Cerca e trova immobili

GinevraUnia nel mirino dell'Ispettorato del lavoro

21.10.23 - 23:00
L'ufficio cantonale richiede al sindacato di applicare una ventina di misure. Le indagini avviate in seguito alla formazione di clan interni
Irina Popa
Unia nel mirino dell'Ispettorato del lavoro
L'ufficio cantonale richiede al sindacato di applicare una ventina di misure. Le indagini avviate in seguito alla formazione di clan interni

GINEVRA - Al sindacato Unia, che si occupa di difendere le condizioni di lavoro dei lavoratori, è stato richiesto di occuparsi anche dei suoi stessi dipendenti. Ed entro la fine dell'anno dovrà implementare venti nuove misure al fine di migliorare le condizioni lavorative, come richiesto dall'Office cantonal de l'inspection et des relations du travail (Ocirt).

Come rivelato da la Tribune de Genève, l'Ocirt ha avviato un'indagine in seguito alla segnalazione di un dipendente. Stando a quanto emerso finora, all'interno del sindacato si sarebbero formate delle fazioni, nate da una situazione di un conflitto risalente al 2020: ossia da quando un sindacalista è stato licenziato in seguito alle accuse di molestie portate avanti da diverse donne. Sempre tre anni fa era stato segnalato un caso simile, che aveva portato alle stesse conseguenze del primo.

La situazione di conflitto non sarebbe però stata presa seriamente dalla direzione e da allora il clima negli uffici si è fatto sempre più pesante. Tant'è che numerose persone si sarebbero licenziate con una conseguente carenza di personale: quattro posti di segretario sindacale sono vacanti.

Anche la questione degli straordinari è fonte di tensione. Unia, da parte sua, contesta le denunce. Sottolinea che il tasso di turnover del personale è stabile dal 2019 e afferma di applicare una politica di tolleranza zero nei confronti delle molestie.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Voilà 5 mesi fa su tio
Almeno hanno licenziato immediatamente i responsabili di molestie.

JR89 5 mesi fa su tio
È dura la vita dei miliardari

Livio 5 mesi fa su tio
Che figura , forti a predicare in casa d’altri

giàgggià 5 mesi fa su tio
🤣🤣🙈🤣🤣🙈🙈🙈🙈🙈🙈🤡🇨🇳🤡🇨🇳🤡🇨🇳

Raptus 5 mesi fa su tio
Bah....ogni parola spesa sarebbe d troppo

Cai Cai 5 mesi fa su tio
Si predica bene ma si razzola male

Neiskry 5 mesi fa su tio
Dall’articolo pare che i molestatori siano stati licenziati senza tergiversare e aspettare che venisse fuori la notizia sui giornali, quindi bene. A questo punto ci si chiede se tutti i dipendenti siano al posto giusto, anche perché forse non è sempre colpa del datore di lavoro.

Boh! 5 mesi fa su tio
…i sindacati non vogliono la pace sociale… visto che vivono unicamente grazie ai conflitti…

Tirasass 5 mesi fa su tio
Risposta a Boh!
I conflitti fanno parte della società e della natura dell'uomo. Il punto è come si vuole gestirli (efficacemente o meno)

Ulk 5 mesi fa su tio
Sono utili al sistema..sono parte di esso

Dapat 5 mesi fa su tio
Ahhh sì sì, iscrivetevi ai sindacati e pagate…. Che poi ci pensano loro… non a difendervi ma a spendere soldi per fare bandierine e i cappellini e nascondere le loro magagne!!

Marco2023 5 mesi fa su tio
che strano..non dovrebbero esser un modello per gli altri....(?)

Gus 5 mesi fa su tio
Campioni di coerenza i sindacati miliardari!

Meck1970 5 mesi fa su tio
L'importante è sventolare le bandiere. Problemi di condizioni di lavoro e salariali precarie ci sono da tanto tempo in Ticino e nessuno fa nulla. E i sindacati, che dovrebbero proteggere i lavoratori, sono i primi colpevoli. Poi si capisce perché il bel Ticino non funziona più in tante cose. I politici e i sindacati... non hanno mai fatto niente per il popolo ticinese.

Roki 5 mesi fa su tio
Risposta a Meck1970
I contratti collettivi servono solo a spellare i contributi paritetici ai lavoratori. Sono milioni!

OrsoTI 5 mesi fa su tio
Ahahha e poi passano la vita a rompere agli altri. Bravi bravi

Capra 5 mesi fa su tio
Grande esempio 😡

Roki 5 mesi fa su tio
Predicano bene ma razzolano male… facile puntare l’indice verso gli altri, ma girarlo vero se stessi fa male!

Sciguetto 5 mesi fa su tio
Ma dai? 😂😂😂😂😂😂

Maurizio61 5 mesi fa su tio
Andiamo bene !
NOTIZIE PIÙ LETTE