Archivio Tipress (immagine illustrativa)
BASILEA CITTÀ
12.01.2021 - 15:310
Aggiornamento : 15:48

«Dei gangster vogliono rubare i tuoi soldi»

È così che un truffatore è riuscito a sottrarre 265'000 franchi a un ottantenne

BASILEA - Un uomo che si spacciava per il capo dell'amministrazione centrale della posta è riuscito a estorcere 265'000 franchi a un ottantenne a Basilea. Il denaro è stato trasferito all'estero.

Il truffatore ha telefonato ripetutamente all'ottantenne sostenendo che dei gangster volevano rubare i soldi che aveva messo in banca. Dopo alcuni giorni è riuscito a convincere la sua vittima e a ottenere accesso al suo conto attraverso Internet per tendere un tranello ai malviventi, indica oggi in una nota il Ministero pubblico di Basilea Città.

Dopo un'altra chiamata, l'anziano non poteva più accedere al suo conto di e-banking. Il truffatore gli ha allora detto che presto avrebbe ricevuto una nuova password e gli ha raccomandato di non dire nulla a nessuno. Qualche giorno dopo, l'ottenne si è rivolto alla sua banca ed è venuto a sapere che 265'000 franchi erano stati prelevati dal suo conto e trasferiti all'estero.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 04:29:42 | 91.208.130.89