Immobili
Veicoli

SVIZZERAAltri 28'038 contagi e dieci decessi in Svizzera

07.01.22 - 13:46
Sono 126 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
Keystone
SVIZZERA
07.01.22 - 13:46
Altri 28'038 contagi e dieci decessi in Svizzera
Sono 126 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
La terza dose è stata somministrata al 27,56% della popolazione e al 66% degli over-65.

BERNA - Sospinti dall'enorme contagiosità di Omicron, i numeri relativi alle infezioni da Covid-19 in Svizzera continuano a salire verso l'alto. E la curva dei contagi, impennatasi con cifre da primato da fine dicembre, non accenna ad abbassarsi nemmeno nel nuovo anno. E anzi, ogni giorno tocca picchi da record. Il bollettino emanato dall'Ufficio federale di sanità pubblica (Ufsp) segnala infatti 28'038 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. Il terzo incremento giornaliero più alto di sempre dopo quello di ieri (32'239 casi) e quello di due giorni fa (31'109) A questa nuova ondata di contagi vanno ad aggiungersi 126 nuove ospedalizzazioni e dieci decessi.

Tio.ch

Tra le corsie d'ospedale - Nonostante l'enorme impatto di Omicron che ha fatto schizzare la positività dei tamponi (oggi al 29.9%, ieri addirittura al 34%), le autorità hanno per ora accantonato nuove misure più severe (benché esse siano già pronte all'uso). La discriminante del Consiglio federale per attuarle resta infatti l'occupazione degli ospedali e in particolar modo dei reparti di cure intense. «Determinante – aveva precisato l'altro giorno Berset – sarà il numero delle persone che finirà in terapia intensiva a causa di Omicron». E oggi le unità di terapia intensiva di tutto il paese sono occupate allo 78.9% (ieri era il 79.9%), mentre i pazienti Covid-19 utilizzano il 33.2% dei posti letto disponibili (ieri 33.8%).

Tio.ch

La vaccinazione - Il 67.45% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i 12 anni, la quota sale al 76,69%. Inoltre, il 66,03% delle persone con più di 65 anni e il 27,56% della popolazione hanno ricevuto la terza dose.

Omicron dominante - Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 1,37. La variante Omicron rappresenta ormai il 61,1% dei casi esaminati, mentre Delta si ferma al 38.4%.

Da inizio crisi - Dall’inizio della pandemia sono quasi un milione e mezzo i casi di Covid-19 confermati in laboratorio. In totale si contano 11'982 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 40'229.

Oltre centomila svizzeri a casa - In Svizzera si contano attualmente 89'989 persone in isolamento e 28'247 entrate in contatto con loro e messe in quarantena.

COMMENTI
 
Trionfx 5 mesi fa su tio
Ormai abbiamo paura anche della nostra stessa ombra.. Una volta si chiamava influenza, ora bisogna dare per forza un nome a ogni pet
Andre-17 5 mesi fa su tio
COVID o non COVID é ora ti smetterla con ste restrizioni. Togliete tutto e lasciate che faccia il suo corso e impareremo a conviverci. Chi si vaccina in teoria non muore, chi non si vaccina si prenderà le sua responsabilità.
Blobloblo 5 mesi fa su tio
Ottimo, sempre più guariti!!! 👍
egi47 5 mesi fa su tio
, non accenna ad abbassarsi nemmeno nel nuovo anno. E anzi, ogni giorno tocca picchi da record. CHE SCOPERTA E' Normale. Se lasci la cantina aperta dove tutti possono entrare a bere vino e superalcolici, i giorni dopo mi sembra più che logico che ti ritrovi con tantissimi ubriaconi.
marco17 5 mesi fa su tio
Il vero problema non sono i numerosi contagiati, bensì gli obblighi di quarantena che impediscono alle persone di lavorare e mettono in difficoltà l'economia.
andrea28 5 mesi fa su tio
"Nel conteggio dei ricoveri rientrano anche persone che si scoprono positive quando arrivano in ospedale per altri motivi. Stando alle cifre, riportate oggi dal Blick, all'ospedale universitario di Ginevra questa situazione riguarda il 46% dei casi. In quello di Zurigo si arriva al 50%." Evviva la trasparenza e l'attendibilità degli esperti immunologi. Io ho perso la fiducia in queste persone che sembrano mirare più ad ottenere 5 minuti di fama che ad informare la popolazione. Come i numeri della conferenza stampa di stamane in Ticino. Ma come si può riportare i ricoveri in base alla percentuale di popolazione vaccinata? Se si vaccinano anche i bambini che non hanno problemi é chiaro che la % di ospedalizzati vaccinati diminuisce. Vacciniamo anche i cani i gatti e i canarini e la % dei vaccinati ricoverati diminuisce ancora. Che delusione.
Elisa_S 5 mesi fa su tio
Appunto dovrebbero fare tutte le statistiche in base a TRE categorie distinte vaccinati, non vaccinati e minori di 16 anni (pediatria). Sarebbe tutto più chiaro.
Coerenza 5 mesi fa su tio
Grazie Andrea, ogni tanto qualcuno col cervello acceso
Veveve 5 mesi fa su tio
👍
lollo68 5 mesi fa su tio
I media fanno di tutto per tenere le persone in allarme, ma per fortuna non tutti ci cascano. Un virologo italiano ha detto che siamo nella fase endemica quindi non ha più senso il certificato e aggiungo che sarebbe ora di mettere in quarantena SOLO le persone con sintomi!
emib53 5 mesi fa su tio
Solite fonti di informazione? Virologo di fama mondiale, naturalmente, con fior di studi certificati su Covid?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA