Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
1 ora
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
3 ore
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
BERNA
4 ore
Elicottero si schianta sul Wiriehorn
A bordo c'erano due persone, entrambe ferite. Una di loro sarebbe in gravi condizioni
SVIZZERA
4 ore
Croce Rossa, Barbara Schmid-Federer è la nuova presidente
L'ex consigliera nazionale resterà a disposizione per una rielezione alla presidenza fino al 2027
SVIZZERA
4 ore
Critiche al Governo, Cassis e Keller-Sutter con "l'estintore"
I due consiglieri federali, intervenuti all'assemblea dei delegati PLR, hanno smorzato le polemiche
SVIZZERA
6 ore
«Basta armi e guerra, Bruxelles deve negoziare con Putin»
In caso contrario, spiega la consigliera nazionale Magdalena Martullo-Blocher, il continente rischia una profonda crisi
SVIZZERA
6 ore
«Più cooperazione, anche con la NATO, per proteggere la Svizzera»
Il presidente del PLR Thierry Burkart favorevole anche all'acquisto di nuovi aerei da combattimento
GINEVRA
7 ore
Con l'auto tra le bancarelle del mercato, un ferito a Ginevra
Il conducente non era in condizioni tali da poter guidare. Si indaga per capire se aveva consumato alcol o droghe.
URI
9 ore
Europa, difesa e migrazione: il PLR ne discute a Andermatt
I delegati si riuniscono oggi in assemblea. Presenti anche i consiglieri federali Ignazio Cassis e Karin Keller-Sutter
SVIZZERA
10 ore
Benzina ancora a peso d'oro. Ecco perché
Senza piombo e Diesel restano ancora oltre i due franchi. A dispetto del prezzo del greggio in discesa. Perché?
SVIZZERA
18 ore
Sorveglianza dei cellulari, privacy a rischio
Le forze dell'ordine hanno aumentato l'utilizzo delle intercettazioni per svolgere le indagini. Qualcuno si preoccupa.
SCIAFFUSA
20 ore
Esce di strada e piomba sulla scalinata del centro commerciale
Il conducente, un 35enne, ha avuto un malore.
SVIZZERA
21 ore
Graziati dopo una truffa milionaria alle FFS
Tre dipendenti, con un loro complice esterno, hanno ottenuto una riduzione della pena grazie all’ammissione di colpa.
BELLINZONA
1 gior
FIFA, condannato l'ex segretario generale
L'ex dirigente Jérôme Valcke è stato incriminato a Bellinzona per falsità in documenti e ripetuta corruzione passiva.
SVIZZERA
07.01.2022 - 13:460
Aggiornamento : 15:33

Altri 28'038 contagi e dieci decessi in Svizzera

Sono 126 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.

La terza dose è stata somministrata al 27,56% della popolazione e al 66% degli over-65.

BERNA - Sospinti dall'enorme contagiosità di Omicron, i numeri relativi alle infezioni da Covid-19 in Svizzera continuano a salire verso l'alto. E la curva dei contagi, impennatasi con cifre da primato da fine dicembre, non accenna ad abbassarsi nemmeno nel nuovo anno. E anzi, ogni giorno tocca picchi da record. Il bollettino emanato dall'Ufficio federale di sanità pubblica (Ufsp) segnala infatti 28'038 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. Il terzo incremento giornaliero più alto di sempre dopo quello di ieri (32'239 casi) e quello di due giorni fa (31'109) A questa nuova ondata di contagi vanno ad aggiungersi 126 nuove ospedalizzazioni e dieci decessi.


Tio.ch

Tra le corsie d'ospedale - Nonostante l'enorme impatto di Omicron che ha fatto schizzare la positività dei tamponi (oggi al 29.9%, ieri addirittura al 34%), le autorità hanno per ora accantonato nuove misure più severe (benché esse siano già pronte all'uso). La discriminante del Consiglio federale per attuarle resta infatti l'occupazione degli ospedali e in particolar modo dei reparti di cure intense. «Determinante – aveva precisato l'altro giorno Berset – sarà il numero delle persone che finirà in terapia intensiva a causa di Omicron». E oggi le unità di terapia intensiva di tutto il paese sono occupate allo 78.9% (ieri era il 79.9%), mentre i pazienti Covid-19 utilizzano il 33.2% dei posti letto disponibili (ieri 33.8%).


Tio.ch

La vaccinazione - Il 67.45% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i 12 anni, la quota sale al 76,69%. Inoltre, il 66,03% delle persone con più di 65 anni e il 27,56% della popolazione hanno ricevuto la terza dose.

Omicron dominante - Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 1,37. La variante Omicron rappresenta ormai il 61,1% dei casi esaminati, mentre Delta si ferma al 38.4%.

Da inizio crisi - Dall’inizio della pandemia sono quasi un milione e mezzo i casi di Covid-19 confermati in laboratorio. In totale si contano 11'982 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 40'229.

Oltre centomila svizzeri a casa - In Svizzera si contano attualmente 89'989 persone in isolamento e 28'247 entrate in contatto con loro e messe in quarantena.

Tio.ch
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Trionfx 5 mesi fa su tio
Ormai abbiamo paura anche della nostra stessa ombra.. Una volta si chiamava influenza, ora bisogna dare per forza un nome a ogni pet
Andre-17 5 mesi fa su tio
COVID o non COVID é ora ti smetterla con ste restrizioni. Togliete tutto e lasciate che faccia il suo corso e impareremo a conviverci. Chi si vaccina in teoria non muore, chi non si vaccina si prenderà le sua responsabilità.
Blobloblo 5 mesi fa su tio
Ottimo, sempre più guariti!!! 👍
egi47 5 mesi fa su tio
, non accenna ad abbassarsi nemmeno nel nuovo anno. E anzi, ogni giorno tocca picchi da record. CHE SCOPERTA E' Normale. Se lasci la cantina aperta dove tutti possono entrare a bere vino e superalcolici, i giorni dopo mi sembra più che logico che ti ritrovi con tantissimi ubriaconi.
marco17 5 mesi fa su tio
Il vero problema non sono i numerosi contagiati, bensì gli obblighi di quarantena che impediscono alle persone di lavorare e mettono in difficoltà l'economia.
andrea28 5 mesi fa su tio
"Nel conteggio dei ricoveri rientrano anche persone che si scoprono positive quando arrivano in ospedale per altri motivi. Stando alle cifre, riportate oggi dal Blick, all'ospedale universitario di Ginevra questa situazione riguarda il 46% dei casi. In quello di Zurigo si arriva al 50%." Evviva la trasparenza e l'attendibilità degli esperti immunologi. Io ho perso la fiducia in queste persone che sembrano mirare più ad ottenere 5 minuti di fama che ad informare la popolazione. Come i numeri della conferenza stampa di stamane in Ticino. Ma come si può riportare i ricoveri in base alla percentuale di popolazione vaccinata? Se si vaccinano anche i bambini che non hanno problemi é chiaro che la % di ospedalizzati vaccinati diminuisce. Vacciniamo anche i cani i gatti e i canarini e la % dei vaccinati ricoverati diminuisce ancora. Che delusione.
Elisa_S 5 mesi fa su tio
@andrea28 Appunto dovrebbero fare tutte le statistiche in base a TRE categorie distinte vaccinati, non vaccinati e minori di 16 anni (pediatria). Sarebbe tutto più chiaro.
Coerenza 5 mesi fa su tio
@andrea28 Grazie Andrea, ogni tanto qualcuno col cervello acceso
Veveve 5 mesi fa su tio
@andrea28 👍
lollo68 5 mesi fa su tio
@andrea28 I media fanno di tutto per tenere le persone in allarme, ma per fortuna non tutti ci cascano. Un virologo italiano ha detto che siamo nella fase endemica quindi non ha più senso il certificato e aggiungo che sarebbe ora di mettere in quarantena SOLO le persone con sintomi!
emib53 5 mesi fa su tio
@lollo68 Solite fonti di informazione? Virologo di fama mondiale, naturalmente, con fior di studi certificati su Covid?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-25 18:32:21 | 91.208.130.89