keystone
NEUCHÂTEL
01.07.2021 - 18:220

L'Esercito ha lasciato Cressier

Il maltempo ha provocato disagi ingenti e inondazioni.

L'intervento di circa 220 militi, da sabato scorso, ha assicurato una presenza 24 ore su 24 sul posto.

NEUCHÂTEL - L'Esercito svizzero ha terminato il suo impiego dovuto al maltempo nel villaggio di Cressier (NE). I lavori effettuati dai soldati per mettere in sicurezza l'area sinistrata hanno permesso di evitare nuove inondazioni durante i temporali degli scorsi giorni.

L'intervento di circa 220 militi, da sabato scorso, ha assicurato una presenza 24 ore su 24 sul posto. Trenta soldati erano all'opera la notte, mentre 190 lavoravano durante la giornata, hanno indicato oggi le autorità neocastellane.

Queste ultime hanno ringraziato l'esercito per il suo impiego e hanno sottolineato la solidarietà messasi in luce nella regione e nel cantone.

Il temporale che ha messo in difficoltà il villaggio si era scatenato martedì della scorsa settimana. Nonostante conseguenze piuttosto impressionanti, non si sono registrate vittime. I danni sono stimati per ora attorno ai 15 milioni di franchi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 20:11:22 | 91.208.130.87