cosa pensi che fa il turismo ticinese senza i tuoi " zücchin".vivra a tue spese.

Clo62 1 mese fa su tio
Risposta a Bizza
Un applauso, meno di tutto e poi? I confederati non vanno bene, i frontalieri non vanno bene

curiuus 1 mese fa su tio
Risposta a Bizza
Complimenti, mi sa che anche il criceto nella tua testa si sarà ormai arreso...

Heinz 1 mese fa su tio
Risposta a Bizza
Che roba è questo commento? Una rivolta nelle colonie ?
NOTIZIE PIÙ LETTE