Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE / SVIZZERA
24 min
Beccati con cinque chili di hashish, arrestati due appenzellesi
I due "corrieri" - un 65enne e la figlia 40enne - sono stati fermati alla dogana di Dirinella.
CANTONE
55 min
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
CADENAZZO
1 ora
Una mano a Gesù bambino e Babbo Natale
Anche quest'anno La Posta girerà le lettere a loro dedicate agli aiutanti che lavorano nella succursale di Cadenazzo.
ONSERNONE
1 ora
Mentre tagliava le piante, gli è caduto addosso un muro
L'incidente si è verificato in Valle Onsernone. Gravi ferite per un 52enne della regione
CANTONE
1 ora
«Sconcerto e delusione» per la conferenza stampa di ieri
Critiche da parte dell’Associazione ticinese dei giornalisti per come Gobbi e Cocchi hanno gestito la conferenza stampa
CANTONE
2 ore
Altre dieci vittime del Covid-19 in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore 21 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre 29 lo hanno lasciato.
LUGANO
2 ore
Il mercatino di Natale... si terrà nonostante il coronavirus?
Con un'interpellanza urgente vengono chiesti lumi al Municipio sull'organizzazione dell'evento
MAROGGIA
2 ore
«Speriamo trovino la forza per ripartire»
Il Municipio di Maroggia ha voluto esprimere vicinanza ai proprietari del mulino distrutto dalle fiamme.
FOTO
COMANO
2 ore
Azione di protesta alla RSI: «Solidarietà alle vittime di molestie»
Il Collettivo Io l'8 Ogni giorno ha appeso alcuni striscioni fuori dalla sede dell'emittente pubblico a Comano.
LUGANO
29.04.2020 - 09:230

La Clinica Moncucco a tutta urgenza

Nell'esercizio 2019 del nosocomio spiccano gli oltre diecimila pazienti che si sono recati al Pronto Soccorso

L'anno scorso si è chiuso con un utile di 4,5 milioni per un attività che ha visto il ricovero di 7.600 pazienti e 57mila casi trattati ambulatoriamente.

LUGANO - Poco meno di 7.600 pazienti ricoverati e più di 57.000 casi trattati ambulatoriamente. Questi i numeri più significativi registrati nel 2019 dalla Clinica Luganese Moncucco che ha presentato stamane il consueto rapporto d’esercizio dell’anno passato. «Malgrado gli importanti traguardi raggiunti - come ad esempio il 120° anno di attività, la recente presenza in prima fila nella gestione dell’emergenza Covid-19 e alcuni importanti cambiamenti societari - per ovvie ragioni la Clinica - si legge nel comunicato - ha rinunciato all’abituale conferenza stampa».

I cambiamenti hanno riguardato il cambio della guardia alla presidenza del Consiglio di amministrazione con l’avvocato Mauro Dell’Ambrogio che è subentrato al professor Mauro Baranzini. 

Quanto al rapporto di attività, l’esercizio 2019, che si è chiuso con un utile di poco inferiore ai 4,5 milioni di franchi, eccone i passaggi più significativi: «Nonostante l’obbligo di eseguire da gennaio 2019 una serie di interventi chirurgici in regime ambulatoriale, la riduzione della casistica stazionaria è stata molto contenuta (una sessantina di pazienti in meno sull’arco dei 12 mesi) e questo grazie all’incremento delle ospedalizzazioni nei settori della medicina interna e della geriatria». Consistente è stata la crescita dell’attività ambulatoriale, con oltre 2'000 casi in più trattati sull’arco dell’anno, con aumenti soprattutto nel settore della chirurgia, dell’oncologia e della cardiologia. 

«Ottimo - viene giudicato - l’andamento del Pronto Soccorso. Nel 2019 sono stati più di 10'000 i pazienti che hanno fatto affidamento in urgenza alla Clinica». La chirurgia viscerale, continua il comunicato,  «si è sviluppata ulteriormente, grazie anche alla creazione di un apposito centro specialistico e alla rafforzata collaborazione con la gastroenterologia, che dallo scorso anno può offrire un ventaglio ancora maggiore di prestazioni interventistiche endoscopiche di alto livello. L’ortopedia, dopo alcuni anni di attesa della sentenza del Tribunale Amministrativo Federale, ha potuto ripartire a pieno regime contando anche sull’integrazione di un ulteriore specialista».

Nel 2019 sono pure state gettate le basi per la creazione di un servizio di traumatologia che «garantirà delle prestazioni di qualità a tutti i pazienti del Pronto Soccorso e che avrà un occhio particolarmente attento, grazie alla collaborazione con il Centro di geriatria, alla traumatologia dell’anziano».

Con l’inizio del nuovo anno la Clinica ha inoltre ripreso ad investire nello sviluppo del Centro di competenza di oncologia, «soprattutto grazie all’arrivo del Dr. med. Piercarlo Saletti, che oltre a rafforzare l’oncologia medica potrà dare importanti stimoli per sviluppare ulteriormente il Centro viscerale della Clinica e anche il settore della ricerca medica». Tutto questo, conclude il comunicato «a dimostrazione che anche in strutture di piccole dimensioni come la Clinica Luganese Moncucco sia possibile fare della buona ricerca».

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 12:41:12 | 91.208.130.85