Polizia cantonale di Friburgo
FRIBORGO
21.10.2021 - 14:160

Due aule scolastiche saccheggiate e distrutte, i responsabili hanno 14 anni

I danni superano i 100mila franchi. I due autori verranno denunciati al Tribunale dei minorenni.

Danneggiate in città anche una dozzina di auto e alcune moto e bici.

FRIBORGO - Banchi fracassati, pavimenti e muri vandalizzati con la pittura, scaffali e vasi buttati a terra. È questo lo spettacolo che si è presentato davanti alla Polizia cantonale friburghese martedì. Due aule della scuola elementare Vignettaz di Friborgo sono infatti state danneggiate per un valore che supera i 100mila franchi. I presunti responsabili, che hanno ammesso i fatti, sono due 14enni. 

I due minori hanno ammesso tutto - Le forze dell'ordine, si legge nel comunicato odierno, sono state allertate martedì mattina intorno alle 8. Le aule prese di mira, una classe di lavoretti manuali al piano terra e una all'ultimo piano del nuovo edificio, sono state saccheggiate e sporcate con iscrizioni offensive, e i mobili presenti gettati a terra e fracassati. I danni sono stimati a oltre 100mila franchi. I sospetti autori del misfatto, due 14enni residenti nella regione, hanno ammesso i fatti e saranno denunciati al Tribunale dei minorenni. I giovani sarebbero riusciti a entrare nell'edificio approfittando del fatto che ci fossero dei lavori in corso.

Ma forse c'è di più - Durante la mattinata la Polizia ha inoltre identificato una dozzina di auto e diverse moto e bici danneggiate in città, principalmente nei quartieri di Beaumont e Beauregard. I mezzi presentavano forature di pneumatici, etichette e graffi sulla carrozzeria. L'importo di questi danni non è ancora stato calcolato. Diverse le denunce presentate dalle parti lese.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 22:45:20 | 91.208.130.85