tipress
CANTONE
18.05.2021 - 11:190
Aggiornamento : 18:29

Servono 27 milioni per il Mendrisiotto

Il governo propone un credito per una serie di opere sul fronte della mobilità sostenibile

BELLINZONA - Potenziare la rete delle piste ciclabili. Incrementare il trasporto pubblico su gomma tra Chiasso e Mendrisio. Sviluppare i nodi intermodali di Chiasso, Mendrisio e Stabio. Sono tante le opere nell'agenda del Dipartimento del territorio sul fronte della mobilità lenta, e servono soldi. 

Oggi il Consiglio di Stato ha licenziato un messaggio con cui chiede un credito di 14,5 milioni di franchi per interventi strutturali nel Mendrisiotto nel periodo 2021-23. Il progetto è stato presentato dal direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali, dal presidente della Commissione regionale dei trasporti Andrea Rigamonti e dal capo dell’Area operativa del Sottoceneri del DT Diego Rodoni.

Il governo chiede anche al legislativo l'autorizzazione alla spesa di 27,6 milioni di franchi, inclusi 200mila franchi di progettazione svolta dalla Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto e Basso Ceresio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 02:35:15 | 91.208.130.86