Immobili
Veicoli

ZURIGONotte di sangue, un 17enne perde la vita

02.10.22 - 12:01
È di un morto e tre feriti il bilancio della violenta lite avvenuta stanotte.
BRK News
Notte di sangue, un 17enne perde la vita
È di un morto e tre feriti il bilancio della violenta lite avvenuta stanotte.

ZURIGO - Un giovane di soli 17 anni è morto e altre tre persone sono rimaste ferite a seguito di una lite avvenuta questa notte a Oetwil am See, nel canton Zurigo. Lo ha confermato in una nota la Polizia cantonale zurighese. 

Secondo i primi rilievi, i fatti sono avvenuti poco dopo la mezzanotte. La vittima era un cittadino portoghese. Uno svizzero di 19 anni e un cittadino serbo di 24 anni sono invece rimasti gravemente feriti, mentre un altro 19enne svizzero ha riportato ferite di lieve entità. 

La lite sarebbe scoppiata all'interno di un appartamento, ma il corpo privo di vita del 17enne e i feriti sono stati ritrovati a terra nei pressi della vicina stazione dei bus. 

Due svizzeri di 19 e 24 anni che si trovavano sul posto ma non presentavano lesioni sono stati interrogati e arrestati. I feriti saranno invece interrogati una volta dimessi dall'ospedale.

Ancora da chiarire l'esatto corso degli eventi, che è ora oggetto di indagine della Polizia cantonale zurighese.

«Sono profondamente triste»
Una passante ha raccontato a 20Minuten di aver visto «un giovane che giaceva a terra, privo di sensi» mentre si dirigeva verso il centro con un gruppo di amici. Insieme a coloro che erano con lei e altri passanti, i presenti hanno prestato i primi soccorsi all'uomo, che ha ripreso conoscenza.

In quegli stessi attimi, però, la donna racconta di aver sentito «le urla di altri passanti», accanto al corpo esanime di un altro giovane. Anch'egli era «ricoperto di sangue». I presenti hanno allora cercato di rianimarlo «per mezz'ora, fino all'arrivo dei paramedici», ma non c'è stato nulla da fare: gli enti di primo soccorso hanno solo potuto constatare la morte dell'adolescente, di 17 anni.

Un decesso che ha profondamente scioccato chi era presente in quegli attimi. «Perché un giovane deve morire così? Sono profondamente triste», ha concluso il suo racconto la testimone.

NOTIZIE PIÙ LETTE