Cerca e trova immobili

BERNARidotta la riserva idroelettrica per il prossimo inverno

20.06.24 - 14:03
La decisione di Elcom: la prossima stagione fredda sarà probabilmente migliore dei due anni precedenti.
Deposit Photos
Fonte ats
Ridotta la riserva idroelettrica per il prossimo inverno
La decisione di Elcom: la prossima stagione fredda sarà probabilmente migliore dei due anni precedenti.

BERNA - Per l'inverno 2024-2025, la riserva idroelettrica verrà ridotta da 400 a 300 GWh. La Commissione federale dell'energia elettrica (ElCom) crede infatti che la prossima stagione fredda sarà probabilmente migliore dei due anni precedenti in termini di sicurezza dell'approvvigionamento energetico.

Il margine di tolleranza è fissato a +/- 100 GWh, indica una nota odierna dell'Elcom. La situazione generale della sicurezza dell'approvvigionamento è migliorata grazie anche alla disponibilità aggiuntiva di gruppi elettrogeni di emergenza.

Con questa riduzione, l'acquisizione della riserva costerà meno, anche per il consumatore finale, senza mettere a rischio la resilienza dell'approvvigionamentoLa riserva idroelettrica è una sorta di polizza assicurativa in caso di situazioni di penuria straordinarie che potrebbero verificarsi verso la fine dell'inverno. Essa permette di superare per alcune settimane eventuali fasi caratterizzate da ridotte opzioni di importazione e minore disponibilità di produzione nazionale.

La gara pubblica per la riserva idroelettrica del prossimo inverno si basa sull'ordinanza sulla riserva invernale, che verrà sostituita dal 2025 dalla legge federale su un approvvigionamento elettrico sicuro con le energie rinnovabili, approvata dal popolo il 9 giugno scorso. Questa norma renderà la riserva obbligatoria.

Poiché è in vigore ancora l'ordinanza, ElCom ha deciso di acquisire la riserva per l'inverno 2024/25 mediante bandi pubblici. In cambio dell'acqua trattenuta, le centrali idroelettriche che parteciperanno alla riserva riceveranno un compenso. I costi per il mantenimento della riserva derivanti dall'acquisizione saranno sostenuti da tutti i consumatori attraverso un supplemento sulla tariffa di rete.

Il gestore della rete di trasporto Swissgrid procederà all'acquisizione della riserva tra luglio e settembre. L'energia dovrà essere tenuta a disposizione dall'inizio di febbraio 2025 fino a metà maggio 2025 (gli sviluppi degli anni precedenti dimostrano che, al più tardi, è questo è il momento in cui livelli iniziano nuovamente a salire).

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE