Immobili
Veicoli
Garage Keigel
BASILEA CAMPAGNA
21.05.2021 - 21:010
Aggiornamento : 22.05.2021 - 09:02

Rubata cinque anni or sono, la "BL 1" torna a sorpresa per posta

La targa era stata sottratta dal piazzale di un concessionario che la possiede dagli Anni '50.

FüLLINSDORF - Rubata cinque anni or sono e oggetto persino di un avviso di ricerca internazionale, l'iconica targa "BL 1" è inaspettatamente ritornata ai legittimi proprietari. Con grande «sorpresa», questi ultimi, dei garagisti di Füllinsdorf (BL), se la sono vista recapitare per posta con tanto di scuse.

«Egregi Signori Urs e Christoph Keigel», esordisce il biglietto di accompagnamento scritto a computer dagli anonimi mittenti. «Facendo ordine nel nostro alloggio condiviso, abbiamo trovato questa targa - continua la breve epistola -. Pensiamo sia stata portata via da un nostro ex coinquilino. Scusate».

«La "BL 1" è tornata!», annunciano i proprietari del Garage Keigel su Facebook. «La targa è stata immediatamente montata a prova di furto su una nuovissima Fiat 500 100% elettrica», fanno sapere, approfittando dell'occasione per farsi un po' di pubblicità.

Come riporta la Basler Zeitung, la "BL 1" era stata rubata dal piazzale del concessionario nel giugno del 2016, mentre era montata su una Renault Espace. Nei quasi cinque anni trascorsi da allora, né gli appelli dei proprietari né un avviso di ricerca internazionale emesso delle autorità avevano finora permesso di recuperare la targa, per la quale non poteva semplicemente essere richiesto un duplicato perché bloccata a causa al furto.     

La "BL 1" è di proprietà del Garage Keigel dagli Anni '50 del secolo scorso. Era già stata rubata una volta in precedenza, ma, in seguito agli appelli, era stata riconsegnata poco dopo da qualcuno che l'aveva «trovata».

Dopo quell'episodio, era stata fissata più saldamente alle auto su cui veniva stata spostata, ma questa premura, a quanto pare, non era bastata. Si spera che il montaggio «a prova di furto» elaborato ora dai Keigel basti a far desistere potenziali ladri.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 12:41:37 | 91.208.130.87