Cerca e trova immobili

SVIZZERALa campagna contro i vaccini si fa su TikTok: «Il tuo corpo, la tua decisione»

19.04.24 - 10:39
In vista del 9 giugno, Mass Voll ha presentato la sua iniziativa sui social. «Le conferenze stampa ormai sono sorpassate».
Keystone
Fonte ats
La campagna contro i vaccini si fa su TikTok: «Il tuo corpo, la tua decisione»
In vista del 9 giugno, Mass Voll ha presentato la sua iniziativa sui social. «Le conferenze stampa ormai sono sorpassate».

BERNA - Con lo slogan, "Il tuo corpo - la tua decisione", il Movimento svizzero per la libertà (Mass-Voll) ha lanciato oggi su TikTok la campagna in vista della votazione del 9 giugno sulla sua iniziativa "Per la libertà e l'integrità fisica".

La modifica costituzionale vuole che gli interventi nell'integrità fisica o psichica di una persona avvengano solo col consenso di quest'ultima e che, in caso di rifiuto, la persona interessata non possa essere punita né subire pregiudizi sociali o professionali.

Nel filmato diffuso sulla piattaforma cinese - un modo di far campagna che a detta dei realizzatori sostituisce le ormai sorpassate conferenze stampa - prendono la parola diverse donne. Quest'ultime, con brevi dichiarazioni, si battono per la libertà di decidere che cosa fare del proprio corpo.

Lanciata nel contesto delle prime due ondate di pandemia da coronavirus e dello sviluppo dei vaccini, l'iniziativa intende prevenire qualsiasi obbligo vaccinale "diretto o indiretto". Il testo concerne tutti i vaccini - non solo quelli anti-Covid -, ma anche microchip e informazioni digitali nel corpo sotto qualsiasi forma.

Sia l'esecutivo che il parlamento raccomandano, senza opporle alcun controprogetto, la bocciatura dell'iniziativa. A loro parere, la formulazione del testo è troppo generica e avrebbe conseguenze indesiderate su numerosi aspetti sociali e politici, a partire dalla coercizione di polizia fino all'esecuzione delle pene o al prelievo di DNA.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Onorina 1 mese fa su tio
Goethe diceva: Nessuno è più schiavo di colui che crede di essere libero senza esserlo. Infatti siamo tutti schiavi del sistema ma molti ancora non se ne rendono conto!

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Onorina
che cosa c'entra il tuo commento con l'articolo sopra ??... NULLA !!... sei off-topic 😜

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
( condizioni del blog :... 3) Pertinenza ; " assicurati che i tuoi commenti siano pertinenti all'articolo e alla discussione in corso " )

Onorina 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Come no, certo che sono in tema. L’iniziativa si batte per la libertà di decidere che cosa fare del proprio corpo, iniziativa lanciata nel contesto delle prime due ondate di pandemia da coronavirus e dello sviluppo dei vaccini, l'iniziativa intende prevenire qualsiasi obbligo vaccinale "diretto o indiretto". Il testo concerne tutti i vaccini - non solo quelli anti-Covid -, ma anche microchip e informazioni digitali nel corpo sotto qualsiasi forma, quindi se l’iniziativa non passa ‘’addio liberta’’. Quindi non è Off-topic dire che nessuno è più schiavo di colui che crede di essere libero senza esserlo. Infatti siamo tutti schiavi del sistema e specialmente in tema Covid, ma molti ancora non se ne rendono conto e in particolar modo Lei visto che voterà contro la liberta individuale senza sapere veramente cosa andrà incontro!

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Onorina
il tuo commento iniziale é off-topic 🤦‍♀️ , e tu non hai capito NULLA dell'iniziativa , addio 😜

Onorina 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Io invece ho capito che Lei non ha capito che ho capito che Lei non ha capito niente 😂😂😂

Emib5 1 mese fa su tio
Va bene il libero arbitrio, purché le conseguenze delle proprie scelte non ricadano sugli altri. Uno non si vuole vaccinare, bene, ma poi non pretenda di girare libero e far correre rischi agli altri, Uno vuole fumare come un turco (si può ancora dire?) ma non pretenda poi che l'assicurazione di base gli rimborsi magari futuri medicamenti da 100000 franchi o più a dose o terapie fantascientifiche super costose.

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
ciao Emib 😉 , concordo , ma l'iniziativa si spinge oltre ; p.es., la polizia non potrebbe analizzare il DNA di un sospettato , senza il suo consenso

Emib5 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Non vorrei essere stato frainteso, la convivenza civile che c'è da noi da parecchio tempo, prevede alcune piccole limitazioni alla libertà personale, il tutto a favore della collettività, quindi ben vengano regole e limitazioni. Oggi molti ritengono che la libertà personale sia un assoluto e che va messa davanti anche al bene collettivo, per me non è così, Se poi uno non è d'accordo con le regole che una società si da, , può sempre andare a vivere in un rustico in cima al proprio monte.

Onorina 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
Giusto, ma non sempre le regole sono corrette e spesso non sono uguali per tutti. Personalmente non vedo niente di male se uomo di città, talmente abituato a ottenere tutto dalla vita da esserne nauseato, decide di dare una svolta radicale alla sua esistenza: abbandonando il lavoro e ogni comodità per andare a vivere in una baita lontano da tutto e dove finalmente può dedicarsi incessantemente alla contemplazione del sole per accorgersi che le ore di luce a sua disposizione non gli bastano più. Esempi così c'è ne sono sempre di più!

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Emib5
# Emib , Si , sei stato chiarissimo 👍 , ...quindi bocciatura dell'iniziativa in votazione

diessegi 1 mese fa su tio
"in caso di rifiuto, la persona interessata non possa essere punita né subire pregiudizi sociali o professionali" quindi uno non si vaccina contro il morbillo e se lo prende non gli si può impedire di andare al lavoro, al bar, alla Gottardo Arena....😢

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a diessegi
non ti preoccupare , se uno si becca il morbillo , sta male ( febbre , tosse , eruzione cutanea ) , e rimane tranquillamente in casa a curarsi

diessegi 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Non necessariamente, il contagio può avvenire prima che tu abbia dei sintomi tali da metterti a letto...

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a diessegi
ok , ti sei contagiato , ma NON sai di esserlo , e vai in giro ( ...ma non c'entra con l'iniziativa )

Nina 1 mese fa su tio
l'iniziativa " Per la libertà e l'integrità fisica " ... non contiene alcun riferimento ESPLICITO alle vaccinazioni , ma chiede che qualsiasi intervento dello Stato nell'integrità fisica o psichica , presupponga il consenso della persona interessata . L'iniziativa riguarda il monopolio statale nell'uso della forza ( sistemi di polizia , di perseguimento penale , di esecuzione delle pene , militare , degli stranieri e dell'asilo...) . In caso di accettazione , la polizia non potrebbe arrestare più nessun sospettato e lo Stato non potrebbe espellere un delinquente straniero , o ricondurre nel Paese di origine un richiedente l'asilo respinto , senza il loro consenso .

Rigel 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Affermare che lo Stato in Svizzera abbia il monopolio su qualsisi cosa è fuorviante. Basta raccogliere abbastanza consensi e qualsiasi compito dello Stato può venir modificato. Potrebbero volerci anni, c saranno ricorsi ecc., ma alla fi e se VERAMENTE LA MAGGIORANZA vuole qualcosa, lo ottiene.

Onorina 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Mi dispiace doverla contraddire, ma prima di rilasciare il suo commento doveva leggere l'iniziativa nella sua completezza., ergo: '' Si vuole così in particolare prevenire qualsiasi forma di obbligo vaccinale, non solo contro il Covid-19. Il testo trae la sua origine dal contesto della pandemia. Siccome in Svizzera i vaccini non sono mai stati obbligatori, penso sia giusto continuare a mantenere questa libertà.

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Onorina
# Onorina , scrivi FALSITA 🤦‍♀️ ( hai copiato le frasi dal sito rsi 😂 ) ... ti copio il testo UFFICIALE della Confederazione !...." Il testo dell’iniziativa non contiene il termine vaccinazione. Esso prevede in via generale che gli interventi statali nell’integrità fisica e psichica necessitino del consenso della persona interessata. Inoltre, la persona che rifiuta di dare il proprio consenso non può né essere punita né subire per questo pregiudizi sociali o professionali "

Onorina 1 mese fa su tio
Risposta a Nina
Ha ragione, ora è così ma si chieda come mai che le iniziative mettono le mani avanti? semplicemente perché se verrà accettato il nuovo piano pandemico DALL'OMS, non sarà più così!! Va bene diffendere quello che Lei crede essere tutto per il nostro bene ma bisogna anche porre dei limiti se no può diventare peticoloso!

Nina 1 mese fa su tio
Risposta a Rigel
Si , lo ottiene la maggioranza democratica , ....ma sul " monopolio statale " , lo dicono gli iniziativisti ( non l'affermo io )

Nina 1 mese fa su tio
e questo video TikTok dovrebbe essere convincente 😜🤦‍♀️ ?....una vera barzelletta 😂🤣
NOTIZIE PIÙ LETTE