keystone
SVIZZERA
31.07.2021 - 15:570

La bandierona non sventolerà

Cattive condizioni meteo sul Säntis, il vessillo 80 metri per 80 quest'anno resta nel cassetto

BERNA - A causa delle cattive condizioni meteorologiche la più grande bandiera svizzera al mondo non potrà essere dispiegata domani sulle pendici del Säntis, in occasione del Natale della patria: la nebbia e il tempo instabile rendono il lavoro troppo pericoloso.

L'arco di tempo previsto in mattinata per srotolare l'enorme stendardo, di 80 metri per 80, non potuto essere sfruttato per motivi di sicurezza, ha spiegato all'agenzia Keystone-ATS Sarah Bösch, direttrice dell'evento organizzato dalla società che gestisce gli impianti di risalita per la famosa cima (2502 m.s.m.) della Svizzera orientale. Un intralcio che non succedeva da sette anni.

La bandiera arrotolata era stata fissata mercoledì sera in cima alla parete da un gruppo di specialisti di lavori in alta quota, come succede da dieci anni a questa parte. Ora dovrà essere tolta. Se c'è bel tempo può essere vista non solo dalla zona di Schwägalp, ma dalla metà del territorio della Svizzera nord-orientale, affermano gli organizzatori.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 03:53:14 | 91.208.130.86