20min/Noah Knüsel
SVIZZERA
28.06.2021 - 00:150

Non si balla senza il certificato Covid

In Svizzera le discoteche hanno riaperto, ma hanno dovuto respingere centinaia di persone prive dell'attestato

Le farmacie si preparano all'emissione del documento per il test negativo. In Ticino disponibile da lunedì 28 giugno

ZURIGO - Dopo una chiusura durata otto mesi, questo weekend le discoteche hanno potuto riaprire. Ma con una novità sostanziale: all'ingresso è ora obbligatorio presentare un certificato Covid (che viene rilasciato, come noto, ai vaccinati, ai guariti e alle persone in possesso di un test negativo).

Un requisito, questo, che - come riferisce 20 Minuten che ha seguito in diretta la ripartenza della vita notturna - non ha mancato di suscitare delusione. «Abbiamo dovuto mandare via molte persone, in quanto non avevano un certificato Covid valido» afferma Rene Meier, responsabile del Club Ivy a San Gallo. Sarebbero circa duecento le persone che non hanno potuto entrare nel locale. Molti giovani non erano infatti consapevoli che all'ingresso era necessario essere in possesso di un certificato, non solo del risultato di un test negativo. «Spero che l'informazione passi meglio per la prossima settimana».

Il certificato in farmacia (in Ticino da lunedì) - Lo conferma Alexander Bücheli, della Commissione svizzera di bar e club: molte persone sono state respinte. «Possiamo davvero lasciare entrare soltanto chi ha un certificato Covid valido» spiega, mostrando comprensione per la frustrazione dimostrata da molti. In vista della prossima settimana è quindi indispensabile che venga aumentata la capacità per l'emissione dell'attestazione, sottolinea Bücheli. Al momento è infatti possibile ottenerla soltanto in poche farmacie. «Sono convinto che in collaborazione con le autorità cantonali e le farmacie ce la faremo».

Infatti, il presidente dell'associazione zurighese delle farmacie, Lorenz Schmid, dichiara che si sta lavorando a pieno regime per attivare l'infrastruttura informatica necessaria. «Nel corso della prossima settimana, nelle principali filiali di Zurigo il certificato sarà rilasciato per un test negativo». In Ticino, l'emissione partirà lunedì 28 giugno, come annunciato venerdì dalle autorità sanitarie locali.

Inoltre, sempre a Zurigo è prevista la creazione di postazioni di test direttamente davanti ad alcuni Club, aggiunge Schmid: «Ma si tratta di un'ulteriore sfida logistica».

Ottimismo in Ticino - Anche al sud delle Alpi alcune discoteche sono ripartite già nel corso di questo weekend. Ma non è stata una ripartenza col botto, come si evince dalle voci raccolte dalla RSI. Tra i gestori si registra comunque soddisfazione, con la speranza che l'estate possa porre rimedio ai mesi persi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 04:56:47 | 91.208.130.86