SVIZZERA / STATI UNITIEcco cosa si sono detti Cassis e il Segretario di Stato americano, Antony Blinken

14.01.23 - 00:12
Il consigliere federale Ignazio Cassis si è recato a Washington, DC, per fare il punto sulle relazioni bilaterali tra Svizzera e Usa
Afp
Ecco cosa si sono detti Cassis e il Segretario di Stato americano, Antony Blinken
Il consigliere federale Ignazio Cassis si è recato a Washington, DC, per fare il punto sulle relazioni bilaterali tra Svizzera e Usa

BERNA - Ieri (venerdì), il consigliere federale Ignazio Cassis, in visita a Washington, DC, ha incontrato il suo omologo americano Antony Blinken. Si è discusso principalmente su due questioni: la cooperazione all'interno del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e le relazioni bilaterali tra Svizzera e Usa.

La dichiarazione di Cassis - C'eravamo lasciati a giovedì, quando il capo della diplomazia svizzera ha partecipato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite a New York. La permanenza negli States, come detto, è proseguita venerdì a Washington, DC per l'incontro con Blinken. Attesa dunque la dichiarazione finale, giunta nella notte. «Sono fiducioso che la collaborazione con gli Stati Uniti consentirà progressi più rapidi su questo tema chiave per la Svizzera, in seno al Consiglio di sicurezza dell'ONU», ha detto Cassis riferendosi al tema sul tavolo, quello del miglioramento dello stato di diritto in relazione ai regimi sanzionatori. 

«Intensificare la collaborazione con gli Stati Uniti» - Molto attese poi erano le parole relative allo sviluppo della relazione Svizzera-Usa. In una nota diffusa, a margine dell'incontro, dal Dipartimento federale degli affari esteri, si fa riferimento alla strategia approvata dal Consiglio federale, Americhe 2022-2025, conformemente alla quale si «intende intensificare la collaborazione con gli Stati Uniti in materia di politica estera». Aggiungendo che, rappresentando il secondo partner commerciale della Svizzera, dopo l'Unione Europea, «gli Stati Uniti sono un Paese di primaria importanza per il nostro Paese».

Le nuove tecnologie - Si è infine guardato ai settori della formazione e ricerca delle nuove tecnologie. In questo senso, a testimoniare la stretta collaborazione scientifica con gli Usa sono i «siti Swissnex di Boston, New York e San Francisco, nonché i diversi accordi scientifici ed economici, tra cui il recente Memorandum of Understanding sulla ricerca quantistica», ha specificato il DFAE.

 

 

COMMENTI
 
Gianca_Zurzi 2 sett fa su tio
Per fortuna che Us (e un pò anche Eu) tengono a bada gli intrallazzi che si fanno in elvetia
M70 2 sett fa su tio
bisogna aver paura...come apre bocca fa disastri..
Mirko 73 2 sett fa su tio
Gli Usa sono venditori di lecca lecca gli altri comprono sempre
medioman 2 sett fa su tio
Come le pecore…..
Nola 3 sett fa su tio
E mi la donna bionda la vôri no, E mi la donna bionda la vôri no: Tutti i omem ghe fan la ronda Tutti... E mi la donna bionda la vôri no. E mi la donna nera la vôri no, E mi... Donna nera non è sincera Donna ... E mi... E mi la donna mora la vôri no, E mi... Donna mora l'è traditora Donna... E mi... E mi la donna rossa la vôri no, E mi... Se te tuca te dà la scossa Se te... E mi ... E mi la donna granda la vôri no, E mi ... La camina, la par'na stanga, La cam... E mi... E mi la donna riccia la vôri no, E mi... Suta ai ricci la g'à i capricci Suta... E mi... E mi la donna picula la vôri no, E mi... La camina, la par'na chichera, La cam... E mi... E mi la donna grassa la vôri no, E mi... Tutta quanta la te sconquassa Tutta... E mi... E mi la donna seca la vôri no, E mi... E la pesa comè 'na bisteca E la pesa... E mi... E mi la donna bella la vôri sì, E mi... La ga i oci che par'na stella La gh'ha i oci che par'na stella E mi...
NOTIZIE PIÙ LETTE