Cerca e trova immobili

SVIZZERAHiv, sifilide e gonorrea: tornano a crescere le malattie sessualmente trasmissibili

27.11.23 - 14:02
Un trend in aumento anche nel nostro cantone. Aiuto Aids Svizzero chiede più fondi per potenziare prevenzione e screening precoce.
Deposit Photos
Hiv, sifilide e gonorrea: tornano a crescere le malattie sessualmente trasmissibili
Un trend in aumento anche nel nostro cantone. Aiuto Aids Svizzero chiede più fondi per potenziare prevenzione e screening precoce.

BERNA - Con l'avvento della pandemia, i casi di infezione dovuti alle malattie sessualmente trasmissibili sembravano essere diminuiti. Un andamento verosimilmente da ricondurre a un minor numero di test effettuati per rintracciare virus e batteri e a una socialità ridotta. Ora, lasciato il Covid alle spalle, i dati diffusi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) nell'ambito del Rapporto sulle malattie infettive del 2022, mostrano un quadro a livello nazionale in peggioramento.

Stando alle statistiche, infatti, sono stati segnalati, tra gli altri, 371 nuovi casi di infezione da HIV, il 14% in più (325) rispetto al 2021. Anche i numeri delle infezioni sessualmente trasmissibili sono aumentati significativamente: clamidia (13.063, +6%), gonorrea (5.112, +25%) e sifilide (1.078, +20%). Stando ai dati diffusi dall'UFSP i più colpiti sono uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini. Ma, ricordiamo, che le Mst non guardano in faccia a nessuno e chiunque, indipendentemente da genere e orientamento sessuale, può contrarle.

Peggiorano i dati anche in Ticino

Lo stesso andamento si assiste in Ticino dove l'incidenza dei casi di infezione da HIV è salita al 3,4%, in aumento di 1,4 punti percentuali rispetto al 2021, ma in linea con il dato del 2019 (3,4%). Sono tuttavia in aumento i casi di clamidia: nel 2022 ne sono stati registrati 141 ogni 100mila abitanti, a fronte dei 134 e 133 contati rispettivamente nel 2018 e nel 2019. La regione in cui si registra un incremento significativo di questa infezione è quella di Zurigo: nel 2022 ne sono stati riscontrati 213, un trend in aumento rispetto agli anni prima della pandemia (172, 2018; 195, 2019).

Sulla stessa linea le infezioni causate dalla gonorrea. L'incidenza nel nostro cantone ha toccato il 36,6%, in salita rispetto non solo al 2021 (27%), ma anche al 2018 (24,3%) e al 2019 (31,3%). Torna a crescere allo stesso modo quella sifilide al 7,4% (2021: 4,8%), seppur rimanendo al di sotto dei valori registrati nel periodo pre pandemico (2019: 10,2%). Osservando il rapporto si può notare inoltre come in Ticino, sempre nel 2022, siano stati segnalati più casi di epatite B: 26 (ogni 100mila abitanti, quindi circa 78 totali), a fronte dei 13 del 2021 e dei 17 del 2019. Ricordiamo che questo tipo di infezione è possibile prevenirla con una semplice vaccinazione. Per l'epatite C l'incidenza si è attestata al 21,3% (2021: 19,3% e 2019: 24,5%).

Difficile la prevenzione

Questi dati mostrano ancora una volta che spesso le persone non sono informate sulla diffusione di questo tipo di infezione. Ma quali sono le cause che rendono così difficile prevenire e individuare precocemente le MST? Secondo l'associazione Aiuto Aids Svizzero a complicare l'accessibilità ai servizi sono costi elevati e stigma sociale. Inoltre, nella comunità medica c'è ancora reticenza nell'affrontare la questione. Bastian Baumann, responsabile del Checkpoint di Zurigo, citato nel comunicato, ribadisce pertanto l'importanza dei centri sanitari gestiti dalla comunità: «I Checkpoint sono fondamentali per l'assistenza medica e preventiva. Offriamo un'assistenza olistica: prevenzione sul posto, offerte di vaccinazioni, test e consulenze poco costose e non complicate e cure di qualità, sempre tenendo conto delle esigenze specifiche della comunità». Una ricetta di successo riconosciuta a livello internazionale e in Svizzera. Vi sono poi altri programmi specifici studiati per prevenire la diffusione delle malattie per chi con il sesso lavora. «Conosciamo la realtà del lavoro e dell'ambiente delle professioniste del sesso. Sono ancora spesso discriminate, soprattutto nel settore sanitario. Possono fidarsi di noi. Forniamo consulenze, test e trattamenti semplici ed efficienti», dice Anna Ehrsam, responsabile di LadyCheck presso l'Aiuto Aids di Basilea.

Test più accessibili

Per contenere il numero di MST è dunque necessario rafforzare il lavoro di prevenzione, secondo Aiuto Aids Svizzero, incentivando il lavoro di prossimità, pilastro centrale della strategia svizzera. Chiede inoltre di ampliare lo spazio digitale dedicato a queste tematiche per raggiungere i giovani, di puntare su servizi sanitari completi e personalizzati, su servizi di consulenza e test gratuiti. Sostiene inoltre che sia essenziale che tutti i centri specializzati in salute sessuale in Svizzera siano autorizzati a somministrare vaccinazioni contro l'epatite A/B, il papilloma virus (HPV) e il vaiolo delle scimmie (Mpox) «molti cantoni lo impediscono», scrivono. Infine, si devono rendere disponibili i mezzi di protezione: preservativi o la profilassi dell'HIV con farmaci (PrEP) devono essere resi disponibili gratuitamente, in modo orientato alle esigenze e senza complicazioni.

Più fondi

Aiuto Aids Svizzero sottolinea però la necessità di aumentare sostanzialmente le risorse finanziare, umane e materiali per incrementare l'efficacia e la portata dei servizi sanitari, garantendo dunque un'assistenza completa a tutti i gruppi, soprattutto quelli particolarmente colpiti.

Il loro obiettivo è sempre uno solo: «Eliminare le nuove infezioni da HIV e ridurre le altre IST entro il 2030», ha affermato Andreas Lehner, direttore generale dell'Aiuto Aids Svizzero, citato nel comunicato. Si è appellato poi agli attori politici. Raggiungere tale scopo richiede «finanziamenti e risorse supplementari da parte dei Cantoni, dei Comuni e della Confederazione». Lehner ha sottolineato che «una promozione efficace della salute pubblica non può essere spostata solo sulle persone particolarmente colpite. Vaccinazione, test, consulenza e trattamento devono essere finanziati meglio e resi più accessibili» a tutti.

COMMENTI
 

Loris75 2 mesi fa su tio
Forse è il momento di chinarci sul vero motivo di questi aumenti di ogni patologia. Non si può trattare la gente da ignorante per molto tempo. Qualcuno ha fatto un fanno serio a livello mondiale e questo qualcuno ci vende pure le cure…

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Loris75
👍 , almeno 1 commento che riguarda l'articolo sopra

Nina 3 mesi fa su tio
# Tracy , # Whatwrong , ma BA.STAAA !!! 😡 .... commentate di covid e vaccini , sotto un articolo che parla di MST !!

Nina 3 mesi fa su tio
Risposta a Nina
...nel vostro video del " press conference eu " , raccontano solo FE.SSERIE senza PROVE concrete !! 🤦‍♀️...De Graaff e Kuhs sono 2 politici ( senza nessuna formazione scientifica ) , e Willem Engel ( farmacista ?? ) dice che ARNm del vaccino , puo integrarsi nel genoma cellulare , che é una FA.LSITA colossale 🤦‍♀️🤦‍♀️...

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Cara Nina, sei abbastanza superficiale parlando cosi mi pare. Non mi pare che, in questa riunione, siano i presenti che sono messi in discussione, ma è la lettera che ha scritto EMA a proposito del vaccino ok? Allora cosa dici a proposito di questo?? Parliamo di EMA non di un farmacista o chi che sia. Aspetto grazie…🤷‍♂️

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Inoltre Nina, ti ricordo che, in Italia, ma non solo in Italia anche in Francia, in Germania per quanto si sa ora, per l'Italia è stata data la notizia che l'ex ministro Speranza insieme al direttore generale dell'Aifa Magrini è indagato con accuse molto pesanti, dall'omicidio al falso ideologico, sulla base dei dati emersi da un'inchiesta sulle bugie raccontate sugli vaccini e un esposto presentato da alcune associazioni. In seguito, l'avvocato di Speranza fa sapere che l'iscrizione dell'ex ministro è avvenuta ma che ha fatto la richiesta di archiviazione. Ora, la cosa piu sorprendente è che l'iscrizione nel registro degli indagati, secondo il documento formato dal procuratore capo della procura di Roma, Francesco Lovoi, risale al 30 ottobre 2023 ma la richiesta di archiviazione risale al 23 novembre, (23 giorni dopo????) non ti sembra un po' poco

Paolin’ 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Io mi correggo: per essere sicuri sicuri, ti consiglio di usarne almeno due alla volta, di preservativi.

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
# Tracy , ma SMETTILA con le FAKE NEWS del tuo video 🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️....ci hai rotto 😡😡😡

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Tu , come al solito , il video non l'hai neanche CAPITO !!!! 🤦‍♀️😡

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
minisro Speranza ??...BA.STA !!!! non possiamo piu leggere le tue fesserie 😡🤦‍♀️

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Nina, calmati e non prendertela con me ma con la procura!! Se è indagato ci sarà un motivo no? mica lo mandato Io nel cerchio degli indagati. Penso che hai qualche problemi a non sapere neanche queste cose apparse su alcuni giornali. Piuttosto che seguire i cartoni animati, meglio sarebbe avere uno sguardo sul mondo reale che ti circonda. Svegliati😊

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️

Tirasass 3 mesi fa su tio
Sa ciola tropp e mia ben asée

Milite Ignoto 3 mesi fa su tio
Siete troppo troppo teneri…. Io voglio conoscervi tuttiiiiiii

Tracy 3 mesi fa su tio
Il Covid alle spalle? O tentativo di insabbiare ancora una volta i problemi legati al vaccino covid. Siccome in tutta Europa solo il 3% si è fatta la 5a dose allora è necessario incrementare di più i fondi per l' Aids e aumentare le risorse finanziare, umane e materiali per incrementare l'efficacia e la portata dei servizi sanitari!! (dopo 40 anni) 🤔 Signori?? Allora mettiamo il Covid alle spalle, stanno però che nessuno dice che La Finlandia sospende le vaccinazioni Moderna per i giovani per eccessi di morti e miocardite. Non so voi? ma qualche domande NO?? Il loro obiettivo è sempre uno solo: «Eliminare le nuove infezioni da HIV e ridurre le altre IST entro il 2030», ha affermato Andreas Lehner, direttore generale dell'Aiuto Aids Svizzero, citato nel comunicato

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
L’annuncio arriva dopo che le vicine Svezia, Norvegia e Danimarca hanno annunciato mercoledì adeguamenti simili alle politiche sui vaccini. I paesi hanno citato segnalazioni di un aumento del rischio di infiammazione del muscolo cardiaco (miocardite) e di infiammazione del pericardio (pericardite), soprattutto negli uomini giovani e nelle settimane successive alla seconda dose.

WhatwrongCH 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy buona sera. Settimana scorsa all’euro parlamento è avvenuta una conferenza di cui i nostri media non parlano… ma di una rilevanza agghiacciante. Al parlamento, la stessa agenzia dei medicamenti europea, ovvero l’agenzia che omologa i farmaci e tra questi anche i vaccini “EMA”, ha integralmente smentito gli scopi del vaccino e della campagna vaccinale così per come ci sono stati proposti durante la pandemia. Guardati il video, lo trovi sotto “ Press Conference MEP Marcel de Graaff: EMA gives shocking facts about Covid vaccinations”. Pazzesco.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
Buona sera Whatwrong, Grazie per la condivisione, ho guardato il video e sono contenta di vedere che questo tipo di discorso viene fuori sempre più e ovunque, Francia, Germania, Italia ecc.ecc. Quello che è davvero inquietante è vedere quanti dati hanno cancellato che non si doveva dire alla gente (perché avrebbe ammazzato il vaccino) !!!!!! no ma ci rendiamo conto!!!! Altra cosa che si potrebbe definire tragica per loro, per non dire comica, è che quest’anno, in Europa solo il 3% si è vaccinata con la quinta dose, La Pologna, ma anche la Bulgaria e l’Ungheria che hanno rifiutato di acquistare nuove dosi che per incentivare questi paesi ad acquistare hanno offerto le dosi a meta prezzo. Follia pura.

WhatwrongCH 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy il periodo covid è stato brutto. In più parlarne ora col senno di poi è un esercizio logorante. Bisogna fare “tesoro” di quest’esperienza e cercare di dimenticarsene. Tutti alla Tour Eiffel, aperitivo a manetta e si riparte in quinta!

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
WhatwrongCH, sei un mago 😄, Infatti, non alla Tour Eiffel, a capo d'anno è un ca si no, ma a Port de Solférino, in 6 pensionati per un giro sulla senna. Non so se ripartiremo in quinta, forse in terza visto l'età di alcuni di noi. Di sicuro un brindisi alla faccia della nuova religione che sicuramente se la vedranno con i giudici di mezzo mondo. Almeno un brindi augurandoci quello SI, è il minimo considerando quello che hanno combinato..... e poi si a nuova vita, siamo vivi senza intrugli, siamo stati bravi pero neh!!! Tanti auguri a te, in quinta però 🤣🤣🤣

WhatwrongCH 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy: Vengo anche io. 6 pensionati + me? Ho già fatto il piano: Faremo hijacking di un battello sulla Senna, io porto vino, raclette e fondue: chi perde deve tatuarsi Fauci, chi vince può guidare la barca assieme a noi , in plancia a tutto gas ! ☀️☀️☀️

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
Faremo hijacking di un battello sulla Senna??? dai che poi ci sequestrano il vino e pure la fondue!!!!! 🤣🤣🤣 Comunque si, l'anno prossimo davvero se vinciamo, organizzeremo una festa in onore della nostra coerenza😄😜

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Fatti avvenuto nel 2021 ma che si riconferma nel 2023. A mio avviso sarebbe opportuno dei fondi per queste personne che ancora oggi non sono ascoltate. Per chi è interessato: la fonte: '' Guarda "Excess deaths in 2023" su YT''

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Io l’uso del preservativo te lo consiglierei per altri motivi.

Aka05 3 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
🤣🤣🤣🤣

Dex 3 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
😂😂😂

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
Sicuramente Paolin, tu lo metti sugli occhi motivo per il quale non hai ancora capito come gira questa storia. Ti propongo questo video : Guarda "MELUZZI REAGISCE AL SENATORE USA CHE SMASCHERA FAUCI ▷ "WU-HAN? ECCO CHI FURONO I VERI COMPLICI"" su YouTube

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Cara Tracy, ti ringrazio per il consiglio. Tuttavia, ho un diploma universitario nel settore. Non penso che un video su YouTube possa contare come formazione continua. In ogni caso, non lo metterei nel mio CV.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
certo come Fauci & Co🤣🤣🤣

Emib5 3 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy Certo, più di quelle di medici e scienziati, contano le affermazioni di una aiuto medico, o similare, frustrata che vive di filmati vari da youtube invece di passare serenamente la sua vecchiaia e smetterla di rompere le scatole giornalmente.

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Emib5, frustrata Io?? senti chi parla!!! 🤣🤣🤣

Emib5 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Esattamente ciò che dico, frustrata. Io vivo tranquillo e rilassato al caldo del luogo dove mi trovo

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Ah ma guarda un po'. Se tu vivi così tranquillo e rilassato al calduccio come dici, cosa ci fai allora su Tio a tracciare i dubbiosi di questo mondo? C è un che di contraddittorio in questo, non credi? pensaci🤷🏼 ci sono fior di libri di psico che spiegano questo tuo approccio!! Mi spiego: se tu fossi rilassato come dici, penseresti VIVA LA VITA E AL DIAVOLO TIO & CO🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣dimmi se non è vero? 🤣🤣🤣

Emib5 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Disse la novella laureata in psicologgia alla Cepu! Tio è uno spazio libero dove mi diverto a leggere le stupidaggini che scrivono complottisti e terrapiattisti vari. La scienza al contrario, insomma. Grazie per continuare a deliziarci di perle giornaliere.

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
ah beh!! se ti diversi così certo, niente da dire, ogni uno si diverte come meglio può e crede, ci mancherebbe altro. Su la scienza al contrario appunto, non ti sei mai chiesto chi ha distrutto la scienza? non ti sei mai chiesto chi ha distrutto il nostro sistema sanitario e la politica sanitaria attuale?, fai un po' un autopsia di quello che è successo questi ultimi anni, chiediti come mai tutti sti aumenti sconsiderati nel nostro sistema sanitario? Credi davvero che potrà funzionare un sistema che si prenderà cura della nostra salute individuale a livello globale?? Secondo te a chi può interessare la tua e/o la mia salute? Queste élite che intendono dirigere il mondo, credi davvero che pensano a noi o forse hanno interessi che neanche immagini? pensaci🤷‍♂️ pensare è anche un divertimento, un passatempo no? A me piace......

Heinz 3 mesi fa su tio
Dopo i tempi grigi del COVID grande wsuccesso dei postribo li senza controlli sanitari elvetici...🐽🐽🐽🐷🐷🐷🐖🐖

sWiSs_PiRaTe 3 mesi fa su tio
Se si vuole far festa, si usa la testa. Altrimenti la festa la fanno i medici.

Tracy 3 mesi fa su tio
Risposta a sWiSs_PiRaTe
👍🤣🤣🤣
NOTIZIE PIÙ LETTE