Keystone (archivio)
LUCERNA
26.07.2021 - 15:310

Grandine killer: quattro cicogne morte

Altrettante sono rimaste ferite. I chicchi hanno colpito gli uccelli in testa o sulle ali, causando gravi danni.

Alla Stazione ornitologica di Sempach sono giunti anche aironi cenerini, corvi, merli e poiane.

SEMPACH - Dopo le violente grandinate delle ultime settimane alla Stazione ornitologica di Sempach (LU) sono giunte diverse cicogne bianche ferite. Purtroppo, non è stato possibile salvarle tutte.

Da inizio luglio sono state portate alla stazione otto cicogne ferite dalla grandine, ha detto la portavoce Martina Schybli. I chicchi di grandine hanno colpito gli uccelli alla testa o alle ali. Quattro esemplari erano in condizioni così gravi da dover essere abbattuti. Gli altri quattro si sono invece ripresi e hanno potuto essere rimessi in libertà.

Le cicogne sono particolarmente in pericolo in caso di grandine, poiché vivono esposte alle intemperie. Alla Stazione ornitologica sono però giunti anche aironi cenerini, corvi, merli e poiane.

Il Centro ornitologico è il luogo adatto dove portare uccelli feriti, ha spiegato Schybli. Le specie più grandi possono però reagire in maniera aggressiva, è quindi necessario contattare la polizia o il guardacaccia. Quelle più piccole possono invece essere raccolte da chiunque.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 06:33:00 | 91.208.130.89