Lettore Tio/20Minuti
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
6 ore
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
8 ore
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
9 ore
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
12 ore
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
14 ore
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
CANTONE
15 ore
Coronavirus: zero contagi e nessun nuovo decesso in Ticino
I dati sull'evoluzione dell'epidemia si confermano incoraggianti.
CANTONE
17 ore
Apprendistato: qui i posti ci sono
In settimane delicate per chi cerca la propria strada, ci sono due settori che assicurano opportunità «affascinanti».
AGNO
1 gior
«Galleria della circonvallazione: occhio che frana tutto»
Secondo il municipale Giancarlo Seitz il futuro tunnel andrà a toccare un pendio già instabile
BERNA / COMANO
1 gior
Rsi accusata di copertura elettorale sbilanciata
L'AIRR ha accolto il ricorso di Xenia Peran in merito alle elezioni federale del 20 ottobre 2019
CANTONE
1 gior
L’UDC difende i ticinesi per la sanità cantonale
«Veglieremo che misure e potenziamenti di posti di formazione e di impieghi supplementari siano destinati ai residenti»
BIASCA
29.03.2020 - 16:420
Aggiornamento : 30.03.2020 - 13:49

Covid-19: l'esibizione della cantante Miriam Gennari dal suo balcone

Un concerto in diretta Facebook, da parte della voce di Doppia Linea e La Nuova Libertà: «Non molliamo»

L'artista ne è convinta: «La musica può infondere calore. Facciamo in modo che questa positività diventi più contagiosa della malattia stessa».

BIASCA - Voleva regalare emozioni e speranza alla gente del suo quartiere, costretta a restare in casa a causa del Covid-19. E in generale voleva infondere coraggio a tutti i ticinesi. Anche per questo lo show canoro di Miriam Gennari, voce del gruppo Doppia Linea, così come del gruppo La Nuova Libertà, si è svolto in diretta streaming su Facebook, nel pomeriggio di sabato. Un concerto "improvvisato", realizzato interamente dal suo balcone di casa, a Biasca. Non una "prima", ci mancherebbe. Altri lo hanno fatto negli scorsi giorni. Ma la testimonianza di Miriam, che ha esperienza da vendere in ambito musicale, merita una citazione. «In questo momento non possiamo uscire di casa. Non possiamo abbracciarci, non possiamo dimostrarci affetto in maniera fisica. Il mio voleva essere un messaggio di speranza. Ma non solo».  

Ugola d'oro – Una voce stupenda. Una sensibilità fuori dal comune. Miriam Gennari, già conosciuta in passato per avere militato nel gruppo dei Manupia, è una persona dal cuore e dall'ugola d'oro. «Ci stiamo deprimendo un po' tutti. Arrivano sempre brutte notizie. Ma noi non dobbiamo mollare. Non deve succedere assolutamente. Dio mi ha dato il dono di sapere cantare. Forse è l'unica cosa che so fare bene, chissà. Voglio pensare positivo. E voglio che questa positività sia contagiosa. Più del nuovo coronavirus. La mia esibizione l'ho dedicata a tutti i malati, a tutti i medici e agli infermieri, alle persone decedute e alle loro famiglie. È terribile non potere più rivedere un proprio caro, dopo il ricovero in ospedale, e non potergli neanche dedicare un funerale come si meriterebbe. In questo strano sabato di fine marzo ho pensato a tante cose. Ho pensato a mio papà, che non c'è più. E a mio figlio di 20 anni, che è a militare, che sta servendo la patria in un periodo così delicato». 

Applausi – Un gesto umile. Un'esibizione di circa mezz'ora. Tanti applausi, dal vivo e virtuali. «Io non mi reputo nemmeno una cantante. Sono una donna "alla buona", chi mi conosce lo sa. Non sono nessuno. Amo semplicemente cantare. Ho a che fare con persone che sono malate di Alzheimer, so cosa significhi soffrire. E so anche che, pur non potendoci toccare, la musica può regalare calore. Questo era il mio intento». 

La canzone sul coronavirus – Miriam Gennari di recente, in collaborazione con un amico, ha scritto una nuova canzone. E l'ha dedicata proprio al periodo folle in cui il Covid-19 è entrato a fare parte della nostra quotidianità. Sconvolgendo le nostre abitudini.  «Presto il brano sarà su Youtube. Il titolo? "Ce la dobbiamo fare". La musica non può mai essere lontana. Da nessuno. È vicina a tutti. Perché la musica è speranza. Per un nuovo domani».

Il vicino "contrariato" – Un'unica nota stonata. Il simpatico concerto è stato interrotto, volontariamente dalla stessa artista, a causa delle lamentele di un vicino, che "si sentiva disturbato dal rumore". Un'unica persona "contrariata", in mezzo a tante persone sorridenti. Eppure si era in pieno giorno. La musica era di qualità. Non dava fastidio davvero a nessuno. Anzi. Poco male. A grande richiesta, Miriam Gennari ha già realizzato un bis nella giornata di domenica. «Un po' più moderato, stavolta dalla finestra. E col volume più basso. Io non voglio creare disturbi, veramente».

Lettore Tio/20Minuti
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 02:29:02 | 91.208.130.87