Cerca e trova immobili

YVERDON-LES-BAINS Commozione e shock, i messaggi dei compagni delle tre piccole vittime

12.03.23 - 17:45
Vicino all'abitazione dove si è consumata la tragedia sono stati depositati fiori e biglietti di cordoglio.
Keystone
Commozione e shock, i messaggi dei compagni delle tre piccole vittime
Vicino all'abitazione dove si è consumata la tragedia sono stati depositati fiori e biglietti di cordoglio.

YVERDON-LES-BAINS - Una tragedia familiare, questa l’ipotesi più accreditata dopo l’incendio scoppiato in un’abitazione giovedì a Yverdon. Le indagini non sono ancora concluse, ma la pistola ritrovata vicino al corpo senza vita del padre e i segni dei colpi d’arma da fuoco sulle altre quattro vittime, sembrano non lasciare spazio ad altre conclusioni. 

Nel frattempo la cittadina vodese è sotto shock. All’esterno dell’abitazione distrutta dalle fiamme amici e parenti delle vittime hanno depositato fiori e messaggi di cordoglio. L’innocenza e la dolcezza dei compagni di classe delle tre figlie, di 5, 9 e 13 anni, è commovente.

«Ti vogliamo bene. Riposa in pace», si legge in un biglietto dello studente decorata da piccoli cuori. «Non ti dimenticherò mai», ha scritto invece una studentessa in omaggio alla maggiore delle ragazze. «Gli uomini sono crudeli e il mondo è pazzo», dice un pensionato a 20Minutes. «È una tragedia terribile per le vittime e per i loro parenti». 

Il servizio di informazione romando riporta le parole di un vicino. «Il mio pensiero va agli amici e ai compagni di classe dei bambini. Saranno traumatizzati per tutta la vita. Pensare che siano morti in un incendio è molto difficile, ma immaginare che siano stati uccisi dal loro stesso padre è inumano».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE