Archivio Depositphotos
CANTONE / SVIZZERA
05.08.2020 - 18:370

Soggiorni linguistici: ESL chiude metà delle filiali

Per il futuro è inoltre prevista una collaborazione col tour operator Kuoni

ZURIGO - Lo specialista dei soggiorni linguistici ESL intende chiudere quasi la metà delle sue sedici filiali in Svizzera. Lo ha annunciato un portavoce della compagnia all'agenzia finanziaria AWP precisando che anche la forza lavoro viene ridotta.

La società, che possiede quattro filiali in Ticino, non assumerà nuovi impiegati e i contratti di quelli in periodo di prova saranno rescissi. Alcuni dipendenti hanno inoltre rassegnato le dimissioni e sono stati pronunciati licenziamenti, ha continuato il portavoce senza dare ulteriori precisazioni al riguardo. Per il futuro, ESL annuncia una collaborazione col tour operator Kuoni.

Attualmente sul sito web di ESL si legge che per la regione di Chiasso l'attività è stata centralizzata a Lugano, mentre per quella di Locarno a Bellinzona.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 21:10:05 | 91.208.130.87