GINEVRA
01.11.2007 - 15:200
Aggiornamento : 22.11.2014 - 07:47

La famiglia Bertarelli lascia Vaud per Oberland bernese

GINEVRA - Ernesto Bertarelli e famiglia lasciano la regione di Nyon (VD) e si trasferiscono nei prossimi giorni a Gstaad (comune di Saanen), nell'Oberland bernese. Il trasloco del miliardario, della sorella Dona e della madre Maria Iris è dovuto in parte agli sgravi fiscali accordati dal canton Berna ai residenti con un patrimonio particolarmente elevato.

Dopo la vendita della Serono a fine 2006 la fortuna dei Bertarelli, già ragguardevole, è aumentata ulteriormente di 10 miliardi. Rinunciando alle proprie attività professionali, Ernesto Bertarelli è inoltre passato dallo statuto di industriale a quello di pensionato.

"Con la vita che svolgono ora, Gstaad conviene meglio", spiega il loro avvocato Lucien Masmejan. Nella località bernese, ognuno dei membri della famiglia Bertarelli possiede già uno chalet. La famiglia controlla inoltre un albergo di lusso ed è coinvolta nel locale torneo di tennis.

Benché motivato ufficialmente da "considerazioni personali", il trasferimento dei Bertarelli è stato discusso nelle massime sfere di entrambi i cantoni. Vaud conserverà parte degli introiti fiscali provenienti dal patrimonio della famiglia, che manterrà tre residenze "accessorie" nel cantone lemanico, precisa l'avvocato. Mentre Berna e Saanen si rallegrano del prossimo arrivo dei Bertarelli, Vaud non nasconde una certa amarezza.

Ernesto Bertarelli, 42 anni, sposato e padre di tre figli, è uno dei "vip" più in vista del paese. Nel 2003, alla testa del suo team Alinghi il capitano, non soltanto d'industria, aveva conquistato in Nuova Zelanda la prestigiosa Coppa dell'America. Secondo la rivista Forbes, Bertarelli è il più ricco dei cittadini svizzeri.



ATS
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 17:21:11 | 91.208.130.89