Cerca e trova immobili
Il nuovo visore Apple? «Orrore puro»

SVIZZERAIl nuovo visore Apple? «Orrore puro»

07.02.24 - 20:01
Da nemmeno una settimana sul mercato, ma già promette di rivoluzionare il modo di vivere la realtà. Un esperto mette in guardia dai pericoli.
AFP
Fonte 20Minuten
Il nuovo visore Apple? «Orrore puro»
Da nemmeno una settimana sul mercato, ma già promette di rivoluzionare il modo di vivere la realtà. Un esperto mette in guardia dai pericoli.

ZURIGO - L'Apple Vision Pro è sul mercato statunitense da venerdì ed è già diventato un caso. La viralità del prodotto non è alimentata tanto dalla pubblicità, quanto dalle immagini che ritraggono chi si è potuto permettere il giocattolo hi-tech, per ora in vendita nei soli Stati Uniti alla "modica" cifra di 3500 dollari (esclusi gli accessori).

Per chi ancora non lo conoscesse, il visore realizzato in quel di Cupertino si propone come un prodotto rivoluzionario, tale da modificare le abitudini della popolazione come fu per l'iPod o il primo iPhone. Si tratta di un visore di realtà "ibrida" che, indossato, permette di fondere il mondo reale con quello virtuale e di far coesistere oggetti fisici con altri solamente digitali.

Insomma, è la versione moderna e ipertecnologica dei Google Glass, tentativo già arenato da tempo di produrre degli occhiali smart attivabili tramite comandi vocali. Con il Vision Pro si usano le mani per interagire con le varie app e spostare widget e finestre nello spazio.

Getty

Certo, visti dall'esterno, gli utenti di questo nuovo strumento appaiono quantomeno stravaganti (un po' come fu per i primi auricolari senza filo, quando si iniziavano a vedere persone per strada che all'apparenza parlavano da sole). Oltre all'impressione di vivere in un futuro distopico, con persone che gesticolano nel nulla, emergono anche i primi timori per l'uso in pubblico di questo strumento. Anche perché, come mostrano diversi video diventati virali, c'è chi li usa e indossa mentre è al volante della propria auto, mentre attraversa la strada, mentre va in bicicletta...

Insomma, a nemmeno una settimana dalla sua uscita, il visore è già diventando un serio rischio per la sicurezza. Tanto che il ministro dei trasporti americano Pete Buttigieg si è sentito obbligato a lanciare un avvertimento urgente segnalando che anche «tutti i sistemi avanzati di assistenza alla guida disponibili oggi richiedono che il conducente abbia il controllo della situazione e sia pienamente coinvolto nell'attività di guida. In ogni momento».

Markus Hackenfort, docente di psicologia dei fattori umani presso l’Università di Scienze Applicate di Zurigo, nel 2017 ha condotto uno studio sul tema “Rischi degli occhiali digitali nel traffico stradale”. Interpellato, non ha esitato a definire il "super-visore" uno strumento molto pericoloso.

DPA

Che rischio c'è nell'affrontare la circolazione stradale con i nuovi occhiali Apple?
«Elevato. Non guardi attraverso degli occhiali, vedi la realtà filtrata da una telecamera. Percepisci l'ambiente facendo affidamento solo a ciò che viene mostrato sul tuo visore».

Quali sono i pericoli specifici?
«Immaginiamo che il visore si spenga improvvisamente mentre guidi o vai in bicicletta o che la fotocamera non tenga il passo con la velocità che raggiungi alla guida. Se l'immagine della telecamera viene trasmessa con un leggero ritardo potresti non accorgerti che l'ambiente circostante non corrisponde più a ciò che mostrano gli occhiali. Potrebbe anche succedere che alcune cose diventino temporaneamente invisibili a causa della luce solare».

Utilizzeresti gli occhiali in pubblico?
«Sicuramente no. Anche come pedone, sono puro orrore. Con questi nuovi visori il campo visivo periferico potrebbe essere enormemente limitato».

Anche quello che gli occhiali aggiungono alla realtà è pericoloso?
«Sì, questo è un problema enorme. L'immagine della realtà viene messa in ombra da alcune informazioni, ad esempio un video o gli ultimi messaggi della chat. Ciò significa che alcune cose vengono semplicemente nascoste e che noi siamo distratti, a volte in modo profondo. Chi indossa il visore sviluppa una visione a tunnel, quindi nota solo ciò che è al centro dell'immagine e trascura inconsapevolmente cose importanti nella realtà».

Indossare gli occhiali in pubblico rappresenta un pericolo per l’ambiente circostante?
«Sicuramente. L'angolo di visione limitato e la distrazione possono far sì che il conducente trascuri le persone che provengono da sinistra e da destra. Al contrario, come pedone puoi diventare un pericolo per gli altri. Se non noti auto e tram quando attraversi la strada, oltre a rischiare la vita puoi essere causa di gravi conseguenze psicologiche per chi ti investe».

 

Si rischiano sanzioni?
Secondo Hanspeter Krüsi, portavoce della polizia cantonale di San Gallo, in Svizzera vale quanto segue: «Tutti gli oggetti che limitano la visibilità o distraggono non sono ammessi nel traffico stradale». È il caso degli occhiali Apple: «Se li indossi mentre guidi l’auto, la bicicletta o il monopattino elettrico puoi essere denunciato al Ministero pubblico».


COMMENTI
 

Danymarley 3 sett fa su tio
Sempre meglio! Meritiamo proprio l’estinzione!

Voilà 3 sett fa su tio
Tecnologia che potrà essere utilizzata in molti campi, non alla guida. Come tutte le novità genera scetticismo e e rifiuto, ma non resta che attendere. Ci sono già studi scientifici per determinare esattamente come retina e cervello elaborano le immagini, studi che potranno essere utilizzati per migliorare lo sviluppo dei visori per un utilizzo professionale.

Sciguetto 3 sett fa su tio
Tenuto conto del QI medio dei futuri fruitori prevedo un enorme successo

Kelt 3 sett fa su tio
L'ennesima c........a per una società di c......i. Oltre alle criticità già espresse ne aggiungo una: L'occhio umano s'indebolisce con la focale fissa. E' un occhio animale e fermo al paleolitico. Non è fatto per vedere per molto tempo da vicino. Questa è la via migliore per una società di ipovedenti. Se ne vale la pena per giocare un pò "vedete" voi

Riko0971 3 sett fa su tio
I nuovi zombie rinco…niti

sWiSs_PiRaTe 3 sett fa su tio
oʇonʌ ozzǝɯ è ǝɹǝᴉɥɔɔᴉq lᴉ ᴉnɔ ɹǝd ɐʇoǝq ǝlᴉqɐuᴉɯouuᴉ un ɐp oʇʇɐpǝɹ ɐɹqɯǝs ǝɥɔ oloɔᴉʇɹɐ oʇsǝnb oʇɐsuǝs opoɯ uᴉ ǝɹɐʇuǝɯɯoɔ ǝlᴉʇnuᴉ

carlo56 3 sett fa su tio
come tutte le novità vere anche questa accende speranze e timori. io penso che se non franerà prima a causa dei costi s’imporrà e diverrà un nuovo standard del futuro, magari con degli occhiali d’accesso più “normalmente piccoli”. ovviamente il rischio maggiore secondo me sarà (è) di scollegare definitivamente le nuove generazioni dal presente vissuto senza tecnologia, presente però già in crisi oggi. quanto alle potenzialità credo siano immense.

MuccaMilka 3 sett fa su tio
tra 10 anni arriverà anche qua. :)

Suissefarmer 3 sett fa su tio
giusto, per coerenza bisognerebbe pure vietare le pubblicità su cartelloni stradali e scritte sulle auto.

arminda armi 3 sett fa su tio
Bisogna fare in modo che chi indossa questi occhiali Apple , DEVE essere denunciato se li idossa mentre è alla guida , il puo non è abbastanza .

Blobloblo 3 sett fa su tio
Mamma mia che caz.ata!!!

TheSwissPlatypus 3 sett fa su tio
Parlo avendolo provato. Le possibilità sono notevoli nell’ambito dell’intrattenimento, del rivivere ricordi in 3D, per lavorare e anche in specifici settori come la visualizzazione di immagini mediche. Come tutto poi dipende da come lo si usa. In treno o in aereo lo userei tranquillamente, mentre guido o cammino in giro no. Nell’arco di qualche anno cambierà il modo in cui si interagirà con la tecnologia. Al momento garantisce un esperienza che è il massimo possibile con le tecnologie odierne.

sWiSs_PiRaTe 3 sett fa su tio
Risposta a TheSwissPlatypus
Esatto :-)

Righe76 3 sett fa su tio
Per me un grande flop! Tutti hanno puntato alla intelligenza artificiale e Apple propone un gadget tech che le altre case hanno praticamente abbandonato. Aspettiamo la tecnologia degli ologrammi come anticipato in meravigliosi film anni 90! Altro che quella bruttura attaccata alla faccia!

CJ 3 sett fa su tio
Faranno la fine dei occhiali della Google …. Unico vero utilizzo che vedo a questi visori sono per i videogiochi ma anche li siamo ben distanti da qualcosa che si possa indossare per ore senza che crei problemi …. Effetto mal di mare che crea il ritardo e sopratutto la tecnologia in sé del schermo posto a 2 cm dal occhio non propio salutare per gli occhi … insomma siamo ben lungi da una tecnologia rivoluzionaria ….

Elisa_S 3 sett fa su tio
Bel futuro...tra le auto che si guidano da sole e adesso questi individui che girovagano praticamente alla cieca con il cervello scollegato....ce ne saranno parecchi di incidenti (speriamo non gravi) prima di perfezionare il tutto. Ma serve una cosa simile all umanità?

Svizzera-italiana 3 sett fa su tio
Risposta a Elisa_S
Ma quelli sono spot! Fatti con persone cui è stato chiesto di usarli lì.

#JenaPlinsky 3 sett fa su tio
Gente tornate a vivere senza bisogno di diavolerie del genere…. Mi viene in mente una vignetta vista ultimamente: Giovanott ciapa la pala perché per scpalaa la nev ghe ne mia de app…

S.S.88 3 sett fa su tio
Risposta a #JenaPlinsky
Concordo!

Isaia96 3 sett fa su tio
Risposta a #JenaPlinsky
Pienamente d'accordo!
NOTIZIE PIÙ LETTE