BERNA
16.11.2016 - 16:430

Discriminazione, il deputato Güntensperger non sarà perseguito

BERNA - Un deputato dei Verdi Liberali al Gran Consiglio bernese non sarà perseguito per discriminazione razziale: il Ministero pubblico ha infatti annunciato che rinuncia ad avviare un procedimento penale.

Il granconsigliere era stato denunciato per violazione delle norme antirazziste dalla Società per i popoli minacciati (SPM) e da diverse organizzazioni rom svizzere, dopo che in una lettera pubblicata dal "Bieler Tagblatt" aveva espresso commenti negativi nei confronti di nomadi stranieri che si erano accampati nei pressi dell'ostello da lui gestito a Nidau.

Stando alla giustizia, il parlamentare - Nathan Güntensperger di Bienne - si è limitato a illustrare un'opinione fondata su un'esperienza personale, senza stigmatizzare un'intera comunità sul piano ideologico.

Angela Matti, portavoce della SPM, ha detto che la sua associazione non ha ancora deciso se inoltrare ricorso. Prima di compiere questo passo intende consultare le organizzazioni rom.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 15:47:48 | 91.208.130.85