Tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
LUCERNA
42 min
La Svizzera centrale vuole regole più severe contro il Covid
I direttori cantonali della sanità della regione auspicano un'estensione dell'obbligo d'indossare le mascherine.
BERNA
59 min
Votazioni di novembre: l'UDC dice "no", i Verdi "sì"
Le assemblee virtuali dei delegati dei due partiti si sono espresse sugli oggetti in consultazione in autunno.
SVIZZERA
1 ora
Ueli Maurer preoccupato per la repressione del dissenso
Il ministro delle finanze ha parlato di tendenze «pericolose per la democrazia» all'Assemblea dei delegati UDC
BERNA
3 ore
Coronavirus: «Il Consiglio federale deciderà nuove misure molto presto»
La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga lo ha confermato nel corso di una visita all'Inselspital di Berna
ARGOVIA
3 ore
Una 29enne dal piede pesante
La conducente è stata pizzicata mentre viaggiava a 214 km/h al posto dei 120 consentiti.
ZURIGO
3 ore
Tentativo di rapina con coltello, un ferito grave
L'aggressione è avvenuta nella notte vicino alla stazione centrale di Zurigo.
SVIZZERA
4 ore
«Garantire gli impieghi e accelerare il passaggio a un'economia verde»
Balthasar Glättli si è rivolto in modalità virtuale ai delegati dei Verdi riuniti in assemblea.
SVIZZERA
5 ore
Mascherina presto obbligatoria anche all'aperto?
Il Consiglio federale ha messo in consultazione alcune ulteriori misure per lottare contro la diffusione del Covid-19.
SVIZZERA
5 ore
«Prima combattiamo il covid, poi la legge sul CO2 e l'accordo quadro»
Marco Chiesa ha aperto questa mattina con un discorso l'assemblea dei delegati dell'UDC.
SVIZZERA
7 ore
UDC e Verdi, le assemblee dei delegati si tengono online
I democentristi discuteranno in particolare dell'accordo quadro. Gli ecologisti di politica agricola.
SVIZZERA
8 ore
«Non servono nuove regole, ma ogni giorno conta»
Marcel Tanner, membro della Task Force Covid-19, si dice allarmato per il rapido aumento di casi in Svizzera.
BASILEA CITTÀ
8 ore
«Ha detto che avrebbe sparato al prossimo senza mascherina»
A.Z. ha un certificato medico, ma la gente non lo sa. E ogni giorno raccoglie insulti sui mezzi pubblici
SVIZZERA
21.09.2020 - 12:240

«Una ditta straniera deciderà da chi mandare i pazienti svizzeri?»

Lorenzo Quadri chiede lumi al Consiglio federale sul modo d'agire che Assura intraprenderà il prossimo anno.

BERNA - «Una ditta straniera deciderà da chi mandare i pazienti svizzeri?». Il Consigliere nazionale ticinese Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale chiedendo lumi sul presunto modo d'agire della cassa malati Assura che - stando ad anticipazioni di stampa - intenderebbe proporre un modello assicurativo in base al quale a decidere sul medico specialista a cui indirizzare un paziente sarà una ditta con sede a Colonia.

Questa proposta lascia basito il Consigliere nazionale leghista: «In sostanza - fa notare nel suo testo - il medico di famiglia non potrà più mandare direttamente il paziente dallo specialista, ma il dossier dovrà essere inviato alla citata società tedesca, la quale deciderà». Ma non solo. Perché anche l’associazione dei medici di famiglia svizzeri Medix Schweiz si è detta «indignata» da questo modus operandi.

Quadri, poi, teme che questa modalità - che verrà probabilmente applicata solo per l'aerea germanofona - possa in futuro varcare il San Gottardo. «È evidente il rischio che venga adottato in tutto il Paese e anche da altri assicuratori malattia. In futuro potrebbe pertanto accadere che sarà una società italiana a decidere da quale medico specialista mandare un paziente ticinese».

Di seguito le tre domande di Quadri al Consiglio federale:

- Il Consiglio federale è al corrente del nuovo modello che Assura intende proporre per il 2021? Lo approva?

A mente del Consiglio federale, è accettabile che società straniere decidano a quale specialista indirizzare i pazienti svizzeri, mettendo di fatto “sotto tutela” i medici di famiglia elvetici?

È intenzione del Governo federale opporsi all’introduzione di un tale modello, stante anche il rischio di una sua generalizzazione futura?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 mese fa su tio
Ma come possono diminuire i costi se in mezzo abbiamo un ulteriore elemento a mungere la mucca. Probabilmente in questa società tedesca siederà qualche esimio o parente di qualche direttore di questa cassa malati. E oggi siamo nuovamente stati graziati... dal buon Berset, che tutto approva e acconsente.
volabas 1 mese fa su tio
Bravo Quadri, vai avanti che la strada è quella giusta, e non sei solo.
Tato50 1 mese fa su tio
Grande !!
GIGETTO 1 mese fa su tio
Bravo Lorenzo! Avanti tutta!
Heinz 1 mese fa su tio
Dai commenti ha ragione a spararle grosse: del merito al politico (non quello della foto ma ogni politico) frega poco, ciò che conta è parlare alla pancia della sua base elettorale e creare consenso.
GI 1 mese fa su tio
manco fosse l'unica decisione presa all'estero per questioni che ci (=svizzeri e ivi residenti....) riguardano.....
roma 1 mese fa su tio
Mollare Assura al volo, DISDETTA immediata.
interceptors 1 mese fa su tio
Grande Lorenzo! Agli assicurati ASSURA: Disdetta subito!
Orso 1 mese fa su tio
Quadri! Ma non abbiamo altro da fare?? Da quello che ho capito è facoltativo e comunque le cure sono fatte in svizzera. E guarda che lo fanno anche altre casse malati!! Se poi assura si avvale di una rete telefonica a colonia che problema c’è? Se possono contenere i costi e far pagare meno di cassa malati.... non va bene? I premi salgono e siete bravi solo a reclamare. Comunque io ho assura da 20 anni e mi hanno sempre pagato tutto senza di niente. Mi hanno pagato tumore e chemio per oltre 100.000 senza battere ciglio!
marco17 1 mese fa su tio
@Orso Ti meravigli: Quadri non ha mai fatto niente, tranne interpellanze farlocche, pagato con i nostri soldi.
Galium 1 mese fa su tio
@Orso Pienamente d'accordo con Orso. Il problema sollevato da Quadri è demagogia pura. Ognuno è libero di farsi consigliare da chi vuole
Tato50 1 mese fa su tio
@marco17 Si perché i tuoi le ca...te le fanno gratis.
VECCHIOTTO 1 mese fa su tio
Disdetta subito e in massa così vanno a Colonia a cercare assicurati.
Orso 1 mese fa su tio
@VECCHIOTTO Si bravo:)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-24 16:50:30 | 91.208.130.86