deposit
CANTONE
24.09.2020 - 13:040

Il pesticida "sfora" in 5 pozzi

Il Laboratorio cantonale: l'acqua rimane potabile. I risultati del monitoraggio annuale

BELLINZONA - Il Laboratorio cantonale ha presentato oggi i risultati dell'annuale campagna di monitoraggio delle acque sotterranee in Ticino. In tutto sono stati prelevati 70 campioni, con particolare attenzione alle sostanze perfluoroalchiliche e al clorotalonil. 

Sostanze perfluoroalchiliche

L’indagine qualitativa effettuata in tutte le falde del Cantone, ha fortunatamente messo in evidenza un solo caso problematico. Grazie ad un impianto di trattamento a carboni attivi, l’acqua distribuita in rete soddisfa ora pienamente i requisiti di legge per l’acqua potabile.

Metaboliti del clorotalonil

Dalle analisi è emerso che le sostanze ritrovate in maggiore frequenza nelle falde ticinesi sono due metaboliti del fungicida clorotalonil. Uno (metabolita sulfonico, R417888) è risultato presente nel 21 per cento delle falde, ma i quantitativi (0.07 mg/l) sono in diminuzione. Un altro metabolita (R471811) è invece presente in metà delle falde, con valori leggermente superiori ai limiti di legge in cinque falde. 

Il Laboratorio cantonale tiene a tranquillizzare la popolazione, e ricorda che «non vi è alcun pericolo acuto per la salute dovuto al consumo di acqua». Tuttavia l'esposizione della popolazione a queste sostanze «in termini di prevenzione» deve essere mantenuto il più basso possibile. «Sebbene lo stato delle nostre acque sia ancora decisamente molto buono - ricorda il Laboratorio - il risultato mostra ancora una volta la forte pressione dell’attività umana sulle nostre risorse idriche».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 02:52:40 | 91.208.130.86