foto lettore 20Minuten
+7
SVIZZERA
26.07.2021 - 08:020
Aggiornamento : 11:45

«In pochi minuti la strada è diventata un fiume»

Ieri il maltempo ha colpito soprattutto la Svizzera centrale. A Lucerna oltre 200 richieste d'intervento in tre ore.

A Wolhusen alcune auto sono state trascinate via dalla Kleine - di nome ma non di fatto - Emme.

LUCERNA - Nella giornata di ieri sono cadute copiose precipitazioni, in particolare sulla Svizzera centrale. Numerose le testimonianze (e il materiale foto/video) raccolto dai colleghi di 20 Minuten. «La pioggia è stata torrenziale», dice un residente di Lucerna, dove sono caduti fino a 32 litri di pioggia per metro quadrato.. «C'erano cascate che scendevano dai tetti. E in pochi minuti le strade si sono riempite d'acqua e si sono trasformate in fiumi».

«I volumi d'acqua sono arrivati ​​al punto da sollevare i tombini dalle strade», afferma ancora l'uomo. A causa dell'acqua, una finestra nel suo seminterrato è andata in frantumi, causando l'allagamento della cantina. «L'acqua era alta dai 10 ai 20 centimetri, fortunatamente non avevamo molte cose depositate quindi i danni sono limitati».

«Temevo venisse trascinata via anche la casa» - Anche a Wohlusen (LU) il maltempo ha bruscamente interrotto la routine quotidiana e causato la chiusura di diverse strade. In particolare presso il ristorante Bad Wohlusen, dove la Kleine Emme - che normalmente è poco più di un fiumiciattolo - si è rapidamente trasformata in un torrente impetuoso. Non solo ha allagato parte del seminterrato, dove si trova anche un pista da bowling, ma ha pure trascinato via alcune auto. «Avevamo paura che la corrente si portasse via anche lo stabile», ha raccontato una cameriera.

Disagi al traffico - Oltre ai disagi per i residenti, anche il traffico stradale e quella ferroviario della Svizzera centrale ha risentito delle forti piogge. A Merlischachen (SZ), uno smottamento ha sepolto i binari, causando l'interruzione della tratta tra Lucerna e Langnau im Emmental (BE) e le soppressione dei treni a tempo indeterminato.

Chiamate d'emergenza - In un comunicato, la polizia di Lucerna ha dichiarato di aver ricevuto più di 210 chiamate in tre ore. Ha anche emesso un'allerta - ieri pomeriggio - in cui veniva raccomandato di stare lontani dai corsi d'acqua e di non entrare in cantine o garage sotterranei, causa rischio di allagamenti. Infine, la popolazione era stata invitata a non guidare su strade allagate.

Nonostante tutto, al momento a Lucerna, Zugo e Svitto - i cantoni più colpiti - non vengono segnalati feriti.

 

foto lettore 20Minuten
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 22:28:40 | 91.208.130.87