KEYSTONE
Ueli Maurer, nel corso dell'incontro virtuale dei ministri delle finanze del G20, ha parlato delle conseguenze economiche della pandemia.
SVIZZERA
18.07.2020 - 16:420
Aggiornamento : 20:39

Maurer e l'importanza di mercati efficaci e aperti

Il consigliere federale ha preso parte all'incontro virtuale dei ministri delle finanze del G20

BERNA - Il consigliere federale Ueli Maurer e il presidente della Banca nazionale svizzera Thomas Jordan hanno partecipato oggi all’incontro dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali che si è svolto in videoconferenza il 18 luglio 2020.

L'incontro, tenutosi sotto la presidenza dell’Arabia Saudita, verteva sulla gestione delle conseguenze economiche della pandemia di Covid-19. I temi principali delle discussioni sono stati lo sviluppo economico mondiale, la stabilità finanziaria globale, l’aggiornamento del piano d’azione presentato dal G20 in aprile per contrastare la crisi seguita alla pandemia, nonché la garanzia comune di una ripresa economica globale.

Il G20 ha anche posto l’accento sull’importanza dell’iniziativa concernente la sospensione temporanea del servizio di debito dei Paesi più poveri nei confronti dei loro creditori pubblici bilaterali (Debt Service Suspension Initiative ‒ DSSI). Gli altri temi trattati sono stati la riforma dell’imposizione internazionale delle imprese e gli investimenti infrastrutturali sostenibili.

Il consigliere federale Maurer, spiega il Dipartimento federale delle finanze, ha ribadito l’importanza di mercati efficaci e aperti per una ripresa rapida e duratura. Durante il suo intervento, ha sottolineato il ruolo centrale che esercitano le catene di fornitura globali e si è espresso a favore di una maggiore cooperazione internazionale per evitare ritardi nella consegna. Allo stesso tempo, ha evidenziato che gli investitori e le imprese necessitavano ora di sicurezza nella pianificazione. In questo senso ha esortato a una maggiore cautela nell’elaborazione di nuove direttive fiscali internazionali. Infine, Maurer ha osservato che un debito pubblico trasparente e sostenibile è alla base di una politica solida.

Il prossimo incontro dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20 è programmato per il mese di ottobre e la Svizzera ha già confermato che vi prenderà parte.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-26 18:58:15 | 91.208.130.89