Immobili
Veicoli
Carabinieri
CONFINE
13.08.2021 - 08:290
Aggiornamento : 09:51

Multa di 4 milioni di euro per i due piromani

Nel marzo del 2019 distrussero un'area boschiva di 104 ettari

di Redazione

GARZENO - Saranno processati le due persone accusate di aver provocato dolosamente un incendio boschivo che nel marzo del 2019 causò la distruzione di 104 ettari di bosco ed interessò una superficie di 258 ettari di pascolo nel comune di Garzeno, in provincia di Como, a pochi chilometri dal confine svizzero. .

Al termine di un’articolata attività investigativa, svolta dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale dei Carabinieri Forestali di Como e condotta attraverso l’acquisizione di informazioni testimoniali, sopralluoghi e minuziosi accertamenti tecnici, l’Autorità Giudiziaria ha ritenuto i due imputati responsabili di aver causato l’incendio. 

Le fiamme si svilupparono nella zona di Dosso Brento ed ebbero una durata di 4 giorni.

Il fine dell’azione criminosa sarebbe stato quello di evitare la decurtazione di contributi comunitari destinati al mantenimento di tali aree. I due gestivano infatti un’azienda agricola dedita all’allevamento di bovini, caprini ed ovini, alla produzione di foraggio, ed alla realizzazione e vendita di formaggi per la quale percepivano dei finanziamenti erogati dall’Unione Europea finalizzati alla salvaguardia dei pascoli nelle aree di montagna.

I due indagati dovranno pagare una multa salata per un importo complessivo di 4 milioni di euro.

Carabinieri
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 19:04:00 | 91.208.130.87