Keystone
SVIZZERA
07.10.2020 - 17:440

Crisi coronavirus: Coca Cola taglia 120 posti in Svizzera

Colpita principalmente la sede centrale di Brüttisellen (ZH)

ZURIGO - Coca Cola taglierà nel corso dei prossimi 12 mesi 120 posti di lavoro in Svizzera.

Lo ha dichiarato un portavoce dell'azienda, come riportato dal quotidiano "Blick". La causa? Le crescenti sfide e difficoltà del mercato svizzero, accelerate dalla pandemia di coronavirus.

I licenziamenti riguarderanno principalmente la sede centrale di Brüttisellen (ZH)

«Non è una decisione facile», ha dichiarato il portavoce, che ha spiegato che è già in corso la progettazione di un piano sociale adeguato per il personale, «l'obiettivo è quello di trovare una soluzione sostenibile ed equa per tutti» ha concluso.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RV50 9 mesi fa su tio
Ma mi chiedo durante il periodo del corona-virus la popolazione ha smesso di bere coca-cola .... o dopo magari i contributi dalla Confederazione nel nome della pandemia iniziano a licenziare poi un numero così considerevole ? gatta ci cova.....

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 17:08:54 | 91.208.130.87