Ti Press
AIROLO
12.10.2020 - 11:480

«È stata la miglior stagione estiva di sempre»

Nonostante sia terminata in anticipo, l'estate di Airolo Pesciüm ha fatto il pieno di turisti.

Un successo ottenuto soprattutto grazie all'aumento di bikers: +154% di vendite della giornaliera MTB.

AIROLO - Il freddo e la neve quest’anno sono arrivati in anticipo ed hanno costretto le Funivie di Airolo-Pesciüm a concludere anzitempo la stagione estiva, iniziata sabato 20 giugno. Nonostante le incertezze dettate dalla situazione sanitaria, ad Airolo-Pesciüm si è vissuta la miglior stagione estiva di sempre. Rispetto all’estate 2019 infatti, è stato registrato un aumento di primi passaggi addirittura del 27%.  

Gran parte del successo della stagione estiva è da ricondurre all’aumento del numero di bikers che si sono divertiti sui percorsi MTB dell’Airolo Bike Park. Le Funivie di Airolo-Pesciüm si ritengono soddisfatte anche per l’aumento di appassionati di MTB proveniente da oltralpe e dall’Italia.  

Fra le novità dedicate ai bikers c'era il Bike Pass, un’aggiunta alla stagionale estiva che ha permesso di usufruire illimitatamente dei percorsi MTB e degli impianti, e il Bike After Work, l’apertura prolungata degli impianti il giovedì sera per potersi divertire più a lungo. Molto apprezzata anche la giornaliera MTB, le cui vendite hanno visto un incremento del 154%. 

«Valbianca SA è estremamente soddisfatta della stagione estiva appena conclusa e sta già pianificando lo sviluppo ulteriore e il miglioramento dell’Airolo Bike Park in vista del prossimo anno», si legge sul comunicato stampa.  

Anche la gastronomia, grazie agli importanti investimenti dello scorso anno, ha fatto segnare importanti passi avanti, andando a confermare gli ottimi risultati registrati nell’inverno scorso. Sempre molto amato in questo senso il “Pacchetto-Pesciüm”, che ha permesso di risalire in funivia, gustare il pranzo del giorno al ristorante La Stüa e rientrare in funivia a soli Fr. 28.-. 

Valbianca ha inoltre riproposto le apprezzatissime domeniche dei comuni, espandendo l’offerta anche ai comuni di Biasca e Riviera così come a tutti i Comuni del Canton Uri, invitando i residenti a riscoprire le montagne vicine a casa e a trascorrere una bella giornata in mezzo alla natura. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-20 18:17:47 | 91.208.130.86