Cerca e trova immobili

CANTONECi sono due nuovi ristoranti stellati in Ticino

02.10.23 - 13:25
L'Osteria dell'Enoteca di Losone e L'Osteria Enoteca Cuntitt di Castel San Pietro hanno ricevuto una stella Michelin.
Osteria Enoteca Cuntitt
Federico Palladino, chef dell'Osteria enoteca Cuntitt di Castel San Pietro
Federico Palladino, chef dell'Osteria enoteca Cuntitt di Castel San Pietro
Ci sono due nuovi ristoranti stellati in Ticino
L'Osteria dell'Enoteca di Losone e L'Osteria Enoteca Cuntitt di Castel San Pietro hanno ricevuto una stella Michelin.

LOSONE/CASTEL SAN PIETRO - Ottime notizie per la ristorazione ticinese. Oggi nel nostro cantone ci sono due ristoranti stellati in più. La Guida Michelin ha infatti insignito di una stella sia l'Osteria dell'Enoteca di Losone che l'Osteria Enoteca Cuntitt di Castel San Pietro.

I due ristoranti fanno parte dei 19 nuovi ristoranti entrati nella lista degli stellati rossocrociati.

In Ticino i ristoranti stellati sono ora nove in tutto. Con due stelle si riconfermano Ecco di Ascona e La Brezza di Ascona, mentre con una stella abbiamo ora Locanda Barbarossa di Ascona, Locanda Orico di Bellinzona, I Due Sud di Lugano, META di Lugano, THE VIEW di Lugano, e le new entry Osteria dell'Enoteca di Losone e Osteria Enoteca Cuntitt di Castel San Pietro.

Si riconferma invece, per le tre stelle Michelin, il quartetto delle meraviglie composto da Memories di Bad Ragaz, Cheval Blanc by Peter Knogl di Basilea, Restaurant de l'Hôtel de Ville di Crissier (VD) e Schloss Schauenstein di Fürstenau (GR).

Ci sono però novità per quanto riguarda la categoria due stelle, che accoglie cinque nuovi ristoranti: The Japanese Restaurant di Andermatt (UR), Mammertsberg di Freidorf (TG), L'Atelier Robuchon di Ginevra, La Table du Lausanne Palace di Losanna e La Table du Valrose di Rougemont (VD). 

Nove ristoranti hanno infine ricevuto la stella verde Michelin, il riconoscimento per la gastronomia sostenibile lanciato a gennaio 2020. Si tratta di: Le Tapis Rouge di Brienz (BE), Radius by Stefan Beer di Interlaken (BE), Le Maguet di Les Evouettes (VS), Wiesner Mysterion - Magic di Romoos (LU), Wiesner Mysterion - Workshop Food di Romoos (LU), Magdalena di Svitto, elmira di Zurigo, ZOE di Berna e Gilles Varone di Chandolin-près-Savièse (VS).

La cerimonia di premiazione della Guida Michelin si è svolta presso la rinomata EHL Hospitality Business School di Losanna.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

L HOST 9 mesi fa su tio
Con quello che costano i ristoranti più scrausi ho paura di andare a vedere il listino prezzi di questi

sirio 9 mesi fa su tio
Osteria di Castel San Pietro merita

Princi 9 mesi fa su tio
personalmente non me ne Fr..... niente

Righe76 9 mesi fa su tio
Tantissimi complimenti! Bravi! Teniamo alto il livello del nostro splendido e piccolo territorio.

cle72 9 mesi fa su tio
Risposta a Righe76
Le stelle dipendono dalla cucina, non dal luogo. è importante sapere chi sono gli chef e le loro origini ,ma sopratutto cosa propongono. Oggi in molti grotti, ti servono piatti che non sono della tradizione tipica di questi locali. Se vado al grotto mi aspetto di cenare come una volta, di qualità, quantità e una cucina molto basilare ma genuina e buonissima. Non 4 portate e non mangiare nulla. 🤣😅😂

Cacos1 9 mesi fa su tio
Risposta a cle72
Bravo condivido
NOTIZIE PIÙ LETTE