Immobili
Veicoli

SVIZZERASvizzeri, troppo distratti alla guida

04.10.22 - 10:41
Secondo l'Ufficio prevenzione infortuni, una persona su tre si lascia distrarre, soprattutto da altri passeggeri
Deposit
Svizzeri, troppo distratti alla guida
Secondo l'Ufficio prevenzione infortuni, una persona su tre si lascia distrarre, soprattutto da altri passeggeri

BERNA - Gli svizzeri si lasciano distrarre troppo facilmente, quando sono alla guida. 

Ne dà notizia oggi l'Ufficio prevenzione infortuni della Confederazione (UPI), che lancia l'allerta: «Ogni anno 60 persone perdono la vita, e 1'100 riportano feriti gravi, in incidenti dovuti a distrazione e disattenzione».

Per l'Upi, in Svizzera quasi una persona su tre si lascia distrarre dalla guida, soprattutto da altri passeggeri. E più il conducente è giovane, più spesso il cellulare è la causa della distrazione. Dalla rilevazione dell’UPI emerge inoltre che al volante gli uomini sono più spesso distratti rispetto alle donne.

Una nuova campagna
L’UPI ha quindi lanciato una nuova campagna, con manifesti in tutta la Svizzera, per ricordare di rimanere concentrati alla guida.

Chi scrive o parla al cellulare mentre guida, aumenta il proprio rischio di incidente (che aumenta anche con l’uso del vivavoce, anche se la legge ne ammette l'uso). «È meglio impostare lo smartphone sulla modalità aereo prima di mettersi alla guida» consiglia l’esperta dell’UPI Patrizia Hertach.

Rimanere concentrati al volante, tenere gli occhi sulla strada e fermarsi in un luogo sicuro per telefonare o mangiare «è fondamentale per la sicurezza stradale».

 

NOTIZIE PIÙ LETTE