Cerca e trova immobili

SVIZZERAQuattro cose da sapere sulla riforma dell'AVS in vigore da adesso

02.01.24 - 20:46
Aumenta l'Iva e per le donne inizia il percorso verso la pensione a 65 anni. Ma non solo, ci si potrà “postpensionare” fino a 70 anni.
Deposit
Quattro cose da sapere sulla riforma dell'AVS in vigore da adesso
Aumenta l'Iva e per le donne inizia il percorso verso la pensione a 65 anni. Ma non solo, ci si potrà “postpensionare” fino a 70 anni.

BERNA - Inizia l'anno nuovo e nuove norme entrano in vigore, alcune con poco peso sulle nostre vite, altre con risvolti più importanti. Fra queste c'è la riforma dell'AVS votata dal popolo (con una maggioranza risicata) nel 2022 che porterà diverse novità importanti. Vediamole insieme.

IVA verso l'alto...

Fra queste c'è sicuramente l'aumento dell'aliquota dell'Iva che salirà dal 7,7% all'8,1% (e se avete un leasing auto ve l'hanno probabilmente già anticipato da un mesetto).

L'incremento sarà dello 0,1% per quanto riguarda l'aliquota ridotta (quella che si applica agli alimentari e al settore alberghiero) che arriverà invece al 3,8%. Questa misura promette di generare circa 1,4 miliardi di franchi che finiranno nella cassa delle pensioni.

... e portafogli più leggeri

Ma, quindi, i prezzi aumenteranno? Sì, anche se non in maniera omogenea. Gli esperti ipotizzano che la novità avrà riprecussioni dirette sulla vita dei cittadini, con costi stimati nell'ordine di 200 franchi circa per nucleo familiare (stime di Economiesuisse).

Se probabilmente la spesa al supermercato non aumenterà granché (vuoi per il prezzo dei singoli beni, l'aliquota ridotta e il fatto che molti dettaglianti hanno confermato che non adegueranno i prezzi verso l'alto). Sarà diversa la questione quando si parla di acquisti importanti (automobili, motociclette oppure televisori).

Più probabile, invece, un aumento percepibile nei prezzi di ristoranti e bar, non tanto - o meglio, non solo - per quanto riguarda l'IVA, lo aveva confermato ai media la stessa GastroSuisse.

Inizia il "viaggio" per la pensione dai 65 anni per le donne

Che, anno dopo anno (a partire ufficialmente dal 2025) porterà a una parificazione dell'età pensionabile tra i generi. Funzionerà con un aumento di 3 mesi ogni anno, completando definitivamente il "percorso" nel 2028.

Per le nate tra il 1961 e il 1969, quindi che si troveranno nel bel mezzo di questo epocale cambiamento, sono previste misure compensative che andranno da un minimo di 12,50 franchi al mese a un massimo di 160, a seconda del reddito percepito ma anche dell'anno di nascita. L'integrazione massima verrà elargita alle classi del 1964-65.

Importante, su questi contributi aggiuntivi non è previsto un adeguamento sul rincaro.

In pensione a 70 anni (oppure a 63)

Altra cosa nuova della riforma è quella che porta a un pensionamento più flessibile che può anche essere posticipato.

Infatti si potrà fare richiesta della pensione fino a un massimo di 5 anni dopo l'età pensionabile e anche 2 anni prima della stessa, nei due casi verrà applicato un aumento oppure una riduzione della stessa. Continuando a lavorare oltre l'età pensionabile, non si percepirà nessun "bonus" se la rendita massima è già stata raggiunta.

In futuro sarà possibile anche scegliere di iniziare la propria vita da pensionata/o a un certo mese dell'anno, e non per forza allo scadere esatto dello stesso.

In alcuni casi sarà possibile usufruire anche di una pensione part-time, con una percentuale minima del 20% fino all'80%.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Equalizer 3 mesi fa su tio
Che l'AVS sia una coperta corta lo si è sempre saputo, ma per onestà intellettuale del governo dovrebbero fare un calcolo con il rapporto fra il costo della vita nel 1990 e l'AVS pagata allora e la stessa situazione oggi, sono convinto che la differenza sia abbastanza importante. Quindi i fondi si trovano tagliando le sovvenzioni all'estero, si perché cara mamma Elvezia, una buona madre prima sfama i suoi figli e poi se ne avanza ce n'è anche per gli altri e non il contrario.

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Equalizer
Esatto Equalizer, lo stesso discorso vale per il II pilastro, i pensionati di 20 anni fa hanno sicuramente accumulato un capitale inferiore. Ci sono poi donne che non hanno mai svolto un'attività lucrativa e quindi ricevono la minima AVS

sirio 3 mesi fa su tio
L’importante è dare aiuti a destra e manca… e non mi dilungo …altrimenti mi cancellano io commento, tanto i vecchi che l’AVS l’hanno sempre pagata chissenefrega! Vero??

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a sirio
Vai a dirlo a Emib che anche con mille spiegazioni non ci arriva!!

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy Non ti permettere, quello che ho scritto è facilmente verificabile, leggiti regolamenti e istruzioni su come si compila la dichiarazione fiscale, se non ci credi, gli sgravi ci sono e le imposte si pagano su avs e pensione poiché non erano state pagate durante la vita lavorativa. In quanto ai molti che lamentano di continuo la presenza di un numero enorme di vecchi con una pensione misera, mi chiedo come sia possibile dopo molti decenni di avs e cassa pensione (più il risparmio). Ribadisco, favorevolead aiuti mirati solo per chi ne ha davvero bisogno, indigeni o rifugiati. Se uno ha vissuto da cicala e ora pretende avs e pensione piene pagate dai contribuenti, questo è per me inaccettabile.. Se comunque vuoi comunicare ad insulti, posso cominciare anche io, ignorante e arrogante (questi non sono, ancora, insulti, ma semplici osservazioni basate su cosa scrivi).

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Sisi😴 intanto non mi hai risposto: spiegami quali sono le parecchie deduzioni che fanno all'AVS, spiegami, aspetto grz

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Scusa ma non ho capito il passaggio riguardante le tasse non pagate su AVS e Pensione. Tra l'altro se si preleva il capitale del II pilastro si paga circa il 7% di tassa

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Esatto Voilà. È se ti trovi ad un anno del pensionamento con una malattia grave, come è successo ad una mia amica, l'hanno messa all'AI a un anno del pensionamento ma nessuno gli aveva detto che così non poteva più incassare ll suo bel capitale, anche se ha fatto un anno solo all'AI, perché in pensione non sei più considerato invalido ma pensionato. Quindi non solo non ha potuto incassare il suo bel capitale ma si ritrova con una CP mensile ridicola in quanto gli hanno pure dedotto le quote AI versate. Questa è realtà ma non tutti la conoscono.

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Dato che è evidente che sei un'indolente, ecco gli sgravi che si trovano facilmente nelle istruzioni per compilare la dichiarazione 2023, Cassa malati 10500 + 4300 se uno ha solo Avs, spese mediche se molto alte, quota esente sul reddito Avs pensionati da 1000 (reddito 45-47000) a 8000 (meno di 27000), dalla sostanza complessiva meno 60000. Da ricordare poi che le aliquote sono abbastanza progressive per cui i redditi bassi pagano giustamente poche imposte e che ci sono assegni grandi invalidi e aiuti vari per pagare la cassa malati. Malgrado le scelte politiche degli elettori degli ultimi decenni, il nostro è ancora uno stato abbastanza sociale e aspetto invece spiegazioni sul perché così tanti vivrebbero di sola Avs. Chiaro? Ti faccio poi osservare che praticamente mai ti sei degnata di indicare dati o riferimenti seri ad ogni contestazione che ti è stata mossa...

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Continui a chiederti perché alcuni vivono di sola AVS, non è il mio caso ma per tanti lo è, in Svizzera c'è una realtà che apparentemente non conosci. La LPP è obbligatoria per i dipendenti già soggetti all'AVS e che percepiscono un reddito annuo di almeno 21 510 franchi fino al 2022 e di 22 050 franchi dal 2023 . Questa è la soglia per accedere all’assicurazione professionale obbligatoria. Questo per quanto riguarda le linee teoriche generali, ma è solo quando vai in pensione e/o percepisci l'invalidità o il decesso del partner, cioè quando viene calcolato l'importo della rendita AVS o AI, molte persone notano che hanno lacune contributive. Per questo motivo oltre il 10% dei nuovi beneficiari di rendita non riceve una rendita completa. Le lacune portano rapidamente a riduzioni significative delle pensioni, perché per ogni anno mancante la pensione viene ridotta di 1/44 ovvero del 2,3%, sia per le donne che per gli uomini. In caso di due anni mancanti la rendita massima viene ridotta di 109 franchi e, ad esempio, per cinque anni di contributi mancanti di 272 franchi al mese. Se una persona ha una lacuna contributiva anche di otto anni, l'importo della rendita massima scende da 2'390 a 1'955 franchi al mese. Come si possono evitare le lacune e cosa fare se mancano anni? E poi ci sono i soggiorni all’estero, studio, divorzio ecc.ecc. frequenti cambi di datore di lavoro o per dipendenti fallimento, specialmente dopo il Covid. Tutte queste lacune vendono sottovalutate e te ne accordi quando vai in pensione. Non capisco perché in Svizzera no fanno come in America dove le casse di compensazione forniscono regolarmente agli assicurati un estratto conto dettagliato dove si dice al contribuente rapidamente le lacune contributive e di colmarle e in che modo. In Svizzera bisognerebbe incoraggiare lo Stato e le casse di compensazione a fare altrettanto, sensibilizzando l'opinione pubblica su questo tema rendendola attenta alle possibili lacune contributive. Per le casse di compensazione ciò non comporterebbe grandi risorse, ma per gli assicurati sarebbe molto utile per non trovarsi nella M...a al momento della pensione

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Ricordo che per l'Avs ci sono i contributi personali, obbligatori per chi non ha reddito, e che la cassa pensione c'è per una quasi totalità di persone , a parte pochi casi di scelte di lavorare a percentuali molto ridotte o casi di divorzio per famiglie a basso reddito. Pochi sono sotto la soglia minima e le casse pensioni ci sono da abbastanza anni affinché chiunque sia andato in pensione negli ultimi decenni, ha anche una rendita pensionistica.. Per quei casi particolari ci sono, per fortuna molte tipologie di aiuti. Poi credere che uno abbia bisogno che gli venga ricordato ogni anno lo stato della sua pensione, mi pare voler mettere sotto tutela tutti e credere che la maggioranza non abbia capacità di discernimento. Ti ricordo però che il maggior datore di lavoro del cantone e la sua cassa pensione mandano ogni anno la situazione pensionistica con la prioezione al momento della pensione. Sono convinto che sia propria responsabilità costruirsi una pensione adeguata (risparmi, III pilastro, assicurazione sulla vita) a dover evitare che siano altri a farsene carico. Se uno ha buchi contributivi per motivi validi, che venga aiutato, ma se uno li ha per una sua scelta di vita alternativa, conosco molti casi di persone dallo stile di vita da cicala, perché mai lo stato, che, nel caso lo si dimenticasse, è finanziato con le nostre imposte, dovrebbe garantire un tenore di vita rilevante a chi non ha partecipato gran che al benessere collettivo durante la vita lavorativa?

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Certo Emib, sei convinto che sia propria responsabilità costruirsi una pensione adeguata (risparmi, III pilastro, assicurazione sulla vita) a dover evitare che siano altri a farsene carico, è chiaro a tutti che hai lavorato negli anni del Boom, dove i soldi giravano alla grande, dove o salari erano alti, lasciavi un lavoro e né trovavi un altro il giorno dopo!! Allora era facile, l'ho vissuto anche io. Vai a dirlo a quei giovani oggi che cercano un lavoro stabile e ben pagato! Ti rideranno addosso, specialmente in Ticino. Già 50 anni fa, guadagno di più che uno che fa lo stesso lavoro oggi. Solo il fatto di venire in Ticino allora avevo perso 600.- sul salario, e poi è sempre sceso nel corso degli anni. Quindi il tuo paragone oggi non tiene più perché non c'è stato un adeguamento corretto, anzi il contrario. Tasso di conversione al ribasso, salri

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Ops! è partito prima. Comunque dicevo, salari sempre più bassi e costo della vita sempre più caro! Credi davvero che uno oggi possa pensare al suo futuro pensionamento come lo abbiamo conosciuto noi? Ti ricordo che Berna a detto poco fa che se non si rivoluziona il sistema pensionistico entro il 2030 saranno cavoli amari. Auguri!!

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Cara Tracy Tutti i miei commenti si riferiscono alle mie perplessità sui perché ci siano questi casi di basse pensioni oggi che, per me, sono spesso il frutto di scelte scellerate nei decenni scorsi di piena occupazione e salari dignitosi (come detto ricordo di molti che lavaoravano in modo alternato per propria scelta), dalla situazione futura buia per chi entra nel mondo del lavoro oggi. Investirei proprio per garantire una pensione sufficiente ai giovani, su questo sono d'accordo, vista l'evoluzione di stipendi e costo della vita.

Voilà 3 mesi fa su tio
La rivalsa sugli eredi, al primo colpo d'occhio sembra ovvia e giusta, ma nel lungo periodo, quando lo Stato avrà incamerato e speso gran parte dei beni non ci saranno più eredi da spennare, la popolazione sarà più povera e necessiterà di maggiori aiuti dallo Stato.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Esattamente, tutti i Governi si sono fatti abbindolare dai bigpharma durante il Covid con contratti da capogiri, (contratti ancora segreti oggi) con una parte non indifferente buttato nel 🚽 indebitandosi ulteriormente! qualcuno deve pure pagare questa leggerezza oggi, e mi pare evidente che siamo noi a rimettetci.

Nolema 3 mesi fa su tio
DATECI PIU SOLDI ST.....

marlow 3 mesi fa su tio
Tutte mosse per allinearsi all`UE che gia` da diversi anni calcola che l`eta`pensionabile sia di 67!! Tutto il resto sono pillole CH , per allungare spontaneamente ( per il momento ) la decisione di pensionamneto. Gia, la politica qua ci arriva subito con aggiornamenti infine in forma legale!!

Gor 3 mesi fa su tio
Un paese onestamente allo sbando

Voilà 3 mesi fa su tio
Fosse per l'AVS morirei di fame, basta appena per pagare la cassa malati mia e di mia moglie.

Frakkia 3 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
dovrebbe perlomene essere il 60% dell ultimo stipendio

Nolema 3 mesi fa su tio
Risposta a Frakkia
Amico è meno ... e pure di molto

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Frakkia
La rendita minima è di 1225 franchi, la rendita massima è di 2450 franchi. La somma delle rendite individuali dei coniugi non può superare il 150% della rendita massima (3675 Fr.)

agbo61 3 mesi fa su tio
... E c'è chi come me che ha lavorato una vita è costretta a trasferirsi all'estero per non fare la fame!!!

Privato Pinco 3 mesi fa su tio
AVS ...ma chi ci crede ancora? Giovani percorrete altre strade e inventate altri percorsi che vi possano garantire delle dignitose entrate in età pensionabile. Il Ticino è e sarà vieppiù un cantone di pensionati indigeni e "importati". Fintanto e, non sarà mai il caso, non si trova una soluzione per ovviare all'ammanco di entrate di contributi, saremo sempre più pensionati e cittadini soggetti a povertà. Quelli che se la "ridono" saranno i pensionati "importati" che riceveranno, dopo essersi domiciliati in Ticino in età pensionabile, fior fiore di pensioni dal nostro Cantone e non dal Cantone di provenienza.

P63 3 mesi fa su tio
disoccupazione minimo storico? c.....e dici e tutti quelli che non hanno più diritto e tutti quelli sono già in assistenza! continuate a fare lavoro ai frontaliers tanto loro in Italia con 3000/4000fr fanno i signori ma vivi tu qui con quei soldi besuco

SiliS 3 mesi fa su tio
I nostri grandi politici, ricordatevi che noi siamo il loro datore di lavoro, noi li assumuamo, noi gli diamo lo stipendio, e loro non fanno nulla per il noi datori di lavoro, solo i LORO interessi, quindi giu dal cadreghino, anzi è piu facile a basta assunzioni...

CHGordola 3 mesi fa su tio
Risposta a SiliS
Candidati allora, visto che sei un così bravo datore di lavoro potresti insegnare agli altri come fare...

gufo 3 mesi fa su tio
poi un'altra cosa...già non ci sono posti di lavoro, vogliamo lasciare il campo libero ai giovani quando si arriva ad una certa età??? i "vecchi" hanno diritto al riposo e i giovani hanno diritto al lavoro... già che ci siamo andiamo fino agli 80 al lavoro... che pensieri del piffero che hanno i nostri politici... vi do la mano per il coraggio di dire ste c a v o l a t e

CHGordola 3 mesi fa su tio
Risposta a gufo
Solito discorso da bar, non è vero, la disoccupazione è ai minimi storici anche in Ticino, se la gente non trova posto di lavoro è perché sta cercando in un mercato del lavoro saturo, non confondiamo burro e ferrovia...

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a CHGordola
A punto i nostri giovani cercano un lavoro in un mercato del lavoro saturo? saturo da chi? fatti questa domanda e chiediti perché vanno via tutti da questo Cantone🤷‍♀️

Dex 3 mesi fa su tio
Risposta a CHGordola
😂😂😂😂😂😂

Oste della malora 3 mesi fa su tio
Risposta a CHGordola
La disoccupazione è ai minimi storici perché tante persone sono in assistenza.

Trotacorrente 3 mesi fa su tio
Risposta a CHGordola
Bisognerebbe tenere conto anche di chi non ha più diritto alla disoccupazione… di chi è in assistenza… di cerca lavoro ma non ha diritto alla disoccupazione, e di chi per orgoglio non la richiede… Le cifre cambiano e di parecchio…. Altro che disoccupazione bassa…. Specchietto per allodole…. Sveglia…..

Gor 3 mesi fa su tio
Risposta a CHGordola
Si saturo dai frontalieri!!! Cantone.d mxxxxe

Frakkia 3 mesi fa su tio
Risposta a Oste della malora
e sempre stato cosi il confronto e lineare

Nolema 3 mesi fa su tio
Risposta a Oste della malora
E per loro vita da nababbi 🤬🤬🤬🤬🤬

marimor 3 mesi fa su tio
Risposta a Nolema
La vita da nababbi è reciproca Nolema. Non puoi pensare di fare spesa in Italia sottocosto o vacanze al mare con super franco e poi non avere frontalieri. Non dirmi che non spendi in Italia perché non ci credo. In più ti ricordo che i frontalieri nababbi vengono assunti da voi e non arrivano con il barcone. Se dovessero mancare i frontalieri metà delle ditte.ticinedi chiuderebbe con un risvolto ancor più negativo di quello attuale .

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a marimor
Marimor, mica tanto reciproco. Le vacanze in Italia evito da un pezzo. Fare le vacanze in Italia costa di più che un pacchetto oltre oceano. Inoltre i frontalieri sono scelte politiche e noi cittadini possiamo solo inchinarci a queste scelte. Purtroppo in Svizzera non c'è l'abitudine a manifestare come p. es in Francia. Penso che questo fenomeno cambierà quando davvero il popolo Svizzero non potrà più pagarsi ll pane!!

gufo 3 mesi fa su tio
esatto pegis....abbiamo versato i contributi e adesso cosa succede? che non arriviamo alla fine del mese...vergognoso... uno lavora una vita per poi andare in pensione e "riposare" e si vede costretto a trovare un lavoretto per arrivare alla fine del mese ma attenzione, i nostri politici quando vanno in pensione non credo che fanno la fame vero????? e mi fermo qui....

marimor 3 mesi fa su tio
Risposta a gufo
La regola è che con avs , secondo pilastro e terzo pilastro si può percepire 90% dello stipendio attuale. Mi sembra che la gente però se la gode troppo durante la vita e arrivati alla pensione piangono miseria. Io vedo in giro auto di lusso e ristoranti sempre colmi , quindi stiamo parlando di una povertà falsa . Mi sembra che ci si lamenta e basta

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a marimor
Lei confonde i ricchi con la vita reale di chi vive di sola pensione. Se vuole approfondire, ved. il mio scritto sotto. Altro che falsa povertà. Ammetto però che alcuni si lamentano sempre e comunque

rosi 3 mesi fa su tio
come mai i soldi per le spese militari ci sono?

Pagno 3 mesi fa su tio
Risposta a rosi
Perché una buona parte dei consiglieri nazionali sono nelle lobby dei produttori di armi o di parti di esse.

Gimmi 3 mesi fa su tio
Mi auspico,che venga anche accettata ,in votazione ,la 13 x l' AVS ,malgrado il terrorismo mediatico di alcuni politici!!!!

pegis 3 mesi fa su tio
Ricordatevi che: "LA PENSIONE NON E' REDDITO DA LAVORO MA UN RITORNO DI CONTRIBUTI VERSATI NEGLI ANNI" quindi sono soldi non rubati e neanche regalati, inoltri per tanti che ancora non lo sanno, vengono pure ritassati.

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a pegis
pegis Ti correggo, i contributi Avs e cassa pensioni sono ddotti dal reddito mentre si versano, verranno tassati quando si ricevono. Non sono quindi tassati due volte.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
È vero che i contributi vengono dedotti durante la vita lavorativa, ma la deduzione è niente rispetto a quello che paghi di tasse quando sei in pensione considerando che hai meno soldi e non puoi dedurre niente o poco niente rispetto a quando lavoravi.

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Cara Tracy.anche sulle imposte scrivi cose inesatte. Vero che non ci sono più alcune deduzioni, ma l'aliquota e calcolata sul reddito, quindi meno reddito meno imposte. Non da ultimo per i redditi più bassi, e prevista una deduzione sull'Avs.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Emib, non dico cose inesatte. Il reddito per una copia in Avs massima è di 3 675 franchi, paghi pure le tasse sul primo e secondo pilastro. Quando ricevi un AVS di appunto 3675.- per due persone, riduzioni per figli zero, riduzioni miserabili per abbonamenti vari, niente riduzione per la cassa malati, aumenti su l'automobile perché a una certa età non ti vai a comprare l'ultimo modello elettrico ecc.ecc. mi spieghi come fai a pagare ancora tutte ste tasse (già pagate durante la vita lavorativa profumatamente) allorché una deduzione sull' Avs c'é si ma è ridicola. Ma dai, se tutti si lamentano ci sarà un motivo. Poi chiaro, se hai ricevuto una bella eredità della tua famiglia allora non si discute.

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy Per cominciare le imposte, non sono tasse, sulle pensioni sono ovvie visto che i contributi pagati non sono stati tassati, come ovvio che le imposte essendo calcolate sul reddito netto, hanno aliquote che ne tenmgono conto. Da dire pure che il secondo pilastro è obbligatorio da abbastanza anni per cui quasi tutti hanno anche quello, in particolare poiché c'era in quasi tutti i settori anche prima che fosse obbligatorio, da ricordare che esiste pure il risparmio individuale per costruirsi una terza età serena. Quindi il numero di persone che vive di sola Avs oggi è molto ridotto e sarebbe interessante sapere come mai non hanno pensato alla loro vecchiaia. Ribadisco ciò che ho già scritto parecchie volte, sono assolutamente favorevole ad aiutare il prossimo, pensionato disoccupato o rifugiato che sia, ma non ad aiutare chi ha vissuto da cicala e ora si lamenta. Tra l'altro di deduzioni, anche per i pensionati, ce ne sono parecchie, basta leggere le istruzioni, tra cui asicurazione malattia, eventuali spese mediche, deduzione sull'Avs, ecc.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Eh va beh, tieniti pure l'ultima parola. Con te non si può ragionare. Se sei un privilegiato abbi almeno l'accuratezza di astenersi a commentare, o vai a commentare altri sopra che la pensano come me. A me hai stufato

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
mi fai in.....re, quando lavori prendi pure una bella paga e hai pure la tredicesima, tutto bene ok? hai tutte le deduzioni possibili ok? hai anche i figli agli studi e sei aiutato ecc.ecc. ok? quando vai in pensione, ti trovi con un AVS massima per due persone a 3'675.- e poi dipende se la moglie ha lavorato o no, quindi ca. 3x in meno in due in media che quando lavoravi ok? pero non hai più la tredicesima, l'avs è aumentata di pochissimo ma l'affitto lo paghi come prima se non di più. Gli incentivi per chi è a l'AVS in Ticino sono pochissimi rispetto ad altri Cantoni. La cassa malati aumenta di più per gli anziani e le deduzioni che citi dei premi di cassa malati sono sempre state ma non é sufficiente. Chiaro che uno deve pensare durante la vita lavorativa a mettere soldi da parte ma quando sei pensionato vedi come vanno finire presto i tuoi soldi messi da parte e anche senza spendere a vanvera. Poi spiegami quali sono le parecchie deduzioni che fanno all'AVS, spiegami.....ti è chiaro che in un paese che si dice ricco, che aiuta chiunque ma fa fatica a aumentare e adeguare l'AVS al costo della vita è una vergogna o no??

pegis 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
TRACY. Mio nonno diceva: il peggior sordo é chi non vuol sentire. Inutile discutere con questi Cuaccuaraccuà che pensano che sono soldi regalati e tanti addirittura dicono che sono rubati. Sono uno che ha versato la bellezza di 48 anni di contributi.

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a pegis
pegis Un quacquaraquà (così si scrive) sarai tu che ti limiti agli insulti. Leggi bene i miei commenti e rispondi punto per punto, altrimenti non scrivere nulla.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a pegis
Grazie pegis, so che è inutile discutere con Emib, è una lotta che porto avanti da più di tre anni. Spesso mi chiedo perché continuo a risponderli ma è più forte di me. Lui é come una sanguisuga, a ogni mio scritto si attacca al punto che anche se non scrivo mi chiama, ho un esempio se vuoi ma é meglio lasciare perdere. Comunque il tuo nonno la diceva giusta😜

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy Sei talmente dentro la parte della vittima che nemmeno ti accorgi che tu mi hai chiamato in causa in questo articolo e tu hai commentato miei interventi su commenti di altri. Vai a leggere all'inizio dei commenti, se non ci credi. Se smettessi di scrivere falsità, smetterei di segnalarle. Comunque grazie per il nuovo insulto per me e per quelli infiniti a Dante.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Io, vittima di cosa? Domanda: è un reato commentare su commenti di altri con te? Inoltre perché credi che solo tu detieni la verità? In fine ti consiglio di cercare sul vocabolario il significato della parola ''insulto''. Ti auguro buona giornata, Io chiudo

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy Ha scritto la battuta migliore da molto tempo, io dovrei consultare un vocabolario detto da una che non conosce sintassi e grammatica italiana? Rileggi tu a fondo i tuoi commenti di questi tre anni e vedrai quanti insulti, espliciti e tra le righe, come nei commenti sopra. Se speri poi che io non replichi, cadi molto male.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Facile per te parlare, l'italiano è tua lingua madre. Io non sono di lingua madre e te lo già detto. Attacandoti a questo per diffenderti dimostra che il tuo QI non è così alto come vorresti far credere, anzi!! 😛😛
NOTIZIE PIÙ LETTE