EOC
I tre medici dell'EOC, da ora anche accademici.
CANTONE
15.06.2020 - 13:280

Dall'EOC all'USI: tre nuovi accademici per la Facoltà di scienze biomediche

Luca Ceriani è stato nominato professore titolare, mentre Claudia Gamondi e Paolo Maino hanno ricevuto la libera docenza

BELLINZONA - Tre medici dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) hanno ottenuto il titolo di professore titolare o libero docente presso l’Università della Svizzera Italiana (USI), che si appresta ad avviare il Master di medicina umana alla Facoltà di scienze biomediche. Le nomine sono state ratificate dal Consiglio dell'USI nel corso della sua ultima seduta.

Il viceprimario di Medicina nucleare e Centro PET-CT dell’Istituto Imaging della Svizzera italiana Luca Ceriani è stato nominato professore titolare della Facoltà di scienze biomediche dell’USI. Da parte loro Claudia Gamondi, primario della Clinica di Cure Palliative e di Supporto dell’Istituto Oncologico della Svizzera italiana, e Paolo Maino, viceprimario del Servizio di Anestesia e responsabile del Centro per la Terapia del Dolore presso il Neurocentro, hanno ottenuto il titolo di libero docente alla Facoltà di scienze biomediche.

Quelli ottenuti da Ceriani, Gamondi e Maino non sono i primi riconoscimenti del genere che "premiano" dei dipendenti dell'EOC. «Questa nomina - sottolinea l'Ente - accresce ulteriormente la presenza di docenti con titolo accademico attivi negli ospedali pubblici ticinesi. La possibilità di ottenere un titolo di abilitazione all’insegnamento presso l’USI è una prospettiva che aumenta ulteriormente la nostra attrattività come pure quella della Facoltà di Biomedicina, perché offre alle giovani leve in ambito medico la possibilità di una carriera accademica».

EOC
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 03:51:42 | 91.208.130.89