Tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
12 min
Un bar nel mirino dei no-vax
Il Café Elena di Zurigo sta attirando critiche per aver cacciato dal suo locale il coronascettico Nicolas Rimoldi.
BERNA 
40 min
Grandi sforzi per aumentare le vaccinazioni
Il numero di dosi somministrate ogni giorno è ancora due o tre volte inferiore rispetto a maggio e giugno.
SVIZZERA
1 ora
Pioggia di miliardi sul grigio-verde
Gli Stati hanno dato via libera al credito da destinare al programma d'armamento e all'acquisto di materiale e immobili.
SVIZZERA
2 ore
«La pandemia sarà conclusa tra un anno»
Secondo Stéphane Bancel entro la metà del 2022 ci saranno «abbastanza dosi per vaccinare tutto il pianeta».
SVIZZERA
2 ore
Per nuovi allentamenti, «si smetta di trascurare i guariti»
Secondo Felix Schneuwly, esperto di salute di Comparis, «chi è stato infettato è una parte importante della soluzione».
SCIAFFUSA / AFGHANISTAN
4 ore
Fugge da Kabul grazie all'università svizzera
Halima è studentessa presso il SIT, nel canton Sciaffusa, ma fino a pochi giorni fa viveva ancora in Afghanistan
SVIZZERA
4 ore
Nuove rotte per vecchi spalloni
Dalle ceste portate sulla schiena alle valigette zeppe di denaro sporco, storia di contrabbandi di ieri e di oggi
SVIZZERA
11 ore
La chiusura delle palestre «ha danneggiato la salute dei clienti»
Non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, secondo la federazione svizzera del settore
BASILEA
11 ore
Lite, spunta un coltello: grave un 48enne
L'aggressore è riuscito a far perdere le sue tracce
SVIZZERA
12 ore
Misure anti-Covid, l'invito alla moderazione di Blocher
Pur avendo simpatia per i critici, la situazione attuale non è così grave da giustificare la violazione dei divieti
ZURIGO
13 ore
Ci sono più certificati che vaccinati e guariti messi assieme
Secondo l'Ufsp non si tratta di falsi. Ciò è possibile per quattro ragioni differenti.
ZURIGO
13 ore
Proprietario di agenzia di modelli condannato per molestie
La condanna è di tre anni, di cui uno da scontare. L'imputato sostiene che molte dichiarazioni siano false
SVIZZERA
21.09.2020 - 12:240

«Una ditta straniera deciderà da chi mandare i pazienti svizzeri?»

Lorenzo Quadri chiede lumi al Consiglio federale sul modo d'agire che Assura intraprenderà il prossimo anno.

BERNA - «Una ditta straniera deciderà da chi mandare i pazienti svizzeri?». Il Consigliere nazionale ticinese Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale chiedendo lumi sul presunto modo d'agire della cassa malati Assura che - stando ad anticipazioni di stampa - intenderebbe proporre un modello assicurativo in base al quale a decidere sul medico specialista a cui indirizzare un paziente sarà una ditta con sede a Colonia.

Questa proposta lascia basito il Consigliere nazionale leghista: «In sostanza - fa notare nel suo testo - il medico di famiglia non potrà più mandare direttamente il paziente dallo specialista, ma il dossier dovrà essere inviato alla citata società tedesca, la quale deciderà». Ma non solo. Perché anche l’associazione dei medici di famiglia svizzeri Medix Schweiz si è detta «indignata» da questo modus operandi.

Quadri, poi, teme che questa modalità - che verrà probabilmente applicata solo per l'aerea germanofona - possa in futuro varcare il San Gottardo. «È evidente il rischio che venga adottato in tutto il Paese e anche da altri assicuratori malattia. In futuro potrebbe pertanto accadere che sarà una società italiana a decidere da quale medico specialista mandare un paziente ticinese».

Di seguito le tre domande di Quadri al Consiglio federale:

- Il Consiglio federale è al corrente del nuovo modello che Assura intende proporre per il 2021? Lo approva?

A mente del Consiglio federale, è accettabile che società straniere decidano a quale specialista indirizzare i pazienti svizzeri, mettendo di fatto “sotto tutela” i medici di famiglia elvetici?

È intenzione del Governo federale opporsi all’introduzione di un tale modello, stante anche il rischio di una sua generalizzazione futura?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Ma come possono diminuire i costi se in mezzo abbiamo un ulteriore elemento a mungere la mucca. Probabilmente in questa società tedesca siederà qualche esimio o parente di qualche direttore di questa cassa malati. E oggi siamo nuovamente stati graziati... dal buon Berset, che tutto approva e acconsente.
volabas 1 anno fa su tio
Bravo Quadri, vai avanti che la strada è quella giusta, e non sei solo.
Tato50 1 anno fa su tio
Grande !!
GIGETTO 1 anno fa su tio
Bravo Lorenzo! Avanti tutta!
Heinz 1 anno fa su tio
Dai commenti ha ragione a spararle grosse: del merito al politico (non quello della foto ma ogni politico) frega poco, ciò che conta è parlare alla pancia della sua base elettorale e creare consenso.
GI 1 anno fa su tio
manco fosse l'unica decisione presa all'estero per questioni che ci (=svizzeri e ivi residenti....) riguardano.....
roma 1 anno fa su tio
Mollare Assura al volo, DISDETTA immediata.
interceptors 1 anno fa su tio
Grande Lorenzo! Agli assicurati ASSURA: Disdetta subito!
Orso 1 anno fa su tio
Quadri! Ma non abbiamo altro da fare?? Da quello che ho capito è facoltativo e comunque le cure sono fatte in svizzera. E guarda che lo fanno anche altre casse malati!! Se poi assura si avvale di una rete telefonica a colonia che problema c’è? Se possono contenere i costi e far pagare meno di cassa malati.... non va bene? I premi salgono e siete bravi solo a reclamare. Comunque io ho assura da 20 anni e mi hanno sempre pagato tutto senza di niente. Mi hanno pagato tumore e chemio per oltre 100.000 senza battere ciglio!
marco17 1 anno fa su tio
@Orso Ti meravigli: Quadri non ha mai fatto niente, tranne interpellanze farlocche, pagato con i nostri soldi.
Galium 1 anno fa su tio
@Orso Pienamente d'accordo con Orso. Il problema sollevato da Quadri è demagogia pura. Ognuno è libero di farsi consigliare da chi vuole
Tato50 1 anno fa su tio
@marco17 Si perché i tuoi le ca...te le fanno gratis.
VECCHIOTTO 1 anno fa su tio
Disdetta subito e in massa così vanno a Colonia a cercare assicurati.
Orso 1 anno fa su tio
@VECCHIOTTO Si bravo:)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 10:48:17 | 91.208.130.85