Archivio Tipress
LUGANO
30.09.2021 - 16:350

La Città in cerca di una nuova soluzione per il sedime ARL

La domanda di costruzione di Artisa è sospesa per approfondimenti volti a presentare una variante di Piano regolatore

LUGANO - Un nuovo complesso multifunzionale (con appartamenti a pigione sostenibile, un hotel e una zona aperta multiuso) al posto dello stabile ARL di Viganello? Non per ora. A seguito delle polemiche scaturite dal progetto firmato Artisa, la Città di Lugano ha infatti deciso di sospendere la pendente domanda di costruzione e di avviare gli approfondimenti necessari per presentare una variante di piano regolatore.

L'obiettivo - lo si legge in una nota odierna del Municipio - è «identificare una nuova soluzione edificatoria che consenta di tutelare lo stabile e renderlo fruibile alla popolazione con contenuti d'interesse pubblico, senza pregiudicare i legittimi diritti dei privati sul sedime».

Nel frattempo, l'Esecutivo comunale ringrazia le Autolinee regionali luganesi (ARL) e la società Artisa «per l'attiva collaborazione nella ricerca di una soluzione condivisa che consente di venire incontro alle richieste emerse dai cittadini tramite petizione popolare».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 21:03:53 | 91.208.130.85