BELLINZONA
10.01.2019 - 09:300

Così il tempio del piacere va a caccia di ticinesi

Fa discutere a sud delle Alpi la campagna a tappeto dello Zeus, enorme e costoso locale a luci rosse di Küssnacht. La responsabile marketing: «Qui gli italofoni trovano la discrezione»

BELLINZONA – Entrata a metà prezzo per tutto il mese di gennaio. Fa discutere l’imponente campagna “ticinese” dello Zeus, enorme e costoso locale a luci rosse di Küssnacht Am Rigi (Svitto). Da qualche settimana in tutta la Svizzera italiana sono comparsi manifesti che annunciano i festeggiamenti per il giubileo dei 22 anni. «È la prima volta che facciamo una cosa del genere in Ticino – ammette Nadine Müller, responsabile marketing del club –. Ci siamo accorti che dal sud delle Alpi proviene circa il 20% della nostra clientela. Nel resto della Svizzera facevamo già tanta pubblicità. Ora abbiamo deciso di insistere anche in Ticino».

Erotismo su tre piani – Zeus come il capo dell’Olimpo, il sovrano di tutti gli Dei. Circa tremila metri quadrati, distribuiti su tre piani, oltre una ventina di ragazze avvenenti. «Per noi questo 2019 è un anno importante. Ci sono tante novità dal profilo gestionale e organizzativo». Un club dotato di piscine, saune, vasche per idromassaggio. È il tempio del piacere in salsa svittese, che ora va esplicitamente a caccia di ticinesi. Fatto singolare a pochi mesi dall’entrata in vigore, a luglio, della nuova legge cantonale sulla prostituzione, che prevede un ulteriore giro di vite al settore delle luci rosse in Ticino.

Dalla sauna all’aperitivo – «Per un ticinese può essere imbarazzante frequentare i bordelli vicino a casa – riprende Müller –. Noi rappresentiamo un’alternativa. Il nostro, tra l’altro, non può essere definito come un postribolo classico. È più un luogo di piacere a 360 gradi. C’è gente che semplicemente viene allo Zeus per rilassarsi, per fare la sauna, per l’aperitivo in compagnia. Poi, certo, c’è la possibilità di avere rapporti sessuali con le ragazze, pagando un extra. Ma non per forza tutti puntano su questa opzione».

Come andare in discoteca – Insomma, Müller sospende qualsiasi giudizio morale ed etico sul locale da lei promosso. E tenta di mostrare un altro volto di quello che è, e resta, sostanzialmente un luogo in cui si pratica il meretricio. «Tanti clienti vengono da noi per l’addio al celibato. Un po’ come se andassero in discoteca. Lo Zeus è tra i più antichi locali in Svizzera ad avere introdotto questo concetto. Da noi un cliente non si deve vergognare a girare nudo, si respira un senso di libertà».

Clientela giovane – Il tempio del sesso è situato in una zona industriale. Müller rema l’acqua al suo mulino. E continua a decantare in maniera stucchevole le presunte innumerevoli virtù dello Zeus. «Ci sono tanti parcheggi da queste parti. Se uno vede una macchina targata Ticino posteggiata nei dintorni, non può pensare automaticamente che il proprietario si trovi allo Zeus. La privacy è massima. Per questa ragione, vengono da noi anche persone relativamente giovani. Ad esempio, se pensiamo ai ticinesi, direi che l’età media della clientela si aggira tra i 20 e i 30 anni».   

Commenti
 
Flavio Ferrini 2 mesi fa su fb
esiste da una vita ed è pure un piacevole locale
Jeyjey Vette 2 mesi fa su fb
Ottimo locale.... esiste da anni... meglio dei puttanai nostrani
Marlon M D'Amico 2 mesi fa su fb
Chi ha scritto quest articolo fa veramente schifo.
Rolf Banz 2 mesi fa su fb
come mai fa schifo ??? ottimo locale ben gestito
Simone Canepa 2 mesi fa su fb
Oceano preparati a tremare! ??
Roberto Wagenbauer 2 mesi fa su fb
Non credo proprio i Ticinesi conoscono lo Zeus da anni come conosco tutti gli altri locali FKK che esistono in svizzera , visto la moltitudine di forum sui quali si hanno ogni tipologia di informazione al riguardo !! Solo chi NON ha NESSUN interesse verso certe cose NON sa NULLA gli altri sanno già tutto ?
Anto Ferrari 2 mesi fa su fb
Discrezione per gli italofoni! Che beceri sti zucchini ?
Rolf Banz 2 mesi fa su fb
e tu ??????
Anto Ferrari 2 mesi fa su fb
Ed io?...
Rolf Banz 2 mesi fa su fb
Zeus a Küssnacht am Rigi , esiste da anni, svegliatevi
Roberto Wagenbauer 2 mesi fa su fb
22 per la precisione e in realtà e di pubblicità in Ticino ne hanno gia fatta eccome !! Forse la nuova gerenza non lo sa ? Quando lo frequentavo io oltre 10 anni orsono nel posteggio trovavo sempre fra le 10 e le 15 autovetture con targhe Ticinesi ? E specifichiamo che si trova a Küssnacht am Rigi , altrimenti lo vanno a cercare nella località errata considerato che vi sono 2 Küssnacht ?
Rolf Banz 2 mesi fa su fb
Roberto Wagenbauer esatto Küssnacht am Rigi /SZ il mio luogo di nascita e Küsnacht / ZH
Edoardo Pastore 2 mesi fa su fb
Dai Roberto Wagenbauer , non essere invidioso, sé vuoi andiamo su insieme!!
Roberto Wagenbauer 2 mesi fa su fb
Lo Zeus lo ho frequentato anni fa più di 10 anni fa , ci ho fatto circa 5/6 party compreso pure un capodanno ma erano tempi nei quali avevo un lavoro e un ottimo stipendio perciò potevo permettermelo !! Comunque oltre Gottardo vi sono molti ottimi locali oltre allo Zeus vedi il Globe , il Palace , il New Blue UP , il Sex Park ?
LAMIA 2 mesi fa su tio
Come va il tuo matrimonio? Facciamo le corna e tiriamo avanti. LEGGI FRA LE RIGHE DED TEDI
Ara Pez 2 mesi fa su fb
Se pagano la pubblicità...siamo nel 2019 e ci scandalizziamo ? C'è di peggio...mah...
Sonny Carta 2 mesi fa su fb
Besso c'è! #representing
Cla Gia 2 mesi fa su fb
Secondo me ora il Ticino si svuota!! Tutti al zeussssssss aha aha
Roberto Wagenbauer 2 mesi fa su fb
Non credo proprio i Ticinesi conoscono lo Zeus da anni come conosco tutti gli altri locali FKK che esistono in svizzera , visto la moltitudine di forum sui quali si hanno ogni tipologia di informazione al riguardo !! Solo chi NON ha NESSUN interesse verso certe cose NON sa NULLA gli altri sanno già tutto !! E comunque i locali Ticinese NON lavorano con i Ticinesi ma con gli Italiani , anche a Bodio ?
Pat Novo 2 mesi fa su fb
Fa discutere i bigotti
ioenontu82 2 mesi fa su tio
evviva il giornalismo imparziale... articolo stucchevole
Ecthelion 2 mesi fa su tio
Il moralismo implicito del "giornalista" di questo articolo è davvero vomitevole.
Frankeat 2 mesi fa su tio
@Ecthelion Dici? io non vedo nessun moralismo in questo articolo. Piuttosto mi sembra un paid post senza la scritta "paid post".
robyk 2 mesi fa su tio
@Ecthelion Concordo.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-25 05:35:44 | 91.208.130.85