Cerca e trova immobili

CANTONE/BERNAQuadri al Consiglio federale: «Fermate l’ideologia gender»

07.12.23 - 14:34
La richiesta del consigliere nazionale attraverso una mozione: «Proteggere i minorenni da interventi di cambiamento di sesso avventati»
TiPress
Quadri al Consiglio federale: «Fermate l’ideologia gender»
La richiesta del consigliere nazionale attraverso una mozione: «Proteggere i minorenni da interventi di cambiamento di sesso avventati»

«Contrastare l’ideologia gender imposta anche ai più giovani, e proteggere in prima linea i minorenni, ma non solo, da operazioni avventate ed irreversibili di cambiamento di sesso». Questo, in buona sintesi, il contenuto della mozione del consigliere nazionale Lorenzo Quadri inoltrata al Consiglio federale.

Secondo Quadri, infatti, negli ultimi tre anni le operazioni di cambiamento di sesso sono più che duplicate. «Solo per l’anno 2022 se ne contano quasi 500», sottolinea (486 secondo l'Ufficio federale di statistica contro i 221 interventi dell'anno precedente e gli 80 di quello prima). «Un record - prosegue - che fa stato di un business in continua crescita, e che deve porre degli interrogativi. Specie in considerazione del fatto che il 54% dei pazienti aveva tra i 15 e ed i 24 anni». Molti, «troppi» secondo il leghista, i minorenni.

Anche perché, fa notare, trattasi di interventi che «comportano operazioni chirurgiche altamente invasive». «Parallelamente - aggiunge Quadri - aumenta anche il numero di quanti si sono pentiti del passo compiuto, ed intraprendono pertanto un percorso di “detransizione” che però ben difficilmente può essere completa, poiché molte delle modifiche effettuate sono irreversibili».

Insomma, l’impennata degli interventi - ed anche dei pentiti – preoccupa il consigliere nazionale. «È allarmante l’elevato numero di operazioni di cambiamento di sesso praticate (con leggerezza?) sui minorenni». «Questa situazione - aggiunge - non può che essere la conseguenza dell’ideologia gender, propinata ormai anche ai bambini, oltre che, presumibilmente, di un’impostazione medica che sottovaluta l’aspetto psicoterapeutico, mettendo al centro la “voglia di cambiamento” del paziente senza indagare a sufficienza i motivi che lo spingono a compiere un passo irreversibile, di cui in seguito molti si pentono».

Quadri chiede quindi che vengano messi in campo «gli strumenti atti a proteggere in prima linea i minorenni (ma non solo) da operazioni avventate da cui non c’è poi ritorno, ed in generale tornare ad attribuire il dovuto peso al trattamento psicoterapeutico di persone affette da presunta “disforia di genere”».

COMMENTI
 

X 2 mesi fa su tio
ne sarà che una normale ragazza, ancora prima di familiarizzare con il ciclo, potrà pianificare se restare donna o no. Oppure che un maschio, ancora prima di familiarizzare con l'erezione, potrebbe pianificare di farselo togliere. Il tutto consultando siti o app tramite uno smartphone che i nostri figli dovranno per forza avere al più tardi in prima elementare, oppure seguendo le "lezioni" su cui Quadri ha messo l'accento.

Frakkia 2 mesi fa su tio
cosa ne sara di noi

Rigel 2 mesi fa su tio
Risposta a Frakkia
Fermiamoci un momento tutti! Ci sono persone che non vivono bene la loro condizione sessuale? Si. Vanno aiutate? Certamente. Ma per favore non dimentichiamoci che la maggioranza della popolazione mondiale è o uomo o donna, e non hanno nessun desiderio o necessità di cambiamenti, fluidità, terzi sessi eccetera. A sentire certi discorsi sembra quasi quasi che bisogna vergognarsi di essere eterosessuali!

Tirasass 2 mesi fa su tio
Oggi ha deciso di fare lo specialista snocciolando un paio di termini...

SO2 2 mesi fa su tio
Il cambiamento di sesso non esiste...e' solo uno storpiamento del corpo...se uno si fa rimuovere gli arti non diventa un pesce...

Giangino 2 mesi fa su tio
e io che pensavo fosse d'accordo,.....

Panda_1969 2 mesi fa su tio
sicuramente è un tema delicato e va rispettato, ma a livello globale constato una fortissima mancanza di testosterone.

M70 2 mesi fa su tio
tema molto delicato ..preoccupante come si evolve..ha ragione

X 2 mesi fa su tio
... con la convinzione che non possano restarne condizionati! Pori nüm!

X 2 mesi fa su tio
... per i discorsi di alcuni è come crescere i bambini già dalla tenera età davanti ad alcool, fumo, droghe ecc., tanto poi vedranno loro

ladycore 2 mesi fa su tio
Signor Quadri tutta questa attenzione per 4 gatti. Invece per le 500mila persone affette da malattie rare nemmeno una parola.

G 2 mesi fa su tio
Risposta a ladycore
Il Signor Quadri è già bello che ha parlato 🤣🤣🤣🤣

erb 2 mesi fa su tio
Scrivere che il 54% dei pazienti aveva tra i 15 ed i 24 anni serve solo vendere cifre pompate per catturare consensi. Visto che l'obiettivo della mozione è "Proteggere i minorenni da interventi di cambiamento di sesso avventati" bisognerebbe specificare quante sono realmente le persone con meno di 18 anni. Come commentato da Ottibel (v. sotto) ognuno dev'essere libero di vivere la propria vita a suo agio nel corpo che preferisce dopo la maggiore età. Sempre riferito ai minorenni manca il dato di quanti si sono pentiti della scelta fatta. Inoltre, dai 486 casi del 2022, sono stati defalcati gli stranieri che vengono in Svizzera solo per eseguire l'intervento e appena dimessi tornano a casa loro pagando tutto di tasca propria?

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Onestamente mi sembra un argomento di una complessità e delicatezza da non poter essere argomentato qua con facilità senza cadere nei soliti cliché e pregiudizi.

Nico66 2 mesi fa su tio
preparo i popcorn 🤙

ladycore 2 mesi fa su tio
Risposta a Nico66
Ho portato la birra

Ottilbel 2 mesi fa su tio
non sono d'accordo con Quadri su praticamente nulla, ma qua ha ragione. Il problema non sono le operazioni di cambio di sess0 ma che queste operazioni vengano effettuate anche su minori molto a cuor leggero. Ben venga il cambiamento di sess0, nulla contro chi vuole vivere la propia vita a suo agio nel corpo che preferisce, ma dopo la maggior eta !!

Kelt 2 mesi fa su tio
Risposta a Ottilbel
Giusto! Infatti non mi risulta si possano effettuare su minori, anche per ovvie questioni di accrescimento corporeo non terminato e sviluppo degli organi ancora da completarsi. Ci vogliono inoltre più di due anni di terapie ormonali e decine di sedute psicologiche per valutarne l'idoneità. E' evidente però che il dott.. Quadri ha accesso a dati che a noi profani mancano...

Gufo1 2 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Sarà, ma le false consapevolezze sotto la pressione di quanto abbiamo discusso qui sotto, inizià già al di sotto l'età maggiore. Qui iniziano i problemi identitari.

Voilà 2 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Kelt: domande sull'argomento sono già state poste al CF nel 2020 da deputati del Centro. Non esistono statistiche precise ma misure di blocco puberale e di "riattribuzione sessuale" sono state eseguite su minori (13 anni) anche in Svizzera. Puoi leggere le riposte del CF nel sito del parlamento.

TheQueen 2 mesi fa su tio
la repressione era di moda 80 anni fa...questo pur di vedersi sulle foto online negli articoli, parlerebbe anche degli ufo in aula (quando ci va)

Gufo1 2 mesi fa su tio
Il legislatore, nella sua saggezza, ha valutato che la maggiore età vada fissata a diciotto anni. Al di sotto di questo livello, bambini ed adolescenti non sono ancora in grado di valutare le conseguenze a lungo termine delle proprie scelte prese. È indiscutibile che ai giorni nostri essi sono ancora più soggetti ad influenze e pressioni esterne: vedi uso dei social media, vettori d’informazione di parte e politiche ideologiche da parte della sinistra. Non mi sembra quindi fuori posto che si alzino delle voci dissenzienti in seno alla politica, visto che il Main Stream in Occidente è attualmente intriso di miope buonismo. Non vorrei che ci sia lo zampino di potenze esterne che con questo approfittano del rammollimento della nostra società. Non è giusto pensare solo alla congiura ma i casi d’influenze devastanti che pesano sul nostro futuro si stanno moltiplicando. Ancora una volta, scelte sbagliate di singoli possono avere pesantissime conseguenze non solo per sé stessi ma anche per la collettività, perché alla fine si chiama sempre lo Stato a riparare i danni.

ladycore 2 mesi fa su tio
Col Giender dietro ad ogni angolo si rischia la fluidità a vita!!!!

Kelt 2 mesi fa su tio
Trovo curioso e francamente molto triste che ci si debba ideologicamente preoccupare per una situazione marginale e risibile. E' scientificamente ridicolo pensare che si possa inculcare la sessualità parlandone o non parlandone. Tant'è vero che gli omosessuali delle generazioni precedenti sono tutti figli di eterosessuali cresciuti coi bei vecchi valori. O pensate che li abbiano paracadutati da Marte? Quello che invece trovo triste è il silenzio assoluto di Quadri e di altri, sull'incapacità maschile (quella dei bei sani valori di una volta...) di fare un passo avanti e relegare certi comportamenti violenti nel passato. La vicina penisola lo dimostra. Insomma si addita la mosca fastidiosa e si lascia l'elefante fare i bisogni nel giardino.

X 2 mesi fa su tio
L'atteggiamento di Quadri può anche essere considerato discutibile ... ma la situazione che ha esposto no! È una vera vergogna la propaganda che si sta facendo per una piccola percentuale di seriamente coinvolti (che senza dubbio vanno aiutati), "manipolando" il pensiero soprattutto dei bambini. E pian piano ecco i risultati!

Rigel 2 mesi fa su tio
Risposta a X
Fa paura. Fermiamoci finché siamo in tempo.

Dex 2 mesi fa su tio
Perché uno voglia fermare se stesso, non lo capirò mai

andrea28 2 mesi fa su tio
Quadri riporta i dati confermati anche in altri paesi come l'Italia. Attaccarlo personalmente per non affrontare il problema non porta a nulla. Anzi conferma la tendenza che se qualcuno ha un'opinione diversa dal moralismo imperante degli ultimi anni che ci vuole tutti uguali, viene attraccato a prescindere. Anche io trovo che bloccare lo sviluppo sessuale di un adolescente, con una cura ormonale che dura anni per poi "accompagnarlo" al cambio sesso sia aberrante. Il numero dei pentiti é in aumento anche negli stati che sono all'avanguardia di queste politiche (Scandinavia). Discutiamone senza pregiudizi.

Crigmcgee 2 mesi fa su tio
Risposta a andrea28
Grande esempio l'italia....

CHGordola 2 mesi fa su tio
Risposta a andrea28
Parole sante: finalmente qualcuno con un po' di sale in zucca che non scrive solamente perché ha le dita e un cervello bacato come purtroppo molti, è importante avere la propria opinione, ma se non avete capito il rischio che porta questa "politica dell'ormone facile" che la sinistra sta portando avanti in tutti i paesi nel mondo "avanzati" in cui può farlo, allora non avete capito nulla e non dovreste neanche commentare. Facile sputare sentenze, sto con Quadri perché è uno dei pochi che ha il coraggio di dire la sua anche su un tema così complesso che ti porta a cancellazione quasi assicurata, basti guardare cosa succede negli States, in Unione Europea, eccetera con coloro che hanno detto la loro (e poi si sono dovuti tirare indietro o scusare). Chi è "contro" l'ideologia di dare ormoni ai minorenni oppure che dice, "è sbagliato dare l'opportunità ai minorenni di poter intraprendere questo percorso" è visto come un bigotto, omofobo, eccetera eccetera, quando in realtà si vuole evitare un problema maggiore che sono i pentiti, che non possono tornare indietro e soffrono mentalmente: quando si è ragazzini quante scelte sbagliate si prendono? Dai tatuaggi, alle canne, le sigarette, rubare l'auto dei genitori, eccetera, voi volete veramente rischiare che un/una 14enne decida di cambiare sesso e lo possa fare? Io no.

asd 2 mesi fa su tio
Risposta a andrea28
Il fatto che i casi siano in aumento, vuol dire che adesso il tema non é un taboo. Ma se una persona per sue esigenze personali vuole cambiare sesso, che male c'é? Pensate che chi lo fa prenda la questione sotto gamba? Una trasformazione del proprio corpo cosi importante lo fai solo se ne sei veramente convinto e deciso. Perché un Quadri deve interferire nella vita privata di una persona!!! questo a me non cambia la vita, una cassa malati meno cara SI!!! Problemi inutili per non risolvere quelli veri!!!!

CHGordola 2 mesi fa su tio
Risposta a CHGordola
Ovviamente il mio commento è rivolto a quello di andrea28.

centauro 2 mesi fa su tio
Risposta a Crigmcgee
Crimcger, infatti proprio l'esempio venuto dai paesi scandinavi, simili alla CH, ha portato col tempo a dei pentimenti, visto e considerato che l'Italia non è un esempio da seguire.

Cipo72 2 mesi fa su tio
Iniziate voi ad accettare voi stessi e la poca intelligenza che dimostrate. Se volete commentare l'articolo fatelo per il contenuto CHE È ASSOLUTAMENTE PREOCCUPANTE e non chi ha svelato i dati e se non gli credete... informatevi!

CHGordola 2 mesi fa su tio
Risposta a Cipo72
Esatto

asd 2 mesi fa su tio
Cassa malati, aumento costi alimenti, aumento costi energia elettrica, ..... Visto che non va mai a Berna, avrebbe tutto il tempo per trovare argomenti utili. Probabilmente il suo grande bacino di elettori é contento così e non ha questo tipo di problemi

pag 2 mesi fa su tio
ma fermate lui piuttosto!

airman21 2 mesi fa su tio
Peggio del Grinch Quadri! Comunque ha sicuramente problemi di auto stima o gli ha avuti

Fabvan 2 mesi fa su tio
Biondino, capelli raccolti, avrebbe avuto un fascino incredibile in versione drag. Peccato per le sue ideologie conservative, non gli si addicono e sono così in contrasto con la sua persona. A quanto pare sono quasi sempre problemi che derivano dall'accettazione di se stessi...
NOTIZIE PIÙ LETTE